Concerto di Natale alla Reggia di Caserta diretto da Riccardo Muti e trasmesso sulla Rai

muti-a-caserta-_-scabec-2.jpg

Uno straordinario concerto diretto da Riccardo Muti con l’orchestra giovanile “Luigi Cherubini” registrato nello splendido Teatro di Corte della Reggia di Caserta. Sarà poi trasmesso a gennaio sulla Rai e in streaming sulle piattaforme della Regione Campania e di Scabec.

 

 

Riccardo Muti ha diretto martedì 15 dicembre 2020 l’orchestra giovanile “Luigi Cherubini” in uno straordinario concerto di Natale registrato nello splendido Teatro di Corte della Reggia di Caserta.

Le ultime sette parole del Cristo sulla Croce” di Franz Joseph Haydn sarà poi trasmesso a gennaio sulla Rai e in streaming sulle piattaforme della Regione Campania e di Scabec.

Un grande ritorno di Riccardo Muti in Campania dopo i successi dei concerti estivi tra i Templi di Paestum e all’auditorium Niemeyer per il Ravello Festival.

Il Teatro di Corte della Reggia di Caserta è stato riaperto appositamente per registrare il concerto di Muti ed è chiamato il “piccolo San Carlo” per la sua somiglianza con il Massimo napoletano.

Il Piccolo San Carlo nella Reggia di Caserta

Lo splendido teatro è purtroppo chiuso ma talvolta viene aperto per pochi giorni come è successo a fine ottobre del 2020.

Il Teatro di Corte fu costruito nella Reggia progettata da Luigi Vanvitelli nel 1752 su mandato di re Carlo e si trova nel lato occidentale della Reggia. Realizzato in una fase successiva a quella di progettazione del Palazzo, nel 1768, fu inaugurato nel gennaio del 1769 dal giovane Re Ferdinando e dalla Regina Maria Carolina, alla presenza di tutta l’aristocrazia napoletana. 

Era un teatro ad uso esclusivo della corte e fu dotato di un ingresso riservato che consentiva al re di accedere direttamente al palco reale. Maggiori informazioni – Scabec facebook

Foto Facebook Scabec

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend