Visite virtuali in 3D nelle antiche domus di Ercolano con Herculaneum 3D SCAN

ercolano-di-sera.jpg

Una nuova straordinaria proposta dal Parco Archeologico di Ercolano: ricostruzioni i 3D di alcune antiche Domus che ci permetteranno di scoprire le meraviglie di questa città cancellata dall’eruzione del 79 dC.

 

 

Anche il Parco Archeologico di Ercolano propone tante novità per aiutarci a restare a casa non fermando la cultura. Dopo gli interventi pubblicati ogni mercoledì sui canali social del Parco, i Lapilli del Parco, che ci propongono interessanti interventi sui principali contenuti di Ercolano ora c’è un’altra bella novità da non perdere.

Parliamo del progetto “Herculaneum 3D SCAN” svolto in collaborazione con l’Herculaneum Conservation Project sostenuto dal Packard Humanities Institute che ogni settimana consentirà ai visitatori di entrare virtualmente in una domus, le residenze degli antichi ercolanesi, per ammirarne i dettagli costruttivi ed interagire con strumenti specifici con l’ambiente virtuale.

scavi di ercolano

“Herculaneum 3D SCAN” consente di far condividere ai visitatori, ma anche agli studiosi, parte della ricchissima banca dati raccolta nell’ambito della pluriennale attività di documentazione e monitoraggio del sito archeologico di Ercolano.

Nuvole di punti 3D per “entrare” nelle Domus 

Le nuvole di punti 3D ci consentiranno di conoscere tante informazioni su alcune tra le domus più importanti dell’antica Herculaneum. Non ci saranno ricostruzioni virtuali bensì di vere e proprie scansioni tridimensionali, nuvole di punti 3D ad altissima densità acquisite per mezzo di laserscanner 3D e riprese fotogrammetriche da drone.

All’interno della nuvola 3D sarà possibile dunque navigare e visitare virtualmente i differenti ambienti delle domus ma anche misurare distanze, superfici, volumi o ancora estrarre sezioni ed esportare i risultati nei formati più comuni.

Quando poi il Parco di Ercolano sarà riaperto si potrà affiancare la visita fisica del sito anche ad una eccezionale visita virtuale alle realtà non accessibili dal pubblico per restauri in corso, perché messe in sicurezza o chiuse per lavori di manutenzione.

Il progetto “Herculaneum 3D SCAN” è stato testato sui più comuni browser con compatibilità webGL (Chrome, Firefox, Safari). Per un’esperienza ottimale è consigliato l’accesso da computer e l’uso di un mouse.

Lapilli del Parco Archeologico di Ercolano: Herculaneum 3D SCAN – il Parco

Come ogni mercoledì tornano i Lapilli del Parco Archeologico di Ercolano ma oggi con una grande novità! 😍 Le visite virtuali dei Lapilli si arricchiscono di nuove emozionanti esperienze con nuvole di punti 3D ad altissima densità acquisite per mezzo di laserscanner 3D e riprese fotogrammetriche da drone! Grazie al progetto "Herculaneum 3D SCAN", in collaborazione con l’Herculaneum Conservation Project sostenuto dal Packard Humanities Institute, visitatori ed esperti potranno esplorare virtualmente le domus della città antica ma anche, misurare distanze, superfici, volumi ed esportare i dati nei formati più comuni. Un esperimento condiviso per scoprire con voi e con gli studiosi le nuove modalità di fruizione virtuale e le potenzialità in termini di strumento di lavoro per il settore. Clicca qui per la tua prima visita virtuale del Parco! 👉 https://bit.ly/3cfiPsvQui la sezione dedicata sul nostro sito 👉 https://bit.ly/3ekzbBYPer tutte le informazioni e le specifiche tecniche 👉 https://bit.ly/3b88deX

Pubblicato da Ercolano – Parco Archeologico su Mercoledì 15 aprile 2020

Maggiori Informazioni Herculaneum 3D SCAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend