Le foto del Giugni sono al Madre di Napoli fino al 18 ottobre

[ad#Napoli-mrt]

Questo è il primo articolo della serie “Salviamo il MADRE”. Gli articoli sono nati dall’esigenza di mantenere viva l’attenzione del pubblico sulle iniziative del Museo.

Il Madre di Napoli ospita dal 29 settembre fino al 18 ottobre le opere fotografiche dell’artista romano Gabriele Giugni. I suoi scatti, dall’inimmaginabile carattere evocativo e sensuale, si ripropongono di ripercorrere gli sbarchi e le traversate più suggestive del mitico viaggio ideato da Omero.

L’obiettivo? Diffondere la “Sindrome di Ulisse”, infettare, cioè, l’osservatore della malattia che infettò lo stesso eroe: il canto delle sirene. Il corpo femminile è caricato di un fortissimo carattere attrattivo, che evidenzia come, con o senza il suo canto, la Donna riesce a catturare, o forse imprigionare, chi la osserva.

Leggi il nostro Manifesto per la campagna Salviamo il MADRE.

[ad#Napoli-mrt]

0 Replies to “Le foto del Giugni sono al Madre di Napoli fino al 18 ottobre”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend