4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 19 al 22 gennaio 2023

lapis-museum-4.jpg

Ph Marcello Erardi

Sempre tante visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con eventi sempre interessanti, perlopiù all’aperto, per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

 

Include contenuto sponsorizzato

Anche per questo weekend dal 19 al 22 gennaio 2023 ci saranno delle belle visite guidate nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con passeggiate guidate che ci faranno conoscere i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure specifiche che verranno applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Tutti i giorni – LAPIS Museum: storia, arte e meraviglia nel centro storico di Napoli

La Basilica della Pietrasanta, oggi nota anche come LAPIS Museum, prosegue con l’apertura al pubblico del percorso sotterraneo più bello del centro storico di Napoli. Tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, i visitatori avranno la possibilità di immergersi e attraversare una Neapolis greco-romana senza tempo, tra antiche cisterne ritornate in funzione e cunicoli e cavità riutilizzati come ricovero antiaereo nel corso della Seconda guerra mondiale. Un itinerario di visita senza tempo, che si scinde in due parti: il Museo dell’Acqua, con affascinanti giochi di luci e colori, e il Decumano Sommerso, con gli ambienti sotterranei che rappresentano la storia recente della città. Lungo il percorso la Sala della Luna, memore dell’originaria costruzione del Tempio di Diana, dea delle selve e della Luna, la Sala dei racconti, dove gli ologrammi di Gennaro e Michela raccontano in una scena, di eduardiana memoria, la vita negli anni ’40, e infine la Sala dei bombardamenti, luogo di rievocazione dei momenti vissuti da Napoli che si chiude con un ideale, e oggi più che mai auspicato, messaggio di speranza e di pace.

La visita è a cura di Lapis Museum a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento: tutti i giorni – aperto dalle 10.00 alle 20.00 (la mostra Convivia è accessibile fino alle 19.00), i turni di visita accompagnati sono quattro: 10.30 – 12.30 – 16.30 – 18.30. durante i quali è possibile ammirare e scoprire una Napoli inedita e sorprendente. per il weekend, festivi e ponti è raccomandata la prenotazione.
  • Contributo: Ticket intero 10 euro x visita accompagnata in gruppo. Possibili sconti famiglia, gruppi e altre riduzioni
  • OrganizzazioneLapis Museum Prenotazione consigliata – Consigliate scarpe comode e un coprispalle per le cavità – info e prenotazioni +39 081 192 30 565 – dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 14.00 (servizio WhatsApp sul numero sempre attivo) prenotazioni anche via mail indicando nome, il numero di persone, il giorno e l’orario di preferenza.info@lapismuseum.com Lapis Museum sito ufficiale
  • Maggiori InformazioniMuseo dell’Acqua e Decumano sotterraneo

Domenica 22 gennaio – La chiesa di Santa Maria di Portosalvo

Ph Di Baku

Fondata come congrega nel XVI secolo da alcuni marinai scampati ad una tempesta la chiesa fu edificata attorno alla metà del 1500 su delle terre circondate da tre lati dal mare in un piccolo approdo detto del “Mandracchio”, fuori Porta di Massa, cioè fuori le mura. Già nei primi anni del 1600, la chiesa fu ingrandita, abbellita e protetta dalle onde marine che, nei giorni di tempesta, la lambivano. Poi arrivarono lavori di abbellimento con il cassettonato ligneo del soffitto e varie tele tra cui quella di Battistello Caracciolo, e verso la fine del ‘600 con i lavori del Vinaccia, fu completata la cupola con affreschi di Nicola Russo. Poi altri lavori e tra il 1769 e il 1772 Giuseppe Astarita la trasformò radicalmente con ulteriori interventi di decorazione con opere marmoree e cornici di piperno all’esterno dell’edificio.  Rimasta sulla strada l’edificio non subì danni dalla speculazione edilizia degli anni 60 che riguardò la zona della Marina e di Piazza Mercato ed è stata riaperta da poco dopo anni di chiusura.

La visita è a cura di Megaride Art a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento: – ore 10:30 Piazza Bovio Lato Camera di Commercio termine alle 12:30 12:45 circa
  • Contributo: 12 euro a persona
  • OrganizzazioneMegaride Art– Prenotazione obbligatoria solo nella pagina dell’evento
  • Maggiori Informazioni:  Pagina ufficiale Megaride Art

Sabato 21 gennaio – Castello Aragonese di Baia – Tour al Museo Archeologico dei Campi Flegrei

© Napoli da Vivere

Una bella visita per scoprire i pezzi unici custoditi all’interno deI Castello aragonese di Baia. Il complesso, edificato tra il 1490 e il 1493 dagli Aragonesi, domina la vetta del promontorio che chiude a sud il golfo di Baia ed attualmente ospita il Museo Archeologico dei Campi Flegrei. Le mura del Castello racchiudono però una realtà più antica, i resti di una grandiosa villa romana, un eccezionale esempio di impianto residenziale marittimo che dal mare risale per quasi cento metri sino alla cima del promontorio. La villa appartenuta probabilmente a Cesare, sorge già nel II sec. a.C. e viene poi ristrutturata in due fasi successive nel secondo quarto del I sec. a.C. e poi in età neroniana, quando la proprietà viene acquisita al demanio imperiale. La visita delle sezioni del Museo, dislocate in parti diverse e distanti del Castello stesso, comporta un percorso dinamico e vivace tra rampe e scale suggestive e terrazze panoramiche sino alla spettacolare Piazza d’Armi, dalla quale il visitatore potrà godere di un’amplissima e splendida veduta dell’intero Golfo di Napoli.

La visita è curata da InsolitArt Tour a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento: sabato 21 gennaio alle ore 16.00 davanti alla rampa del castello Durata: 2h circa
  • Contributo: -12€ adulti, 10€ per i ragazzi dai 18/25 anni, Over 65 – 6 euro per i ragazzi da 6 ai 17 anni – fino a 5 anni gratis. La Quota di partecipazione comprende: Guida Turistica Autorizzata, assistenza e Ticket d’ingresso al Museo dei Campi Flegrei
  • OrganizzazioneInsolitArt Tour – Prenotazione obbligatoria e informazioni   telefono o WhatsApp – 329 2625153 – 349 3090636 o  insolitartour@gmail.com
  • Maggiori Informazioni:  Pagina ufficiale   InsolitArt Tour

Sabato 21 – domenica 22 gennaio – Il Miglio Sacro alla Sanità

© Napoli da Vivere

Una straordinaria passeggiata che si chiama Il Miglio Sacro che ci porterà alla scoperta di luoghi bellissimi che si trovano nel giro di un miglio a partire dalle Catacombe di San Gennaro. Percorrere il Miglio Sacro significa andare alla scoperta delle bellezze del Rione Sanità, quel rione di Napoli dove hanno vissuto popoli diversi e dove un tempo passavano in carrozza papi, re e cardinali. Una visita guidata ed un percorso speciale che ci porterà in ben sei luoghi diversi e straordinari che ci faranno scoprire un altro e bellissimo volto nascosto della città. Si parte alle 9:00 dall’ingresso delle Catacombe di San Gennaro, le grandi Catacombe di Napoli in Via Capodimonte 13 vicino alla Basilica del Buon Consiglio. La passeggiata termina nei pressi di Piazza Cavour dopo aver visitato ben sei straordinari luoghi di Napoli. Il tour dura circa 3 ore e 30 minuti.

Ecco le tappeCatacombe di San Gennaro,, Basilica di San Gennaro extra moenia, Basilica di Santa Maria della Sanità, Cripta delle Catacombe di San Gaudioso (esterno), Basilica di San Severo fuori le mura e Cappella dei Bianchi con visita esclusiva all’opera “Il figlio velato” di Jago, Palazzo Sanfelice e dello Spagnuolo.  Porta San Gennaro, con il dipinto di Mattia Preti da poco restaurato. Il tour termina nei pressi di P.zza Cavour

  • Appuntamento: L’appuntamento è alle ore 9:00 presso la biglietteria delle catacombe di San Gennaro in Via Capodimonte 13, accanto alla basilica del Buon Consiglio.
  • Contributo: € 17 intero /€ 10 per under 18 /€ 14 over 65 /gratis fino a 6 anni..
  • Organizzazione: Catacombe di Napoli – Le visite guidate saranno effettuate nel rispetto delle misure di prevenzione previste dall’emergenza. Mascherina obbligatoria – Obbligatoria la prenotazione: 081 744 3714     
  • Maggiori Informazioni Il Miglio Sacro alla Sanità

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend