Troisi poeta Massimo: la mostra in ricordo di Massimo al Castel dell’Ovo

Murales-di-Jorit-per-Massimo-Troisi-Street-Art-a-Napoli.jpg

Un grande artista che ci ha lasciato troppo presto: a Castel dell’Ovo i momenti più belli della carriera di Massimo Troisi, dall’infanzia a San Giorgio a Cremano alla passione per il teatro fino alla popolarità improvvisa con il gruppo de La Smorfia e alla bella carriera cinematografica da attore e regista

 

 

AGGIORNAMENTO-  Rinviata a data da destinarsi la mostra “Troisi poeta Massimo” al Castel dell’Ovo di Napoli.

A 26 anni dalla sua scomparta arriva a Castel dell’Ovo a Napoli, dal 30 ottobre al 31 gennaio 2021, la mostra multimediale Troisi poeta Massimo.

Massimo Troisi “ritornerà” così tra i luoghi simbolo della sua città, proprio al Borgo Marinari dove fu girato “Pensavo fosse amore invece era un calesse”.

La mostra “Troisi poeta Massimo” presenta un bel percorso dedicato al rapporto tra il grande Massimo e la città di Napoli mostrando immagini d’archivio, filmati, locandine, fotografie private e altri documenti anche inediti.

Un omaggio affettuoso all’indimenticabile artista per ricordare, a 26 anni dalla sua scomparsa, uno dei più grandi talenti comici italiani di tutti i tempi.

La grande e troppo breve carriera di un grande artista

Una bella mostra che ci farà ricordare un grande artista che ci ha lasciato troppo presto. “Troisi poeta Massimo” racconta, a Castel dell’Ovo a Napoli, i momenti principali della sua carriera: dall’infanzia a San Giorgio a Cremano alla passione per il teatro fino alla popolarità improvvisa con il gruppo de La Smorfia e poi alla bella carriera cinematografica da attore e poi da regista.

Tra video, foto e documenti anche le tante testimonianze visuali, alcune inedite e realizzate per l’occasione, di tante persone che hanno lavorato con lui o che lo hanno conosciuto da Enzo Decaro a Gianni Minà, da Carlo Verdone a Massimo Wertmüller e poi tanti altri amici e conoscenti.

Una mostra curata da Nevio De Pascalis e Marco Dionisi con la supervisione di Stefano Veneruso e promossa e organizzata da Istituto Luce – Cinecittà con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e 30 Miles Film.

Il catalogo è edito da Istituto Luce – Cinecittà e Edizioni Sabinae. La mostra e le altre iniziative collegate saranno presentate giovedì 29 ottobre, alle ore 12 a Castel dell’Ovo.

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

 

1 Reply to “Troisi poeta Massimo: la mostra in ricordo di Massimo al Castel dell’Ovo”

  1. luigi milano ha detto:

    itutto molto interessante per chi ama napoli e sinteressa agli avvenimenti della sua citta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend