Marzo Donna 2020 a Napoli con 1 mese di eventi: le iniziative dal 7 al 12 marzo

WhatsApp-Image-2019-12-28-at-21.30.21.jpeg

Napoli da Vivere

Una rassegna speciale del Comune di Napoli con circa 100 eventi e manifestazioni per tutto il mese di marzo legate al tema della rassegna: Lo sguardo delle donne

 

 

AGGIORNAMENTO –  prima di partecipare ad eventi vi consigliamo di informarvi se sono stati rinviati In ottemperanza al Cdpm del 4 marzo 2020 che contiene nuove disposizioni relative agli accessi in spazi chiusi e affollati in quanto il Comune ha sospeso fino al 3 aprile 2020 tutti gli eventi e le iniziative della rassegna “Marzo Donna 2020” che rientrano nelle tipologie contemplate nell’ art. 1 lettera b) del DPCM. Si terranno invece tutti gli eventi e le iniziative della rassegna che si possono regolarmente svolgere nel rispetto di quanto previsto dlll’art. 2.1 lettera e) del Decreto medesimo.

Una rassegna organizzata dal Comune di Napoli dal titolo “Marzo Donna 2020 – Lo sguardo delle donne” presenta un ricco programma di circa 100 eventi e manifestazioni per tutto il mese di marzo fino al 5 aprile 2020.

In questo periodo, in particolare nei weekend, ma anche durate la settimana,  tante associazioni, enti e artisti vari presenteranno iniziative legate al tema della rassegna “Lo sguardo delle donne”.

Una realtà al femminile in cui si potranno ammirare esibizioni teatrali, mostre fotografiche o di pittura, eventi sportivi, Flash Mob, presentazioni di libri, percorsi di benessere e salute, attività realizzate da donne migranti o rivolte a loro, e tanto altro sulle tematiche della donna e delle pari opportunità.

Un programma molto ricco che vi riporteremo con cadenza settimanale indicandovi di seguito le iniziative dal 7 al 12 marzo 2020 in cui ricadono anche quelle numerose previste per la festa della donna di domenica 8 marzo 2020.

Il Programma completo e il dettaglio delle varie iniziative sul sito ufficiale alla fine del post.

Marzo Donna 2020 – Lo sguardo delle donne

SABATO 7 MARZO 2020 

istituto grenoble napoli

  • 9,00-13,30 – Donne in Aikido – Stadio San Paolo, palestra B, Via Tansillo – Proponente: ASD Il Glicine Lezione dimostrativa di Aikido aperta a tutte le donne Con Giuseppina Gargiulo Contatti: info@ilglicineassociazione.it
  • 10,30-17,00 Mo’ women Film festival – Institut Français Napoli, Via Francesco Crispi 86 . Maggiori informazioni
  • 12,00-18,00 – Leggiamoci su – PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, Via dei Mille 60 – Proponente: Associazione Culturale Attiva-mente Laboratorio che promuove il legame tra mente e corpo per entrare in contatto con aspetti di sé e per far emergere emozioni delle partecipanti attraverso la lettura di una favola Contatti: attivamentenapoli@libero.it
  • 16,30-18,30 – Mostra collettiva “Fondazione Ugo Matania” – Sacrestia e corridoio Chiesa di San Severo al Pendino, Via Duomo 286 – Proponente: Zonta International Club – Mostra collettiva di un gruppo di donne con opere pittoriche e grafiche – In mostra dal 7 al 20 marzo (lunedì, venerdì, sabato e domenica 10.00- 18.00; martedì, mercoledì e giovedì 10.00 -17.00) – Contatti: mastrosimone1@alice.it
  • 16,00-24,00 – “…tu comm’a vir…” / Un attimo prima – Piazza San Domenico Maggiore Proponente: Psy-Com APS in collaborazione con Psicologi per la responsabilità sociale, Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università “Federico II” di Napoli, ASL Napoli 1 Centro-progetto OLV,Protom srl – Evento inserito all’interno del progetto Vidacs (Violent dads in children shoes), che propone l’allestimento di uno stand per lanciare la campagna “Un attimo prima” di contrasto al fenomeno della violenza di genereContatti: gferraribravo@gmail.com; psicoresp@gmail.com
  • 17,30 – Il libro cerca casa – Via Monte di Dio – Proponente: Tempo Libero – Incontro dedicato al romanzo “La gabbia” della scrittrice napoletana Francesca Gerla. Sarà presente l’autrice e si terrà una discussione sui tanti modi di essere donna in una città poliedrica come Napoli. Per partecipare è richiesta la prenotazione al numero 3351314431 Contatti: irace@gmail.com
  • 18,30 – Presentazione del romanzo “L’amore che resta” – Libreria Evaluna, Piazza Vincenzo Bellini 72 Proponente: Evaluna libreria delle donne Presentazione del romanzo di Alessia Giovannini “L’amore che resta”, con letture di Lina Sastri Contatti: liapolcari@gmail.com

DOMENICA 8 MARZO 2020

 San domenico maggiore napoli

  • 9,00-13,00 – Un attimo prima – Piazza San Domenico Maggiore – Proponente: Psy-Com APS in collaborazione con Psicologi per la responsabilità sociale, Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università “Federico II” di Napoli, ASL Napoli 1 Centro-progetto OLV, Protom srl Evento inserito all’interno del progetto Vidacs (Violent dads in children shoes), che propone l’allestimento di uno stand per lanciare la campagna “Un attimo prima” di contrasto al fenomeno della violenza di genere. Contatti: gferraribravo@gmail.com
  • 9,30-13,00 – I luoghi dell’amica geniale Partenza da Piazza Garibaldi Proponente: Fiab Napoli Cicloverdi Ciclopasseggiata di tipo letterario nella quale si percorreranno in bicicletta i luoghi della città narrati nei testi di Elena Ferrante. È necessario munirsi di una bici propria e la prenotazione è obbligatoria fino alle ore 20:00 del giorno precedente alla visita al numero 3387523019. Contatti: cicloverdiposta@gmail.com
  • 9,00 Street Art is woman – Proponente: Napoli Tour in-canto Passeggiata in tour che percorre le tracce delle donne moderne, contemporanee, donne contro un sistema che sempre più si emancipa come quello della street art. Ad ogni tappa è prevista una performance musicale, un omaggio al luogo, all’artista, una performance site specific osmotica e in connessione con il racconto, per dare una visione a tutto tondo delle donne di oggi.Contatti: napolitourincanto@gmail.com
  • 10,00 – Salute è sport Polisportiva Partenope, Via Riccardo Filangieri di Candida Gonzaga 1 Proponente: Zonta International Club Mini torneo di pallacanestro per 50 bambine provenienti da tutti i club della Campania Contatti: mastrosimone1@alice.it
  • 10,30 – Panchina rossa Via Aniello Falcone (altezza Conad) Proponente: Municipalità 5 in collaborazione con l’associazione Acmè Inaugurazione panchina rossa a cura dell’Associazione Acmè
  • 11,00 – Panchina rossa e spettacolo teatrale itinerante – Piazza Fuga Proponente: Municipalità 5 in collaborazione con l’associazione Merqurio e la Compagnia Fabbrica Woytjla Inaugurazione di una panchina rossa a cura dell’associazione Merqurio. A seguire ci sarà spettacolo itinerante con rappresentazioni dedicate alla donna a cura della Compagnia Fabbrica Woytjla.
  • 20,00 Mo’ women Film festival Institut Français Napoli, Via Francesco Crispi 86 Proponente: Pro Loco Capodimonte e Municipalità 3 di Napoli in collaborazione con il Laboratorio creativo YUC Direttore artistico Egidio Ferrara, Institut Français di Napoli, Accademia di Belle Arti di Napoli. Festival internazionale di cortometraggi dedicato all’universo femminile. Il Mo’ Women trova la sua dimensione nella contestazione del mancato rispetto della donna. I cortometraggi che saranno selezionati avranno come comune denominatore il mondo femminile vissuto in ogni sua sfumatura. Contatti: capodimonteattiva@gmail.com

LUNEDÌ 9 MARZO 2020 

Napoli da Vivere 

  • 9,00-13,00 – Sguardi di donne, sguardi alle donne – Istituti scolastici dei quartieri di Pianura e Soccavo Proponente: Consulta Municipalità 9 – Mostre espositive di foto, disegni, quadri e altri elaborati realizzati dagli alunni, aventi come tema la differenza di genere e le similitudini tra il maschile e il femminile in un’ottica di accoglienza delle diverse modalità di vedere e sentire l’altro In mostra dal 9 marzo al 5 aprile Contatti: maddalena@libero.it
  • 9,30 – Artemisia Gentileschi: una donna d’altri tempi nell’attualità di oggi – Sala consiliare “Silvia Ruotolo”, Via Raffaele Morghen 84, 2°piano Proponente: Municipalità 5 A cura di Ersilia di Palo, con la partecipazione degli allievi della scuola media “Cesare Pavese”
  • 10,00 Mo’ women Film festival Institut Français Napoli, Via Francesco Crispi 86 Proponente: Pro Loco Capodimonte e Municipalità 3 di Napoli in collaborazione con Laboratorio creativo YUC Direttore artistico Egidio Ferrara, Institut Français di Napoli, Accademia di Belle Arti di Napoli Festival internazionale di cortometraggi dedicato all’universo femminile. Il Mo’ Women trova la sua dimensione nella contestazione del mancato rispetto della donna. I cortometraggi che saranno selezionati avranno come comune denominatore il mondo femminile vissuto in ogni sua sfumatura.Contatti: capodimonteattiva@gmail.com
  • 12,00 – Flash mob “Lo sguardo delle donne” Piazza Municipio Proponenti: Lavoratori della Whirpool Flash mob di solidarietà per denunciare pubblicamente e stimolare la sensibilità dell’opinione pubblica in merito alla situazione della Whirpool Contatti: filippob1977@libero.it
  • 14,00-18,00 – Altri sapori a Napoli. Cibo e donne migranti dell’Africa subsahariana Ex Palazzetto Urban, Via Concezione a Montecalvario 26 Proponente: Centro Studi Cibo e Alimentazione – Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” in collaborazione con Slow Food AfricaNA, HAMEF La prima fase dell’incontro prevede l’allestimento di uno stand in cui donne africane di diversa provenienza mostrano e raccontano alcuni prodotti tipici della loro terra, dagli ingredienti di base alle preparazioni culinarie. Nella fase conclusiva ci sarà un momento in cui le donne si racconteranno attraverso il cibo. Contatti: fcuturi@unior.it

 MARTEDÌ 10 MARZO

Mo’ Women Film Festival

  • 10,00 – Mo’ women Film festival – Institut Français Napoli, Via Francesco Crispi 86 – Proponente: Pro Loco Capodimonte e Municipalità 3 di Napoli in collaborazione con Laboratorio creativo YUC Direttore artistico Egidio Ferrara, Institut Français di Napoli, Accademia di Belle Arti di Napoli.Festival internazionale di cortometraggi dedicato all’universo femminile. Il Mo’ Women trova la sua dimensione nella contestazione del mancato rispetto della donna. I cortometraggi che saranno selezionati avranno come comune denominatore il mondo femminile vissuto in ogni sua sfumatura. Contatti: capodimonteattiva@gmail.com
  • 10,00-13,00 – Lo sguardo delle donne per un’idea di città come ecosistema – Fondazione Casa dello Scugnizzo Onlus, Piazzetta San Gennaro a Materdei 3 Proponente: Associazione culturale “Napoli è” Convegno sul tema della centralità delle donne come risorsa per migliorare le condizioni di vita e di lavoro nella nostra società. Interverranno esperti di differenti discipline che porteranno testimonianze all’interno di un dibattito sul presente e sul futuro della nostra città. Contatti: associazionenapolie@libero.it

MERCOLEDÌ 11 MARZO

  • 9,00-13,30 Lo sguardo delle donne nell’arte, nella scrittura, nella medicina, nella società, nella famiglia – Complesso monumentale di Santa Maria la Nova, Via Santa Maria la Nova 44 Proponente: Associazione Donne Medico Le plenarie si propongono di attivare una discussione e un confronto sul valore e sul risvolto psicologico dello sguardo delle donne nei vari settori della cultura, dell’arte, della medicina applicata,della famiglia e della società, in cui convivono spesso emozioni contrastanti Contatti: francamanco@gmail.com
  • 15,30 I figli dei nemici Laterzagorà presso il foyer del Teatro Bellini, Via Conte di Ruvo 14 Proponente: Save the Children Presentazione del libro “I figli dei nemici” di Raffaela Milano, direttrice dei programmi Italia-Europa di Save the Children Italia. La presentazione vuole essere un’occasione di confronto sulla condizione odierna dei bambini e delle bambine nel nostro Paese partendo da una figura femminile centrale per Save the Children, che ha scelto di concentrare le proprie azioni tematiche del 2020 sulle “ragazze”. Ne discuteranno con l’autrice giornaliste e artiste impegnate sul tema. Contatti: malcangi@savethechildren.org

GIOVEDÌ 12 MARZO

  • 9,00-18,00 Se dici periferia Complesso monumentale di San Severo al Pendino, Via Duomo 286 Proponente: Se dici mani La mostra sarà composta da un video e da un’installazione. Si terrà, inoltre, un incontro con il pubblico. Contatti: sucrister@gmail.com
  • 9,30 – Donne appassionate Sala Consiliare “Silvia Ruotolo”, Via Raffaele Morghen 84, 2° piano Proponente: Municipalità 5 Una carrellata di donne napoletane che hanno saputo fare la differenza A cura di Gianpaola Costabile con la partecipazione degli allievi della scuola superiore “Giustino Fortunato”
  • 10,00-14,30 Il “lavoro della cultura” nell’esperienza di divenire genitori – Ex Palazzetto Urban, Via Concezione a Montecalvario 26 Proponente: Dedalus con la collaborazione dell’Associazione Franz Fanon Seminario formativo previsto dal progetto “Masarat – Percorsi al femminile”, avente a oggetto il tema della genitorialità migrante Contatti: presidenza@coopdedalus.it
  • 14,30-16,30 Asia Napoli e il goal 5: parità di genere. Confronto sulla promozione della parità di genere e l’empowerment femminile Sede direzionale, Via Ponte dei Francesi 37/d Proponente: Asìa Napoli Tavola rotonda finalizzata a stimolare il confronto e la condivisione di esperienze sulla promozione della parità di genere e l’empowerment femminile. Nell’ambito dell’agenda 2030 e dei 17 obiettivi sullo sviluppo sostenibile, Asìa Napoli ha deciso di impegnarsi sull’obiettivo 5 riguardante la parità di genere. Nella tavola rotonda si affronteranno i seguenti temi: libertà, lavoro, violenza, welfare e diritti, per mettere le basi per costruire una policy di genere in Asìa Napoli. Il dibattito sarà aperto alle lavoratrici di Asìa Napoli, che potranno dare il proprio contributo e raccontare il proprio vissuto per il miglioramento del benessere organizzativo. Contatti: presidente@asianapoli.it

Programma completo e dettaglio delle varie iniziative sul sito ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend