Riaperto l’Anfiteatro Campano a Santa Maria Capua Vetere

Anfiteatro-Campano-Capua-Foto-Scabec.jpg

Da martedì 19 maggio 2020 ha riaperto al pubblico, in sicurezza, il maestoso Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere che è il più grande in Italia dopo il Colosseo

 

 

Importante riapertura nel Casertano. Da martedì 19 maggio ha riaperto al pubblico il grande Anfiteatro Campano, realizzato tra la fine del I e gli inizi del II d.C., che è il secondo Anfiteatro in Italia come grandezza dopo il Colosseo.

Un grande e importante Anfiteatro, come lo era allora l’antica città di Capua, che veniva chiamata da Cicerone nel I secolo a.C, altera Roma (l’altra Roma). Una città importante dove c’era una grande e conosciuta scuola dei gladiatori legata all’Anfiteatro: Capua antica fu infatti anche il luogo in cui ebbe origine la rivolta dei gladiatori guidati da Spartaco.

Anche nell’Anfiteatro Campano verranno garantite tutte le rigorose misure di sicurezza previste dalla normativa vigente sia per i visitatori che per i dipendenti.

Saranno previsti anche percorsi di visita mirati per evitare assembramenti e posizionate indicazioni per ricordare ai visitatori le precauzioni principali da seguire che sono: distanza fisica tra le persone, uso obbligatorio di mascherina, pulizia delle mani. Nelle strutture saranno presenti dispenser di gel disinfettante.

Maggiori informazioni – Direzione regionale Musei Campania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend