Working Capital a Napoli: start up e innovazione nella terra della creatività

Il 15 giugno, dopo la tappa di Palermo, il Working Capital Tour 2011 arriverà a Napoli. Il tour organizzato da Telecom Italia cerca 1000 persone per far rinascere la nostra penisola. L’obiettivo è dimostrare che le grandi idee non nascono solo nella Silicon Valley ma che anche in Italia ci sono idee giovani e innovative che possono imporsi sul mercato globale.

Scovare e finanziare progetti di start up afferenti all’universo del web 2.0 è l’obiettivo. Restate in contatto con l’innovazione è il motto. E a Napoli di creatività c’è ne è tanta anche se l’innovazione tecnologica non è proprio “di casa”. Ma qui si premieranno le idee e sono tanti i napoletani che si sono imposti nel mondo per le loro idee e i loro progetti.

Il progetto prevede una prima fase di valutazione dei progetti pervenuti. Telecom Italia poi sceglierà di supportare i migliori attraverso un percorso in due fasi successive: Contratto di pre-incubazione e Contratto di incubazione o, in alternativa, Contratto di investimento. E’ inoltre previsto un contratto di ricerca destinato a singoli ricercatori che svolgono attività nell’area del web 2.0 sia in ambito accademico che privato. Pertanto è importante partecipare attivamente all’evento.

Il 15 giugno, infatti presso il Chiostro SS Marcellino e Festo a largo San Marcellino vicino all’Università centrale, verranno presentati 5 progetti di ricerca, scelti tra tutti quelli presentati per la tappa napoletana e, a 2 di essi, verranno subito assegnati contratti di ricerca fino a 30 mila euro ciascuno. Ricordiamo che c’è tempo fino al 31 maggio per sottoporre il proprio progetto sul sito del Working Capital.

[ad#Napoli-end]

0 Replies to “Working Capital a Napoli: start up e innovazione nella terra della creatività”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend