Father and Son – the game, il videogioco gratuito del MANN in napoletano

father-and-son.jpg

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è stato il primo museo al mondo a produrre e distribuire un videogioco, gratuito e per tutte le età, nel 2017. In questi giorni la novità: verrà rilasciata anche una versione in lingua napoletana

 

 

Il Mann di Napoli è stato il primo museo al mondo a produrre e distribuire un videogioco gratuito il 17 Aprile 2017 dal titolo Father and Son. Un modo nuovo di fare museo e far apprezzare le grandi bellezze e il patrimonio inestimabile del Mann e di Napoli in tutto il mondo.

La storia narra di un Padre ed un Figlio che assieme scoprono le tante bellezze della città di Napoli e del suo Museo e, il gioco, è diventato un importante e seguito prodotto contribuendo a creare una nuova strada tra il gaming e cultura.

 

Il videogioco gratuito Father and Son ha raggiunto negli ultimi tre anni 4 milioni di giocatori in 97 paesi del mondo ed è stato continuamente aggiornato e monitorato dall’equipe che lo ha creato ed è sempre disponibile gratuitamente su App Store e Google Play.

Tra i tanti aggiornamenti dopo il primo rilascio in italiano ed inglese sono state aggiunte altre lingue tra cui il portoghese, il francese, il russo, il cinese e lo spagnolo.

La nuova versione in lingua napoletana di Father and Son

E dal giorno 27 Marzo 2020 il videogioco sarà disponibile, per la prima volta al mondo, anche in una versione in lingua napoletana, curata da uno specialista del dialetto, l’avvocato Vincenzo De Falco e da alcune scuole napoletane.

Ma non basta perché dal 20 aprile per Father and Son ci saranno anche nuove versioni in tedesco e giapponese del gioco portando a 10 il novero complessivo delle lingue disponibili.

Sito ufficiale del MANN per scaricare il videogioco gratis Father and Son

Pagina facebook del Videogioco  Father and Son

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend