L’Adorazione dei Magi di Artemisia Gentileschi in mostra al Museo diocesano di Pozzuoli

Adoration_of_the_Magi_by_Artemisia_Gentileschi-e1580676728921.jpg

Una mostra per ammirare da vicino un’opera straordinaria assieme alle bellezze del Rione Terra di Pozzuoli e le eccezionali tele della Basilica Cattedrale di San Procolo Martire

 

 

Giovedì 6 febbraio 2020 nel Museo diocesano al Rione Terra di Pozzuoli verrà inaugurata la mostra Ritornano i Magi allestita in occasione del ritorno dell’opera L’adorazione dei Magi di Artemisia Gentileschi, che è stata esposta, con grande successo, a Milano da ottobre 2019 a gennaio 2020. L’opera rimarrà in esposizione al Museo Diocesano al 31 maggio 2020.

La mostra è organizzata in collaborazione dalle diocesi di Milano e Pozzuoli ed è la prima nel territorio flegreo dedicata ad Artemisia Gentileschi. L’evento sarà un’occasione per vedere da vicino l’opera della grande pittrice in quanto collocata nella Cattedrale San Procolo Martire al rione Terra di Pozzuoli tra altre tele e molto in alto.

Una chiesa ricca di grandi Capolavori

L’adorazione dei Magi è una tela di grandissime dimensioni e appartiene al ciclo pittorico della Basilica Cattedrale di Pozzuoli, commissionata dal vescovo spagnolo Martin de Lèon y Cardenas tra il 1636 e il 1649. Nella Basilica è esposta tra le altre stupende opere di Giovanni Lanfranco, Massimo Stanzione, Agostino Beltrano, Cesare e Francesco Fracanzano, Josè de Ribera e Paolo Domenico Finoglio ed è l’unica di una donna.

Artemisia Gentileschi realizzò, per la prima volta in una chiesa, ben tre tele: San Gennaro nell’Anfiteatro, i Santi Procolo e Nicea, l’Adorazione dei Magi tutte stupende e esposte nella Cattedrale del rione Terra di Pozzuoli

Al Museo Diocesano di Pozzuoli fino a maggio

Il Museo Diocesano di Pozzuoli, dove si potranno vedere altre interessanti opere, si trova al Rione Terra e sarà aperto il sabato e la domenica dalle ore 9:30 alle 13:30 e dalle 15:00 alle 18:00 mentre per i gruppi e le scuole sarà possibile prenotare visite anche nei giorni infrasettimanali.

Per la mostra la diocesi di Milano farà dono del progetto DescriVedendo, un metodo innovativo per rendere accessibile l’arte anche a chi ha una capacità visiva nulla o ridotta.

La mostra sarà la prima di una serie di appuntamenti, dal titolo “I Tesori della Cattedrale di Pozzuoli” con l’obiettivo di valorizzare la storia e l’arte del territorio flegreo e del duomo di Pozzuoli.

L’Adorazione dei Magi di Artemisia Gentileschi: prezzi, orari e date

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend