4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 9 all’11 ottobre 2020

PSX_20201006_213915.jpg

foto di repertorio

Sono ripartite in sicurezza le visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con passeggiate sempre interessanti per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

 

 

Ripartite in sicurezza le visite guidate nel weekend nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con visite guidate che ci faranno scoprire i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Domenica 11 ottobre – Il mistero di Partenope

Il “Mistero di Partenope” è il suggestivo titolo della passeggiata urbana che ci condurrà alla scoperta delle origini mitologiche della nascita di Napoli e del mito della sirena Partenope, la Dea Napoletana, colei che diede origine a Napoli. Nell’immaginario collettivo una sirena, una principessa, un simbolo sacro. Tante sono le leggende attorno alla figura della bella e mistica Partenope. Il monte Echia, noto tra i napoletani come Pizzofalcone e Monte di Dio, ha restituito un’enorme quantità di reperti (VIII e VI secolo a.C.). È qui che, nel VIII secolo a.C., nacque Parthenope, il primo insediamento urbano della città che poi sarebbe diventata Napoli. Ai suoi piedi si trovavano tutta una serie di aperture, note come grotte platamonie, cioè scavate dal mare, abitate già in epoca preistorica e dove avvenivano antichi riti. Dal monte di Pizzofalcone fino alle mura del Castel dell’Ovo, cammineremo per le strade e i luoghi che hanno visto nascere Partenope. Attraverseremo i secoli, recupereremo luoghi celati e dimenticati di una Città che ha sempre qualcosa di nuovo da raccontare! Per Il mistero di Partenope è previsto un triplo appuntamento, domenica 11 ottobre – domenica 8 novembre – domenica 6 dicembre 2020.

Panorama da pizzofalcone

L’evento è curato dall’Associazione Partenope Experience a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: ore 10:15 – Raduno partecipanti presso piazza S. Maria degli Angeli a Pizzofalcone, all’ingresso della Basilica
  • Contributo: Contributo a persona: 13€ (soci) incluso di visita a cura di guida abilitata, audioguida, gadget associativo e pausa golosa! (+3€ se non si é soci). Bambini fino a 6 anni gratis, da 7 a 18 anni 8€ euro.
  • Organizzazione: dall’Associazione Partenope Experience – previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti, distanziamento- ogni persona avrà una radiolina sanificata con auricolare monouso per poter ascoltare, anche distanziata, la guida. – Mascherina obbligatoria – Prenotazione obbligatoria Tel/ Whatsapp 3663191005 – E-mail: partenopexperience@gmail.com
  • Maggiori InformazioniIl mistero di Partenope 

Domenica 11 ottobre – Artemisia: alla scoperta di Artemisia Gentileschi

Una straordinaria passeggiata guidata e cantata dedicata ad una donna speciale in un luogo speciale: il Museo Diocesano di Pozzuoli nel Rione Terra.  Nasce così Artemisia, una visita guidata e cantata su una delle donne che ha fatto la storia dell’Arte. Era l’estate del 1630 quando Artemisia, ormai trentasettenne, giunge a Napoli, al tempo seconda metropoli europea per popolazione dopo Parigi e città culturalmente molto fervente.  A Napoli, Artemisia ricevette la sua prima commissione da parte di una chiesa: tre tele che avrebbero poi decorato la Cattedrale di Pozzuoli insieme alle altre otto opere del ciclo pittorico, realizzate, tra gli altri, da artisti come Massimo Stanzione e Giovanni Lanfranco. Le tre opere commissionate alla Gentileschi dal vescovo spagnolo di Pozzuoli Martìn de Lèon y Cardenas sono: l’Adorazione dei Magi, i Santi Procolo e Nicea, e San Gennaro nell’anfiteatro, realizzate tra il 1635 e il 1637.  Non è facile per una donna che vive nel Seicento farsi strada in un mondo maschile come quello delle commissioni artistiche: la bravura che le ha permesso di raggiungere tale incarico è dunque ancora più sorprendente. Attraverso lettere, racconti, attraverso le sue opere e accompagnati dalla musica descriveremo la storia di questa donna straordinaria.

L’evento è curato dall’Associazione Napoli tour in-canto a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: Ingresso principale del Museo Diocesano di Pozzuoli, davanti la biglietteria, ore 11.00
  • Contributo: Adulti 20€ Bambini e persone con disabilità 5€ Il costo comprende: la tessera associativa, la visita guidata con guida abilitata, biglietto d’ingresso al complesso Museale del costo di 5€ e performance musicale e site specific itinerante.
  • Organizzazione: dall’Associazione Napoli tour in-canto – previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti, distanziamento – Mascherina obbligatoria – Prenotazione obbligatoria  3204857038  napolitourincanto@gmail.com
  • Maggiori InformazioniArtemisia   

Sabato 10 e domenica 11 ottobre – Visite gratuite alle Terme romane di via Terracina

Sabato 10 e Domenica11 si terranno delle visite guidate straordinarie e gratuite al complesso archeologico delle terme Romane di Via Terracina. Un complesso molto importante alimentato dall’acqua del Serino e che arrivava fino alla Piscina Mirabilis di Bacoli ed allo stesso tempo serviva anche le grandi terme di Agnano. Le Terme sono un complesso posto all’interno della Facoltà d’Ingegneria di Via Claudio, nei pressi del cimitero di Fuorigrotta, raggiungibile facilmente anche con i mezzi pubblici. Le visite sono gratuite e si tengono sia sabato che domenica ed è obbligatoria la prenotazione.

Le terme romane di via Terracina a Napoli

L’evento è curato dal GAN Gruppo Archeologico Napoletano cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza

Sabato 10 e Domenica 11 Ottobre – Visite guidate al Teatro San Carlo a Napoli

Ripreso il servizio di Visite Guidate allo splendido Teatro di San Carlo a Napoli uno dei teatri lirici più belli al mondo. ll Teatro di San Carlo fu costruito accanto al bellissimo Palazzo Reale nel 1737 per volontà del Re Carlo III di Borbone che voleva dare alla città un teatro all’altezza del Regno e fu completato in soli otto mesi giusto per l’onomastico del sovrano. Un Teatro molto bello e sontuoso, con interni elegantissimi e tante decorazioni in oro, con una bellissima volta del soffitto con una grande scena dipinta che rappresenta Apollo che indica ad Atena le arti. Il San Carlo durante il regno dei Borbone fu anche distrutto completamente da un incendio nel 1816 ma il Re Ferdinando di Borbone lo fece ricostruire in soli 10 mesi nelle forme che conosciamo oggi. Il San Carlo è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00 e le visite guidate verranno organizzate in sei turni giornalieri e prevedono la visita della Sala storica e un palco di primo ordine. Le visite sono in Italiano e in Inglese e solo il sabato ci sarà una visita in Francese alle ore 17.00.

teatro san carlo

Ogni visita dura circa 30 minuti e gli orari sono i seguenti In caso di prove tecniche e/o artistiche le visite guidate potrebbero subire variazioni di percorso, di orario o essere cancellate. Si consiglia, quindi, la prenotazione.  Tutte le visite guidate seguiranno scrupolosamente tutte le norme di sicurezza vigenti e ogni turno di visita potrà accogliere fino ad un massimo di 30 visitatori. Nella visita è obbligatorio indossare la mascherina e all’ingresso verrà misurata la temperatura. Saranno a disposizione distributori di gel sanificante.

  • Appuntamento: sabato e domenica 10:30, 11:30, 12:30, 14:30, 15:30, 16:30 (visite in Italiano), 11:30, 15:30 (visita in Italiano  e Inglese) 17:00 (visita in Francese – solo sabato e domenica) in via San Carlo a Napoli
  • Contributo: 7 euro a persona per il biglietto intero e di 5 euro per il ridotto under30 o over 60
  • Organizzazione: Teatro Di San Carlo – previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti –   Mascherina obbligatoria – informazioni e prenotazioni: tel. 081 7972412
  • Maggiori Informazioni: Visite guidate al Teatro di San Carlo

Contiene inserimenti pubblicitari #ad #advertising

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend