4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 19 al 21 novembre 2021

Benvenuti-al-Rione-Sanità-10-eventi-gratuiti-da-non-perdere-alla-Sanità.jpg

Ripartite in sicurezza le visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con tanti eventi interessanti, perlopiù all’aperto, per scoprire, con degli esperti e in sicurezza, i luoghi più belli della nostra terra

 

 

 

Anche per questo weekend dal 19 al 21 novembre 2021 ci saranno delle visite guidate in sicurezza nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con passeggiate guidate che ci faranno conoscere i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni. Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure specifiche che verranno applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Sabato 20 e Domenica 21 Novembre – Visite guidate alla scoperta del Castello Lancellotti di Lauro

Una passeggiata a Lauro nell’Avellinese per scoprire, assieme alla Pro-Loco le bellezze del magnifico Castello Lancellotti. I gruppi partiranno da Piazza Castello a Lauro ovvero, dall’ingresso principale del Castello Lancellotti che si trova su un costone roccioso in posizione panoramica ed è stato costruito agli inizi dell’XI secolo da un signore del luogo. Nell’anno 1278 la contea passò alla famiglia Del Balzo, e poi agli Orsini e ai Pignatelli e poi nel 1632 alla famiglia Lancellotti, attuale proprietaria. Il Castello fu distrutto in un incendio nella notte del 30 aprile 1799 provocato dalle truppe francesi che cercavano gli antirepubblicani. Fu poi ricostruito nel 1872 dal principe Filippo Lancellotti in uno stile tra il gotico, rinascimentale e barocco. E’ dotato di una grande Torre che supera i sedici metri in altezza e di un bel cortile interno, dopo il portale d’ingresso, dove c’è una fontana e materiale d’epoca romana.

L’evento è a cura della Pro Loco Lauro a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: nei due giorni alle ore 10:45 – 11:45 – 15:15 – 16:15
  • Contributo: comunicato in fase di prenotazione
  • OrganizzazionePro Loco Lauro Solo su Prenotazione Obbligatoria, posti limitati, Info e prenotazioni: 3274574630 – 3339261046 anche whatsapp o info@prolauro.it.
  • Maggiori InformazioniPagina ufficiale  

Sabato 20 novembre – San Tommaso e ………

La basilica di San Domenico Maggiore a Napoli

© Ciro Pipoli

 

“San Tommaso e…” una visita guidata che ci porta alla scoperta della storia di San Domenico Maggiore attraverso i personaggi che vi hanno vissuto e attraverso l’arte presente. Recentemente ha riaperto al pubblico la Cella San Tommaso d Aquino e si potrà così visitare di nuovo la piccola cella dove San Tommaso d’Aquino abitò per circa due anni, e dove sono conservati i cimeli e le reliquie del Santo. Ma sarà anche l’occasione per visitare la splendida chiesa di San Domenico Maggiore per cui in passato sono state commissionate straordinarie opere ad artisti come Caravaggio, Raffaello e Tiziano e nella cui sacrestia riposano i sovrani Aragonesi.

L’evento è curato dall’Associazione Megaride Art cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: ore 10,30 piazza San Domenico Maggiore, ingresso chiesa, Napoli
  • Contributo: 12 Euro cui si deve aggiungere ingressa Museo Doma 7 euro
  • OrganizzazioneMegaride Art. obbligo Green Pass e Mascherina Prenotazione obbligatoria 348 114 9647
  • Maggiori Informazioni: pagina ufficiale  

Domenica 21 novembre – Monne e Madonne”: dalla mostra all’acropoli di Neapolis

Monne e Madonne

Monne e Madonne – Ph Fondazione De Chiara De Maio

Una visita alla mostra “Monne e Madonne” allestita tra la Cappella Pontano e la chiesa del Santissimo Salvatore, in piazzetta Pietrasanta, lungo via dei Tribunali. I dipinti esposti raccontano la bellezza e le virtù delle donne, la forza dei sentimenti femminili, attraverso sedici dipinti ed una serie di statue lignee del Seicento e Settecento, le madonne svestite. Da Marco Pino a Filippo Vitale, Luca Giordano, Francesco Solimena e Botero, le opere fanno parte della Fondazione De Chiara De Maio con la quale la Pietrasanta Polo Culturale Onlus ha iniziato il progetto “L’arte finanzia l’arte”: con il prezzo del biglietto, i visitatori finanzieranno il restauro del meraviglioso pavimento maiolicato quattrocentesco della cappella Pontano. La visita poi proseguirà sull’acropoli dell’antica città, alle spalle della Pietrasanta, alla scoperta di alcune figure femminili legate a Napoli, prima tra tutte, ovviamente, la sirena Partenope!

L’evento è a cura dell’Associazione Sire Coop a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: ore 10:15 presso l’ingresso della Basilica della Pietrasanta, a piazzetta Pietrasanta, su via dei Tribunali, Napoli. durata: 2 h circa
  • Contributo: euro 13,00 (incluso biglietto di ingresso alla mostra e radioguide)
  • OrganizzazioneAssociazione Sire Coop PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA 3922863436 – cultura@sirecoop.it via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti. E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale. Nei “musei ed altri luoghi della cultura e mostre” sarà obbligatorio esibire il green pass associato ad un documento di riconoscimento.
  • Maggiori Informazioni Pagina ufficiale 

Sabato 21 e domenica 21 novembre – Il Miglio Sacro alla Sanità

Le scale di Palazzo dello Spagnolo a Napoli

foto di Sergio Siano

Una straordinaria passeggiata che si chiama Il Miglio Sacro che ci porterà alla scoperta di luoghi bellissimi che si trovano nel giro di un miglio a partire dalle Catacombe di San Gennaro. Percorrere il Miglio Sacro significa andare alla scoperta delle bellezze del Rione Sanità, quel rione di Napoli dove hanno vissuto popoli diversi e dove un tempo passavano in carrozza papi, re e cardinali. Una visita guidata ed un percorso speciale che ci porterà in ben sei luoghi diversi e straordinari che ci faranno scoprire un altro e bellissimo volto nascosto della città. Si parte alle 9: 00 dall’ingresso delle Catacombe di San Gennaro, le grandi Catacombe di Napoli in Via Capodimonte 13 vicino alla Basilica del Buon Consiglio. La passeggiata termina nei pressi di Piazza Cavour dopo aver visitato ben sei straordinari luoghi di Napoli. Il tour dura circa 3 ore e 30 minuti.

Ecco le tappe: Catacombe di San Gennaro, Basilica di San Gennaro extra moenia, Basilica di Santa Maria della Sanità, Cripta delle Catacombe di San Gaudioso (esterno), Basilica di San Severo fuori le mura e Cappella dei Bianchi con visita esclusiva all’opera “Il figlio velato” di Jago, Palazzo Sanfelice e dello Spagnuolo.  Porta San Gennaro, con il dipinto di Mattia Preti da poco restaurato. Il tour termina nei pressi di P.zza Cavour

  • Appuntamento: L’appuntamento è alle ore 9:00 presso la biglietteria delle catacombe di San Gennaro in Via Capodimonte 13, accanto alla basilica del Buon Consiglio.
  • Contributo: € 15 intero o € 13 per under 18, over 65, studenti.0-6 anni gratuito.
  • Organizzazione: Catacombe di Napoli – Le visite guidate saranno effettuate nel rispetto delle misure di prevenzione previste dall’emergenza. Mascherina obbligatoria – Obbligatoria la prenotazione: 081 744 3714     
  • Maggiori Informazioni Il Miglio Sacro alla Sanità

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend