Napoli formato Champions. Steso il Villarreal

Vince e convince il Napoli di Mazzarri, tornato al San Paolo per la massima competizione dopo 21 anni di lontananza (all’epoca si chiamava ancora “Coppa dei campioni”). Soprattutto nel primo tempo gli uomini di Mazzarri riescono a imporsi e dopo meno di venti minuti il risultato è già stabilito.

La gara, nella splendida cornice del San Paolo, inizia subito con le squadre corte e il pressing alto. È il Napoli a fare la partita e passano solo 14’ quando Lavezzi crossa in area per Hamsik che, approfittando di uno scivolone della difesa del Villarreal, realizza con un tiro preciso alla sinistra del portiere il gol dell’1 a 0.

Passa poco più di un minuto ed è ancora Napoli. Lavezzi brucia sul tempo Gonzalo Rodriguez che appena dentro l’area degli spagnoli lo stende: è calcio di rigore. Cavani non sbaglia e il Napoli si porta subito sul 2 a 0. L’uno-due micidiale degli azzurri lascia tramortito il Villarreal e il primo tempo prosegue senza intoppi per i partenopei.

Nella ripresa il Napoli si limita a gestire il risultato difendendosi dalle offensive degli avversari, comunque mai troppo pericolosi. De Sanctis neutralizza un colpo di testa di Giuseppe Rossi e Cavani mette male il piede sull’azione del possibile 3 a 0. È proprio questa la nota stonata della serata degli azzurri: il matador, poco dopo nell’allontanare un pallone che era corso a recuperare nella propria metacampo, si mostra dolorante ed è costretto ad uscire per Pandev. Si tratta di una distorsione alla caviglia che lo terrà probabilmente fuori nella partita di sabato sera contro l’Inter.

Il Napoli sale a quota 4 punti nel girone, secondo alle spalle del Bayern Monaco, prossimo avversario in questa competizione. Se sarà ancora “euro Napoli” sarà solo il campo a dirlo.

[ad#Biglietti Calcio Napoli]

[ad#Napoli-end]

0 Replies to “Napoli formato Champions. Steso il Villarreal”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend