I Grandi Giardini Italiani: aprono in Campania i parchi e giardini più belli

giardino-a-valle-la-mortella.jpg

Stanno riaprendo, anche in Campania, molti dei Grandi Giardini Italiani, quei giardini d’arte che ci sono in tutta Italia e che sono iscritti al grande network dei più bei giardini visitabili in Italia.

 

Arrivano le belle giornate e torna la voglia di fare una passeggiata all’area aperta. In attesa che a Napoli riapra il grande parco di Capodimonte, recentemente richiuso per i troppi assembramenti, ci sono tanti altri giardini che aderiscono al network dei Grandi Giardini Italiani.

Molti di questi sono stati chiusi da due mesi e mezzo e ora stanno riaprendo un poco alla volta e poi dal 3 giugno in Italia riapriranno quasi tutti.

Naturalmente sarà sempre meglio informarsi sui nuovi sistemi previsti all’ingresso visto che in molti luoghi l’entrata è contingentata o è necessario prenotare.

Anche per questi luoghi ci saranno misure di sicurezza da rispettare, come obbligo di mascherine e distanziamento sociale, ma si dovrà vedere sui singoli siti le misure di dettaglio adottate nei vari giardini. In quasi tutti i siti è previsto un biglietto d’ingresso.

In Campania ci sono 6 grandi giardini aderenti al network Giardini più belli d’Italia e sono:

  • Il Giardino di Palazzo Cocozza di Montanara a Caserta – Il Giardino di Palazzo Cocozza di Montanara si trova nel borgo medievale di Piedimonte di Casolla vicino Caserta. E’aperto dal 25 Aprile al 31 Ottobre su prenotazione e il costo del biglietto è di 5 euro. Solo nella seconda metà dell’800 la marchesa Luisa Cocozza di Montanara trasformò il grande parco con uno stile creativo. Nel parco l’acqua che proviene dall’acquedotto Carolino si raccoglie in una grande vasca di tufo e poi si dirama in undici fontane. Bello il Giardino di rose “Ronsard” e il resto del grande parco. Maggiori informazioni Via Parrocchia, 2 Loc. Piedimonte di Casolla – Caserta tel 335 446546

  • I Giardini La Mortella a Forio d’Ischia – I bellissimi giardini si trovano in Via Francesco Calise, 45 a Forio d’Ischia (NA) e, al momento l’apertura della stagione rinviata fino a data da stabilirsi. Il giardino fu creato nel 1956 da Lady Walton che chiamò il famoso architetto paesaggista Russell Page perché disegnasse l’impianto originario del giardino integrandolo fra le pittoresche formazioni rocciose di origine vulcanica. La Mortella è divisa in due parti: un giardino più basso, nella Valle, ed un giardino superiore sulla Collina terrazzato con muri a secco e si estende per un’area di circa 2 ettari ed ospita una vastissima raccolta di piante esotiche e rare, che viene arricchita di anno in anno Maggiori informazioni + 39 081 986220

Museo di Pietrarsa Napoli

  • Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa – Riaperto al pubblico dal 21 maggio 2020 anche il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa sempre in sicurezza e nel rispetto delle modalità previste dal DPCM del 17 maggio 2020. Nel Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa verranno garantite tutte le rigorose misure di sicurezza previste dalla normativa vigente sia per i visitatori che per i dipendenti. Il Museo sarà aperto dal giovedì alla domenica e il biglietto è di 7 euro. Maggiori Informazioni Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

  • Il Parco Idrotermale del Negombo di Lacco Ameno Il Parco si trova nella baia di San Montano ed è uno dei parchi termali più rinomati dell’isola d’Ischia. Fu creato negli anni ’50 del ‘900 con numerose piante rare tra cui le prime Cycas presenti a Ischia. Oggi sembra di entrare in una foresta anche grazie agli interventi del paesaggista Ermanno Casasco svolti dal 1988. Ci sono vari terrazzamenti lungo tutta la collina, con piscine, ciascuna con la sua gradazione, e dispone di una vasta e bellissima area a giardino sistemata in modo del tutto spontaneo e piena di piante rare provenienti da tutto il mondo. Maggiori informazioni Via S. Montano Lacco Ameno Isola d’Ischia (NA) 081 986152

  • Il Parco Reale della Reggia di Caserta – Riaprirà il 2 giugno e per il momento ci sarà la prenotazione obbligatoria e ingressi contingentati di 30 persone ogni 15 minuti per visitare solo il Parco Reale e il Giardino Inglese, con ingresso e uscita dal varco di via Giannone, in pieno centro cittadino. Maggiori informazioni Parco della Reggia di Caserta

  • La Villa San Michele a Anacapri sull’Isola di Capri – La Villa fu costruita dal medico svedese Axel Munthe nel 1895 su un terreno che acquistò da un falegname, che aveva una casa semplice con annesso laboratorio ma con terreni a terrazzamenti per la vigna, alberi di frutta ed anche cappella medievale in rovina. Nel tempo Villa San Michele è diventata uno dei luoghi più belli e straordinari di Capri con panorami stupendi sul golfo di Napoli. Maggiori informazioni Villa San Michele a Anacapri

Maggiori informazioni sui Giardini Italiani – Giardini più belli d’Italia 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend