Festival del Cinema Spagnolo alla Corte dell’Arte della Fondazione FOQUS ai Quartieri

foqus-quartieri.jpg

foqus foto di repertorio

Nella Corte dell’Arte del cinquecentesco palazzo della Fondazione FOQUS ai Quartieri Spagnoli si terrà la seconda edizione del Festival del Cinema Spagnolo.  

 

La Spagna ritorna ai Quartieri Spagnoli per la seconda edizione del Festival del Cinema Spagnolo che si terrà dal 26 al 30 agosto 2020 nella Corte dell’Arte del cinquecentesco palazzo della Fondazione FOQUS ai Quartieri Spagnoli.

Il Festival del Cinema spagnolo, fu fondato 13 anni fa da Exit Media, e da allora presenta una selezione di film di qualità dell’ultimo cinema spagnolo e latinoamericano in versione originale sottotitolata in italiano, con titoli inediti e anteprime nazionali assolute.

 

Tra le novità di quest’anno, il Premio “Lucia Bosé”, dedicato alla memoria della grande attrice italo-spagnola scomparsa di recente. Il Premio sarà assegnato da una giuria popolare di tre città italiane: Roma, Napoli e Messina. Gli spettatori di Napoli esprimeranno quindi il proprio voto sui film selezionati dal festival (tutti eccetto il film di inaugurazione) e contribuiranno a decidere il vincitore (per votare, visita sito ufficiale).

I film in programmazione al Festival del Cinema Spagnolo

Cinque bei film in programmazione iniziando dall’ultimo capolavoro di Pedro Almodóvar: “Dolor y gloria”, premiato al Festival di Cannes con la Palma alla migliore interpretazione maschile per Antonio Banderas. Poi gli altri film che concorrono al Premio Lucia Bosé da “O que arde (Verrà il fuoco)” di Oliver Laxe, premio della giuria alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes al il thriller “70 Binladens – Le iene di Bilbao” di Koldo Serra, regista della celebre serie Netflix “La casa di carta”.

Poi due anteprime latinoamericane: il pluripremiato film peruviano “Canción sin nombre” di Melina León; e l’atteso biopic sul genio del tango argentino Astor Piazzola, “Piazzolla, la rivoluzione del tango” di Daniel Rosenfeld.

Festival del Cinema Spagnolo 2020

  • Mercoledì 26 agosto, alle ore 21,30 “DOLOR Y GLORIA” di Pedro Almodóvar
  • Giovedì 27 agosto, alle ore 21,30 “CANCION SIN NOMBRE” di Melina León
  • Venerdì 28 agosto, alle ore 21,30 “70 BINLADENS – Le iene di Bilbao” di Koldo Serra
  • Sabato 29 agosto, alle 21,30 “PIAZZOLLA, la rivoluzione del tango” di Daniel Rosenfeld
  • Domenica 30 agosto, alle ore 21,30 “O QUE ARDE (Verrà il fuoco)” di Oliver Laxe

Tutti i film sono sottotitolati in italiano. Il costo del biglietto per ogni proiezione è di 5 €. La Fondazione FOQUS – Quartieri Spagnoli Onlus è in via di Portacarrese a Montecalvario 69, Napoli. Uscita Metro 1 Toledo – Montecalvario.

 

L’accesso alla visione dei film è consentito solo a persone munite di mascherina correttamente posizionata. All’ingresso sarà fornito gel disinfettante. Nel rispetto del distanziamento sociale, i posti a sedere osserveranno la distanza di 1 metro in tutte le direzioni.

Maggiori informazioniFestival del Cinema Spagnolo 2020

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend