4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 24 al 26 luglio 2020

Cappella-Sansevero-Gratis.jpg

Sono ripartite in sicurezza le visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con passeggiate sempre interessanti per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

 

 

 

Ripartite in sicurezza le visite guidate nel weekend nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con visite guidate che ci faranno scoprire i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Domenica 26 luglio – La Città sotto la Città: gli scavi di San Lorenzo Maggiore

Ne cuore del centro storico di Napoli esiste una vera e propria città che vive sotto la città. All’interno del Complesso di San Lorenzo Maggiore si può infatti scendere dieci metri sottoterra ed ecco che all’improvviso saremo catapultati duemila anni indietro nel tempo e cammineremo per le strade di Neapolis.  Sotto la Chiesa infatti gli scavi archeologici di San Lorenzo permettono di rivivere un pezzo di vita quotidiana dell’antichità: cammineremo sulla pavimentazione originale e ci addentreremo all’interno dei vicoli. Vedremo un portico dove si aprono varie botteghe tra cui il fornaio, il tintore, entreremo nella cisterna, nel palazzo dove era custodito il tesoro della città, attraverseremo la schola ricca di mosaici.

Una vera e propria visita emozionante, che continuerà nelle sale superiori, dove nel museo vedremo splendide opere d’arte dal medioevo al 1800 che provengono da San Lorenzo ma anche da altre Chiese napoletane chiuse o distrutte. Saremo anche nella sala di Masaniello, sul balcone dal quale arringava la folla rivoluzionaria. Sarà una meravigliosa visita che unirà archeologia, arte ed architettura.

  • Appuntamento: 10:15 davanti la statua di San Gaetano. Napoli
  • Contributo: Contributo organizzativo: € 14,00 (comprensivo di biglietti d’ingresso al museo)
  • Organizzazione: Associazione L’Arte nel Tempo – Obbligatori mascherine, previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti – Prenotazione obbligatoria 3409543337
  • Maggiori Informazioni: La Città sotto la Città  

Domenica  26 luglio – I Simboli nascosti nella Cappella Sansevero

Una speciale visita alla cappella Sansevero, un luogo che custodisce una serie di linguaggi, simboli e dettagli storico-artistici eccezionali. Non sono solo questi gli unici ad essere colti ma anche aspetti esoterici e massonici che meravigliosamente si intrecciano creando un’atmosfera unica, quasi fuori dal tempo.

Tra capolavori come il celebre Cristo velato, i monumenti sepolcrali del Disinganno e la Pudicizia, enigmatiche presenze come le Macchine anatomiche ci perderemo seguendo il difficile percorso tracciato dal Labirinto. Poi il Tour proseguirà lungo un decumano e si concluderà in Piazza del Gesù Nuovo.

  • Appuntamento: 16:30 Museo Cappella Sansevero Via Francesco De Sanctis 19/21
  • Contributo: €9.00 adulti – €5.00 bambini dai 6 fino a 18 anni + ticket ingresso alla cappella (Biglietto ordinario: € 8,00 + € 2,00 diritti di prenotazione)
  • Organizzazione: Astrea Tour – previste misure di sicurezza ed è obbligatorio l’uso della mascherina; Prenotazione obbligatoria 334 111 4336
  • Maggiori informazioni: I Simboli nascosti nella Cappella Sansevero 

Sabato 25 e Domenica 26 luglio – Visite guidate al Teatro San Carlo a Napoli

Ripreso il servizio di Visite Guidate allo splendido Teatro di San Carlo a Napoli uno dei teatri lirici più belli al mondo. ll Teatro di San Carlo fu costruito accanto al bellissimo Palazzo Reale nel 1737 per volontà del Re Carlo III di Borbone che voleva dare alla città un teatro all’altezza del Regno e fu completato in soli otto mesi giusto per l’onomastico del sovrano. Un Teatro molto bello e sontuoso, con interni elegantissimi e tante decorazioni in oro, con una bellissima volta del soffitto con una grande scena dipinta che rappresenta Apollo che indica ad Atena le arti. Il San Carlo durante il regno dei Borbone fu anche distrutto completamente da un incendio nel 1816 ma il Re Ferdinando di Borbone lo fece ricostruire in soli 10 mesi nelle forme che conosciamo oggi. Il San Carlo è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00 e le visite guidate verranno organizzate in sette turni giornalieri e prevedono la visita della Sala storica e un palco di primo ordine. Le visite sono in Italiano e in Inglese e solo il sabato ci sarà una visita in Francese alle ore 17.00.

fuori teatro teatro san carlo 2019

Ogni visita dura circa 30 minuti e gli orari sono i seguenti In caso di prove tecniche e/o artistiche le visite guidate potrebbero subire variazioni di percorso, di orario o essere cancellate. Si consiglia, quindi, la prenotazione.  Tutte le visite guidate seguiranno scrupolosamente tutte le norme di sicurezza vigenti e ogni turno di visita potrà accogliere fino ad un massimo di 30 visitatori. Nella visita è obbligatorio indossare la mascherina e all’ingresso verrà misurata la temperatura. Saranno a disposizione distributori di gel sanificante.

  • Appuntamento: sabato e domenica 10:30, 12:30, 14:30, 16:30 (visite in Italiano), 11:30, 15:30 (visita in Italiano  e Inglese) 17:00 (visita in Francese – solo il sabato) in via San Carlo a Napoli
  • Contributo:  7 euro a persona per il biglietto intero e di 5 euro per il ridotto under30 o over 60
  • Organizzazione: Teatro Di San Carlo – previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti –  informazioni e prenotazioni: tel. 081 7972412
  • Maggiori Informazioni: Visite guidate al Teatro di San Carlo

Sabato 25 e Domenica 26 luglio – Il Complesso Monumentale Donnaregina a Napoli

Sia Sabato che Domenica pagando il solo biglietto d’ingresso di 6 euro, si potrà partecipare ad una visita guidata con un esperto che ci farà conoscere così tutte le grandi bellezze che ci sono a Donneregina tra la chiesa trecentesca di Donnaregina Vecchia, rara testimonianza dello stile gotico napoletano, e la chiesa di Donnaregina Nuova in stile Barocco. Nel complesso troveremo esposti anche molti dipinti provenienti dalle tante chiese napoletane e dalla Cattedrale.

Tra i tanti capolavori non mancano opere di Luca Giordano, Aniello Falcone, Andrea Vaccaro, Francesco Solimena, Massimo Stanzione, Charles Mellin, Mattia Preti, Paolo De Matteis.E poi preziosi oggetti liturgici in oro e argento.

  • Appuntamento: Complesso Monumentale Donnaregina Largo Donnaregina, Napoli Sabato 25 e Domenica 26 luglio alle ore 10, alle 11 e alle 12
  • Contributo: 6,00€ adulti comprensive di visite guidate agli orari previsti
  • Organizzazione: Museo Diocesano Napoli – Le visite guidate saranno effettuate nel rispetto delle misure di prevenzione previste dall’emergenza. – Consigliabile la prenotazione: 081 5571365
  • Maggiori Informazioni– Il complesso monumentale Donnaregina

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend