Sabato musei in musica fino a notte fonda

Solo il 20 novembre alcuni musei apriranno fino alle 2.00 di notte per la manifestazione nazionale “Musei in musica”. L’obiettivo è la promozione della cultura e l’avvicinamento dei cittadini all’arte e ai luoghi dove viene conservata. Si prevedono concerti e spettacoli musicali che saranno offerti al pubblico gratuitamente. Ricco il programma a Napoli .“Villanelle e canzonette a tre voci miste al Museo Duca di Martina S.Martino. “Suoni della Terra , Alle origini del suono” , “Concerto per Violino” e “Notte al Laboratorio ….” tutte e tre al  Museo Archeologico Nazionale.  ‘Luna e le arti: colori, parole,suoni e passi al chiaro di luna’ con illustrazione dei lavori di restauro in corso al Museo di Capodimonte.

Sempre al Museo di Capodimonte, al Piano nobile uno spettacolo di musica, danza, poesia e lirica, a cura della Compagnia DANZ’ARTE “La luce lunare nella pittura: da Sebastiano del Piombo a Jacques Volaire “. Alla Certosa e Museo di San Martino concerto per liuto arabo del solista Salvatore Morra. A  Castel Sant’Elmo (Auditorium) i CamPet Singers, la cui formazione varia da un minimo di 4 fino a 12 vocalist, a seconda delle esigenze musicali e spazia dal classico al moderno, dal rock alla musica di tradizione. Al Museo Pignatelli concerto per pianoforte e voce Soprano, con Alessandra Maniccia Pianoforte e Tommaso Turchetta. Infine a Palazzo Reale all’appartamento storico la notte di sabato 20 novembre si trasformerà in un grande palcoscenico per la musica dal vivo grazie all’ edizione di MUSEI IN MUSICA, evento di cultura e spettacolo. Info  www.beniculturali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend