Gli antichi manoscritti della Biblioteca dei Girolamini saranno digitalizzati e disponibili on line

biblioteca-dei-girolamini.jpg

Ben 500 manoscritti antichi conservati nella storica Biblioteca dei Girolamini di Napoli saranno digitalizzati e resi fruibili per tutti

 

E’ iniziato il progetto Manuscripts of Girolamini in Cloud (MAGIC) che permetterà di avere in rete ben 500 preziosissimi manoscritti antichi contenuti nella storica Biblioteca dei Girolamini di Napoli. Il progetto, di oltre 15 milioni di euro, verrà in parte finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dall’Università Federico II, che sarà anche partner scientifico.

Un lavoro straordinario che consentirà di digitalizzare parte del preziosissimo patrimonio della Biblioteca dei Girolamini di Napoli, rendendolo poi disponibile su piattaforma a libero accesso. Alle digitalizzazioni verrà associato un sistema di metadati fruibile a più livelli che consentirà tantissime ricerche.

Nella storica biblioteca napoletana ci sono circa 160.000 tra libri e documenti e il progetto MAGIC consentirà la digitalizzazione di 500 manoscritti antichi che saranno compatibili con il progetto Digita Vaticana già avviato presso la Biblioteca Vaticana.

Maggiori informazioni – Biblioteca dei Girolamini di Napoli

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend