Riaprono gratuitamente Villa Campolieto e Villa delle Ginestre le storiche Ville del Miglio d’Oro

Natale-in-Villa-2018-concerti-e-visite-guidate-a-Villa-Campolieto.jpg

La Fondazione Ente Ville Vesuviane riapre gratuitamente per tutto giugno Villa Campolieto ad Ercolano e Villa delle Ginestre a Torre del Greco con l’iniziativa “Ripartiamo dalla bellezza”

 

 

La Fondazione Ente Ville Vesuviane, che gestisce le 122 Ville monumentali del ‘700 del Miglio d’Oro, aprirà dal 3 giugno 2020 le straordinarie Villa Campolieto ad Ercolano e Villa delle Ginestre a Torre del Greco.

Per tutto il mese di giugno per entrambe le ville ci sarà ingresso e visite guidate gratuite.

Le Visite guidate saranno effettuate solo con prenotazione obbligatoria dal martedi alla domenica, in due le fasce orarie (ore 10,00 e ore 11,30) e poi il mercoledi e venerdi per la sola Villa Campolieto con visita pomeridiana alle 16,30 e alle 18,00.

La visita si farà solo al raggiungimento di 7 partecipanti per ogni fascia oraria mentre il numero massimo di partecipanti e di 15 persone per ogni turno.

Le prenotazioni e le informazioni possono essere richieste a:

Le straordinarie Bellezze di Villa Campolieto e Villa delle Ginestre 

Villa Campolieto ad Ercolano è una delle più belle ville vesuviane e si trova non lontano dalla Reggia di Portici e vicina a Villa Favorita, Fu costruita per volontà del Principe Luzio De Sangro, Duca di Casacalenda nel 1755, prima da Mario Gioffredo e poi da Luigi Vanvitelli e alla sua morte dal figlio Carlo. E’ uno splendido edificio a pianta quadrata la cui facciata posteriore si apre con un portico ellittico a colonne toscane che forma un belvedere coperto con uno straordinario affaccio sul mare.

Villa delle Ginestre a Torre del Greco si trova in una posizione panoramica alle falde del Vesuvio. La Villa che ospitò Giacomo Leopardi negli ultimi anni di vita, venne edificata sul finire del Seicento dal Canonico Simioli che la usava come residenza estiva e vi ospitava personalità di rilievo della cultura napoletana come Luigi Vanvitelli, che probabilmente disegnò la scala che conduce al piano superiore.

Maggiori informazioni: Fondazione Ente Ville Vesuviane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend