Giornate FAI 2020 a Napoli e in Campania: siti straordinari all’aperto

Sorgenti-ferrarelle-di-riardo.jpg

Tanti luoghi straordinari aperti a Napoli e in Campania sabato 27 e domenica 28 giugno per le giornate del FAI all’aperto per vedere, in sicurezza, i luoghi più belli della Campania e di tutta Italia

 

 

Sabato 27 e domenica 28 giugno 2020 in tutta Italia ed anche a Napoli e in Campania ci saranno oltre 200 luoghi straordinari aperti eccezionalmente.

In più di 150 località d’Italia con un piccolo contributo per le visite da 3 o 5 euro con prenotazione online obbligatoria si potranno vedere luoghi straordinari raramente aperti al pubblico.

Anche a Napoli e in Campania potranno essre visitati luoghi veramente eccezionali, in tutta sicurezza, grazie alle misure prese dal FAI.

La prenotazione è obbligatoria sul sito ufficiale che troverete alla fine del post e il numero di ingressi per visita sarà limitato e previsto in gruppi ristretti per rispettare le normative di sicurezza e saranno accettate fino a esaurimento posti ed entro venerdì 26 giugno alle ore 15. Alla fine del post il link per le prenotazioni.

I luoghi visitabili a Napoli e provincia

  • Napoli – il Molo San Vincenzo. – Un molo di origine antichissime e da anni si cerca una soluzione per rendere fruibile il molo attualmente interdetto al pubblico perché in parte di proprietà della marina militare.
  • Pozzuoli (NA) – Rione Terra. Una passeggiata alla scoperta dell’anima che dà vita alla città di Pozzuoli, sospesa tra mare e vulcani.
  • Ercolano (NA) – Villa Campolieto. La villa è una bellissima Villa vesuviana situata lungo il Miglio d’oro, nel comune di Ercolano, intervenne nel progetto per la sua realizzazione anche l’architetto Luigi Vanvitelli. Meravigliose le scalinate ellittiche speculari, il suggestivo porticato, la terrazza panoramica che affaccia sul Golfo di Napoli e sul Vesuvio.
  • Nola (NA) – Basiliche di Cimitile. Un grande e bel complesso basilicale che nacque grazie alla lungimiranza e alla cultura di Meropio Ponzio Anicio Paolino (San Paolino), che arricchì con una vera e propria fioritura di basiliche e costruzioni assistenziali il sito cimitilese, attirando un numero considerevole di pellegrini.

I luoghi visitabili in Campania

Sorgenti ferrarelle di riardo

  • Benevento – Passeggiata in bicicletta a Sant’Angelo a Piesco. Situata lungo il fiume Calore, a circa 7 Km da Benevento, Contrada Sant’Angelo a Piesco è attraversata dalla pista ciclo-pedonale Paesaggi sanniti realizzata dalla Provincia di Benevento. La zona ricade all’interno del Corridoio Ecologico Regionale e nell’Oasi Zone Umide Beneventane gestita dalla LIPU.
  • Riardo (CE) – Masseria Mozzi-Masseria delle Sorgenti Ferrarelle. L’Oasi Ferarrelle FAI è una delle realtà territoriali più interessanti dell’Alto Casertano. Un’area di paesaggio italiano in cui Natura e Territorio si fondono con Industria e Cultura con un forte senso di Responsabilità Sociale di Impresa. All’interno dell’Oasi, la Masseria Mozzi, oggi sede dell’Azienda Agricola Masseria delle Sorgenti Ferrarelle e punto di ristoro dei visitatori, è un tipico esempio di casa rurale dei primi dell’800.
  • Salerno – Cupola maiolicata della Chiesa della SS. Annunziata. La decorazione della cupola della chiesa dell’Annunziata è stata realizzata con riggiole “ambrogette” e montate su legno con un sistema antichissimo, avvitate senza l’impiego di colle o cemento, un sistema straordinario e molto resistente.
  • Salerno – Villa Comunale. Nel 1997 il progetto di recupero della Villa Comunale di Salerno a opera dell’architetto Enrico Auletta è stato affrontato con le metodologie del restauro conservativo, non perseguendo la mera ricerca del ripristino delle condizioni originarie. Si è così scelto di ampliare la fase analitica di acquisizione di dati di tipo storico, floristico, funzionale per delineare un quadro sintetico di informazioni sulle qualità ancora presenti o recuperabili secondo lo spirito più proprio, il genius loci e la storia.

Nel rispetto delle normative, il FAI ha adottato misure che permettano al pubblico di partecipare all’evento nella massima sicurezza. Prenotazione obbligatoria sul sito ufficiale (da consultare anche per eventuali modifiche di programmazione) FAI PRENOTAZIONI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend