Lolita Lobosco la fiction su Rai 1 con la napoletana Luisa Ranieri: cosa succede nella 3 puntata

lolita-lobosco-1.jpg

La fiction di grande successo della domenica sera su RAI 1 dedicata al vicequestore Lolita Lobosco ha un “cuore napoletano”. Oltre alla protagonista, la bella attrice napoletana Luisa Ranieri anche il regista, Luca Miniero è napoletano del quartiere Arenella ed è stato il regista anche di Benvenuti al Sud e di tanti altri film di successo.

 

 

Si terrà domenica 7 marzo 2021, sempre su Rai1 in prima serata, la terza puntata della fiction Le indagini di Lolita Lobosco che ha come protagonista un’altra brava attrice napoletana, Luisa Ranieri che ha preso “il posto” la domenica sera di Serena Rossi con Mina Settembre, produzione di successo tutta girata a Napoli.

La miniserie con Luisa Ranieri, Lunetta Savino e Filippo Scicchitano è invece girata a Bari ma ha un “cuore” napoletano perché, oltre alla Ranieri c’è anche il regista Luca Miniero, che è un napoletano dell’Arenella. Un regista molto apprezzato che ha anche diretto film di successo come Benvenuti al Sud, Non c’è più religione e tanti altri importanti produzioni.

La Ranieri dovrebbe essere protagonista anche della Serata finale di Sanremo di sabato 6 marzo, dove dovrebbe essere sul palco assieme ad Amedeus e a Serena Rossi e Simona Ventura. La sua presenza, pur annunciata più volte non è stata ancora riconfermata. Sicura invece la partecipazione di Serena Rossi e della Ventuira.

La terza puntata di Lolita Lobosco: “Spaghetti all’assassina”

La brava attrice napoletana Luisa Ranieri interpreta una poliziotta che è l’eroina dei romanzi di Gabriella Genisi. La terza puntata di Lolita Lobosco sarà trasmessa domenica 7 marzo 2021 alle 21,20 su RAI 1 e si chiamerà “Spaghetti all’assassina“.

Lolita Lobosco viene svegliata all’alba da grida che provengono dalla strada e scende di corsa in vestaglia per vedere cosa succede. C’è un problema al ristorante che sta fuori casa sua ma dove lei non è mai stata a mangiare: persone fuori al locale che gridano e si agitano che le fanno pensare ad un malore di qualcuno.  Ma, quando in vestaglia e pantofole, raggiunge il locale la Lobosco scopre che il cuoco è stato ucciso.

Il locale è molto conosciuto e la sua specialità sono gli “Spaghetti all’assassina“, una ricetta molto piccante preparata dallo chef Geppino Schirone, detto Pap’russ, e molto apprezzata dai clienti che prenotano molto tempo prima per cenare nel locale. Il vicequestore Lobosco inizia ad indagare pensando che non potrà mai assaggiare quella famosa ricetta. A prima vista lo chef Geppino Schirone sembra una persona amata da tutti ma, pian, piano la bella poliziotta indagando nella vita privata dell’uomo, inizia a chiedersi come mai non fosse in carcere per tutto quello che combinava.

Se ti piace la serie vedi pure – Cosa succede nella seconda puntata di Lolita Lobosco

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend