Scoperta una galleria sotterranea sotto i Templi di Paestum

paestum-come-un-girasole.jpg

@come__ungirasole - Rossella Marino

Sul sito del Parco Archeologico di Paestum e Velia la notizia di un sopralluogo nella Paestum sotterranea, in vista dei prossimi lavori e di una probabile apertura, in un tunnel sotterraneo tra il Tempio di Nettuno e la Basilica: scoperte anche scritte sui muri di chi lo ha visitato nei secoli passati.

 

 

Esiste una lunga galleria sotterranea lunga una cinquantina di metri, che non è stata mai completamente tutto esplorata, sotto i Templi di Paestum in particolare tra il Tempio di Nettuno e quello detto della Basilica.

Una Paestum sotterranea dunque che era conosciuta sin dall’Ottocento, come dimostrano numerosi graffiti lasciati da visitatori dell’epoca.

E in questi giorni si sta procedendo, per la prima volta, ad un rilievo dettagliato della grande galleria che si trova tra il tempio c.d. di Nettuno e il tempio noto come “Basilica”, nel santuario meridionale di Paestum.

Forse una grande cisterna di 50 metri per la raccolta di acqua

La galleria è oggi accessibile attraverso quattro pozzi chiusi con delle grate, è lunga quasi cinquanta metri ed è tuttora percorribile. La presenza di malta idraulica sulle pareti fa al momento ipotizzare che la galleria potesse essere una grande cisterna per la conservazione delle acque.

Nell’antica Paestum infatti l’approvvigionamento delle acque era un problema: l’acqua del vicino Capodifiume era malsana e i pozzi, troppo vicini al mare davano dalla falda, acqua salmastra.  Pertanto la raccolta dell’acqua piovana poteva essere una soluzione praticata.

parco archeologico paestum 2

La grotta sotterranea era già nota nei secoli scorsi e infatti, nel recente sopralluogo sono stati ritrovati graffiti lasciati da gente che vi è entrata e il più antico è del 1855.

graffiti cisterna paestum

Le recenti verifiche del Direttore Zuchtriegel e di tecnici specializzati lasciano ben sperare per l’avvio di lavori e per una futura apertura al pubblico di una Paestum sotterranea dopo i restauri.

Maggiori informazioni Parco Archeologico di Paestum e Velia 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend