4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 10 al 12 luglio 2020

Concerti-e-visite-nel-Complesso-Monumentale-di-Donnaregina.jpg

Sono ripartite in sicurezza le visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con passeggiate sempre interessanti per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

 

Ripartite in sicurezza le visite guidate nel weekend nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con visite guidate che ci faranno scoprire i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Sabato 11 luglio – Sacro & Profano, i due volti di Napoli

Una passeggiata storico – antropologica che racconterà l’anima partenopea, il rapporto viscerale tra fede e superstizione che ripercorre forme, simboli ed antichi rituali della città, dove il confine tra sacro e profano è indefinito e mutevole. Tra storie, aneddoti, personaggi e rituali, riscopriremo le antiche memorie popolari nel ventre di Napoli. Una città che da sempre si affida ai santi, più di 50 patroni, ma prima di loro fu il tempo di Mago Virgilio. Partiremo da Piazza san Domenico, una targa misteriosa e dei versi ermetici daranno il via al tour. Attraversando i vicoli del centro storico scopriremo l’ arte contemporanea delle splendide opere di vari street artists ispirati dall’arte antica.Continueremo su via Nilo col tempio di Iside e i riti Alessandrini, vi narreremo della testa di cavallo di Virgilio, il cavallo avvolto dalla leggenda! Esiste il Purgatorio? A Napoli, nessuno ne dubita. Il Purgatorio non è un luogo, bensì una condizione.  Ma a Napoli, subito diventa uno spazio fisico attraverso le edicole votive. Bisogna cercarle con attenzione camminando tra i vicoli, e scorgerle scavate dentro pareti di tufo o microscopici altarini. Vi racconteremo com è nato il lotto, la “scienza” della divinazione.

statua del nilo al centro storico di napoli

Foto (CC) kevanport su Flickr

Proseguiremo verso il culto di Demetra, della Patrona San Patrizia e racconteremo del simbolismo delle statuette presepiali di San Gregorio Armeno. Continueremo lì dove la Napoli sacra fu fondata, Piazza San Gaetano. Sosteremo alla piccola fabbrica di “Limonè” dove guarderemo un ottimo limoncello e avremo la possibilità rara di vedere i resti di un tempio dei Dioscuri che si nasconde nel loro retrobottega. Giungeremo dove il Patrono dalla faccia gialla riposa. San Gennaro, il Santo a cui è dedicato il tesoro più ricco del mondo.Giungeremo agli scavi archeologici di Carminiello ai Mannesi per concludere ai piedi della sirena Partenope con la fontana Spina Corona. L’evento è curato dall’Associazione Partenope Experience  cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza

  • Appuntamento:  ore 17:30  Piazza San Domenico
  • Contributo: 10 euro comprensivo di visita a cura di guida abilitata, audioguida (auricolari monouso) Bambini fino a 6 anni gratis Da 7 a 18 anni 6€ euro
  • Organizzazione: Associazione Partenope Experience – previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti – Prenotazione obbligatoria a +39 366 319 1005 anche Whatsapp o partenopexperience@gmail.com
  • Maggiori Informazioni: Sacro & Profano, i due volti di Napoli 

Domenica 12 luglio – Arte sui passi letterari: Piedigrotta e Vergiliano

 “Arte sui passi letterari” è un nuovo percorso ideato da Megaride Art con cui, attraverso lo studio di fonti letterarie, si andranno ad esaminare siti storico-artistici ed archeologici relazionandoli ai tanti personaggi illustri della letteratura mondiale che hanno vissuto a Napoli e nel territorio partenopeo. Il percorso riprende domenica con la Chiesa di Santa Maria di Piedigrotta, decantata, fra i tanti, da Francesco Petrarca, Giovanni Boccaccio. Costruita a partire dal 1352, la chiesa ha subito notevoli rifacimenti culminando con il sontuoso altare su cui emerge la statua lignea dipinta della Madonna di Piedigrotta, a cui, negli anni è legata la celebre festa di Piedigrotta. Il percorso, al fine di contestualizzare urbanisticamente la chiesa, dove, tra l’altro, è presente,

inoltre, il monumento funerario di Gaetano e Carlo Filangieri, analizzerà il Parco Vergiliano con le figure di Virgilio e Giacomo Leopardi e la metropolitana Napoli Mergellina, dallo stile prettamente liberty. L’evento è curato dall’Associazione Megaride Art cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza

  • Appuntamento: ore 10.30 presso Stazione Metropolitana di Mergellina, linea 2 Inizio attività culturale: ore 10.45.
  • Contributo: € 10 intero, soci  € 8 ragazzi, a partire da anni 6, accompagnati da un adulto: € 3
  • Organizzazione: Associazione Megaride Art  – previste misure di sicurezza ed è obbligatorio l’uso della mascherina; numero limitato di partecipanti – Prenotazione obbligatoria 348 114 9647 –  081 194 65025
  • Maggiori Informazioni: Arte sui passi letterari: Piedigrotta e Vergiliano 

Sabato 11 e Domenica 12 luglio – Visite gratuite alle Terme romane di via Terracina

Sabato e Domenica si terranno delle visite guidate straordinarie e gratuite al complesso archeologico delle terme Romane di Via Terracina. Un complesso molto importante alimentato dall’acqua del Serino e che arrivava fino alla Piscina Mirabilis di Bacoli ed allo stesso tempo serviva anche le grandi terme di Agnano. Le Terme sono un complesso posto all’interno della Facoltà d’Ingegneria di Via Claudio, nei pressi del cimitero di Fuorigrotta, raggiungibile facilmente anche con i mezzi pubblici.

Le terme romane di via Terracina a Napoli

Le visite sono gratuite e si tengono sia sabato che domenica ed è obbligatoria la prenotazione. L’evento è curato dal GAN Gruppo Archeologico Napoletano cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza

  • Appuntamento: sabato 11 ore 16,30 e domenica 12 ore 10 e 11,30 in via Terracina 236 Napoli
  • Contributo: l’accesso è gratuito ma è obbligatoria l’adesione ainfo@ganapoletano.it  o al numero 081 7272005.
  • Organizzazione: GAN Gruppo Archeologico Napoletano – previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti – Prenotazione obbligatoria a sul sito ufficiale 
  • Maggiori Informazioni: Visite gratuite alle Terme di via Terracina

Sabato 11 e Domenica 12 luglio Il Complesso Monumentale Donnaregina a Napoli

Sia Sabato che Domenica pagando il solo biglietto d’ingresso di 6 euro, si potrà partecipare ad una visita guidata con un esperto che ci farà conoscere così tutte le grandi bellezze che ci sono a Donneregina tra la chiesa trecentesca di Donnaregina Vecchia, rara testimonianza dello stile gotico napoletano, e la chiesa di Donnaregina Nuova in stile Barocco. Nel complesso troveremo esposti anche molti dipinti provenienti dalle tante chiese napoletane e dalla Cattedrale.

Tra i tanti capolavori non mancano opere di Luca Giordano, Aniello Falcone, Andrea Vaccaro, Francesco Solimena, Massimo Stanzione, Charles Mellin, Mattia Preti, Paolo De Matteis.E poi preziosi oggetti liturgici in oro e argento.

  • Appuntamento: Complesso Monumentale Donnaregina Largo Donnaregina, Napoli Sabato 11 e Domenica 12 luglio alle ore 10, alle 11 e alle 12
  • Contributo: 6,00€ adulti comprensive di visite guidate agli orari previsti
  • Organizzazione: Museo Diocesano Napoli – Le visite guidate saranno effettuate nel rispetto delle misure di prevenzione previste dall’emergenza. – Consigliabile la prenotazione: 081 5571365
  • Maggiori Informazioni: Il complesso monumentale Donnaregina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend