Restaurata la Pala di San Biagio del 1500 nel Complesso monumentale di San Biagio Maggiore e San Gennaro all’Olmo a Napoli

Restaurata-la-Pala-di-San-Biagio-del-1500-nel-Complesso-monumentale-di-San-Biagio-Maggiore-e-San-Gennaro-all’Olmo-a-Napoli.jpg

Si potrà ammirare una pala d’altare del 1500 nella chiesa di San Biagio nel cuore del centro storico di Napoli all’inizio della salita di via San Gregorio Armeno a pochi passi da Spaccanapoli.

  

 

Nel cuore del centro storico di Napoli, tra Spaccanapoli e via San Gregorio Armeno esistono le chiese di San Gennaro all’Olmo e San Biagio Maggiore, due antiche e contigue chiese cittadine oggi  restaurate, aperte e visitabili grazie alla fondazione Giambattista Vico.

Le due vecchie chiese sono adiacenti e formano un unico e straordinario complesso monumentale che si trova all’inizio della salita di via San Gregorio Armeno, all’incrocio con Via San Biagio dei Librai il famoso decumano inferiore conosciuto in tutto il mondo come Spaccanapoli.

In questi giorni la Fondazione Giambattista Vico, un Istituto di Alta Cultura di livello internazionale, che ha la sua sede napoletana nel Complesso monumentale di San Biagio Maggiore e San Gennaro all’Olmo, ha fatto un regalo a tutta la città.

A cura della fondazione è stata infatti restaurata la Pala d’altare della chiesa San Biagio Maggiore da, di artista ignoto e databile tra la fine del 1500 e gli inizi del 1600. Lo storico dipinto è stato restaurato dal Maestro Simone Gabriele su incarico della Fondazione Giambattista Vico e Museo Vichiano, guidati dal Prof. Vincenzo Pepe

L’antico dipinto è pertanto visibile nel Complesso monumentale di San Biagio Maggiore e San Gennaro all’Olmo ed in particolare nella secolare chiesa dedicata a San Biagio, Santo armeno protettore dei mali della gola, che per l’occasione riaprirà l’antico portone in genere chiuso. A breve la sede napoletana della Fondazione renderà noto un calendario di incontri ed eventi culturali per i mesi che verranno.

Le storiche chiese di San Gennaro all’Olmo e San Biagio Maggiore

Le due antiche e piccole chiese contigue sono oggi la sede napoletana della prestigiosa Fondazione Giambattista Vico, un Istituto di Alta Cultura di livello internazionale e si trovano all’inizio della salita di San Gregorio Armeno, all’incrocio con Via San Biagio dei Librai.

La chiesa di San Gennaro all’Olmo è stata costruita intorno alla fine del VII secolo e sembra sia stata la prima chiesa in onore del Santo eretta in città, entro le mura, dopo quella costruita presso le catacombe di San Gennaro, ciòè fuori le mura.

La piccola chiesa di San Biagio Maggiore è stata costruita nel XVII secolo ingrandendo una preesistente cappella dedicata al santo ed è rimasta immutata nei secoli. La chiesa è quasi sempre chiusa e si raggiunge passando attraverso la chiesa contigua di San Gennaro all’Olmo.

Maggiori informazioni – Fondazione Giambattista Vico Napoli 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend