20 mostre di Ottobre 2019 a Napoli

mirò.jpg

Tante mostre a Napoli anche per in mese di Ottobre  2019 nei grandi musei cittadini e nelle immediate vicinanze. 

 

Anche a Ottobre 2019 tante belle e importanti mostre a Napoli e nelle vicinanze. Tanti eventi da non perdere e mostre molto belle che richiamano centinaia di migliaia di visitatori e che vengono ospitate in importanti luoghi cittadini, posti bellissimi che meritano di essere ammirati.  

Le mostre da non perdere a Napoli

Joan Mirò in Mostra al PAN di NApoli 

Sarà al Pan il Palazzo delle Arti di Napoli dal 25 settembre 2019 al 23 febbraio 2020 una importante mostra che ci permetterà di ammirare ben 80 opere originali di Joan Miró il maestro Catalano, grande esponente del surrealismo. Le opere di Joan Miró che vedremo in questi mesi al PAN di Napoli fanno parte della collezione del Museo Serralves di Porto e sono ben ottanta opere originali tra quadri, disegni, sculture, collages e arazzi . Joan Miró al Pan di Napoli

 La grande Napoli Borbonica in mostra a Capodimonte

Dal 21 settembre 2019 al 21 giugno 2020 nel Museo e Real Bosco di Capodimonte, si terrà una bella mostra dal titolo Napoli Napoli… di lava, porcellana e musica, a cura di Sylvain Bellenger, che ci racconterà la storia di Napoli capitale del Regno dal 700 all’800. Oltre 1000 oggetti nelle 18 stanze dell’Appartamento Reale tra porcellane di Capodimonte, costumi del San Carlo, strumenti del Conservatorio e tanto altro. Napoli Napoli… di lava, porcellana e musica 

Andy Warhol in mostra a Napoli alla Basilica della Pietrasanta

Una grande mostra con oltre 150 opere di Andy Warhol  si terrà a Napoli nei suggestivi spazi della Basilica della Pietrasanta in via dei Tribunali dal 26 settembre al 23 febbraio 2020. L’esposizione dal titolo La vera essenza di Warhol, attraverso le 150 opere del grande artista americano, ci farà ammirare l’intero percorso artistico del maestro del movimento della Pop Art, che è stato di sicuro uno dei piùinfluenti artisti del XX secolo. Andy Warhol in mostra a Napoli

La scuola di Posillipo: una mostra gratuita al Maschio Angioino

Prorogata al 13 ottobre 2019 – Nella splendida Cappella Palatina del Maschio Angioino, il grande castello al centro di Napoli, si terrà la mostra “La scuola di Posillipo: la luce di Napoli che conquistò il mondo”. Una bella esposizione gratuita e tutta dedicata alla Scuola di Posillipo con oltre sessanta opere pittoriche che provengo da raccolte private. La scuola di Posillipo al Maschio Angioino

Una mostra multimediale dedicata a Bud Spencer al Palazzo Reale di Napoli

Fino all’8 dicembre 2019 nella Sala Dorica di Palazzo Reale a Napoli si potrà visitare la prima mostra multimediale su Bud Spencer, il grande attore italiano di origini napoletane, che divenne uno dei protagonisti del cinema italiano. La mostra consente un vero e proprio viaggio nel mondo dell’attore che ritroveremo attraverso la sua voce che ci accompagnerà per tutto il percorso attraverso impianti multimediali, videomapping, proiezioni su pannelli, oggetti di scena e tanto altro. Bud Spencer al Palazzo Reale di Napoli

Tutte le strade portano a Napoli: l’arte contemporanea in straordinari luoghi in città

E’ iniziato nel giorno di San Gennaro a Napoli un grande evento dell’artista contemporaneo Renaud Auguste-Dormeuil che porterà un suo progetto in 4 luoghi simbolo della città Piazza Plebiscito, Castel dell’Ovo, Palazzo il Grenoble e Maschio Angioino. Performance e installazioni dell’artista francese Renaud Auguste-Dormeuil “invaderanno” alcuni dei luoghi della città di Napoli per un grande progetto di Arte Contemporanea che si svolgerà fino al 12 ottobre 2019 in città. Tutte le strade portano a Napoli

Il Museo Madre a Napoli

Liam Gillick al Madre. In piedi in cima a un edificio: Film 2008-2019

Al Museo Madre la prima mostra retrospettiva dedicata esclusivamente alla produzione video-filmica di Liam Gillick, artista contemporaneo di fama internazionale. Nella mostra presentati per la prima volta insieme i suoi più importanti video e film. La mostra rimarrà al Museo Madre fino al 14 Ottobre 2019. Liam Gillick al Madre

Al Mann riaperta la collezione Magna Grecia.

Ha riaperto al pubblico a luglio, dopo più di 20 anni di chiusura, una delle più importanti collezioni del Museo Archeologico di Napoli: la collezione Magna Grecia. Storica collezione del MANN la Collezione Magna Grecia è una delle più ricche e pregevoli raccolte di antichità magno-greche.  la collezione Magna Grecia al Mann

 L’uomo che misura le nuvole al Madre

Torma al Museo Madre di Palazzo Donnaregina l’opera iconica dell’artista belga Jan Fabre, L’uomo che misura le nuvole (versione americana, 18 anni in più). Dettagli: l’uomo che misura le nuvole

 Le mostre da non perdere a Ottobre 2019 vicino Napoli

Reggia di Caserta

 Da Artemisia a Hackert. Una mostra da non perdere alla Reggia di Caserta

Fino al 13 gennaio 2020 nella Sala degli Alabardieri, nella Sala delle Guardie del Corpo e nelle Retrostanze settecentesche degli appartamenti storici della Reggia di Caserta si terrà una mostra molto particolare: Da Artemisia a Hackert. Storia di un antiquario collezionista alla Reggia.  In esposizione belle opere appartenenti al gallerista Cesare Lampronti. La mostra vuole evidenziare il legame esistente tra le opere già presenti all’interno della collezione reale e i dipinti presenti nella Lampronti Gallery, esaltando comunque il fascino della pittura del ‘600 e ‘700. Da Artemisia a Hackert

 Mostra gratuita al Palazzo Reale di Quisisana sulle bellezze dell’antica Stabiae

Rimarrà aperta gratuitamente fino al 31 dicembre 2019 la mostra gratuita Dal buio alla luce che ci farà scoprire una parte degli 8.000 reperti provenienti dall’Antiquarium stabiano, tutti pezzi interessantissimi che sono stati ritrovati nelle ricche ville romane, sepolte dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., nella zona dell’antica Stabia, l’Ager Stabianus. Mostra gratuita sulle bellezze dell’antica Stabiae

I capolavori di Matisse in mostra a Sorrento

Fino al 20 ottobre 2019 nella splendida Villa Fiorentino, sul Corso Italia nel centro di Sorrento, si terrà la mostra “Il Sipario della Vita” dedicata al genio di Henri Matisse.  Maggiori informazioni: I capolavori di Matisse in mostra a Sorrento.

SplendOri. Il lusso negli ornamenti a Ercolano

Prorogata al 30 movembre-  SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano è il titolo di una grande mostra che si terrà nel Parco Archeologico di Ercolano. L’evento sarà nell’Antiquarium, che viene aperto per la prima volta al pubblicoGli Ori di Ercolano

Il Cavallo di Sabbia di Mimmo Paladino a Paestum

Una straordinaria scultura contemporanea di Mimmo Paladino è stata installata dall’11 luglio 2019  tra i magnifici templi del Parco Archeologico di Paestum. Il “Cavallo di sabbia” di Mimmo Paladino è una scultura alta circa 4 metri che indossa una maschera di ferro che ci rimanda alle tombe del periodo lucano Il Cavallo di Sabbia di Mimmo Paladino

Bonus: oltre alle grandi mostre tante altre esposizioni a Napoli

riapre la quadreria dei girolamini

Non sono mostre “minori” ma esposizioni mirate, da vedere assolutamente ed in alcuni casi anche gratuite o ad accesso con pochi euro. Eventi che mostrano la vivacità culturale di una città che propone sempre nuove occasioni di aggregazione e proposte culturali interessanti.

Il 500 e il 600 napoletano nella splendida Quadreria dei Girolamini

Riapre a Napoli, con una nuova e forse più bella sistemazione, la Quadreria dei Girolamini, quella straordinaria collezione di importanti quadri del 500 e 600 napoletano ospitati altrove ma sempre nel Complesso dei Girolamini a Napoli, uno dei principali monumenti della città. Riapre a Napoli la splendida Quadreria dei Girolamini

Una mostra a Pietrarsa sulla prima ferrovia Italiana

Fino al 30 Ottobre 2019 nello splendido Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa si terrà la mostra fotografica Il sogno di Bayard dal 1839 al 2019, lo scatto dell’anima .Una mostra a Pietrarsa sulla prima ferrovia Italiana

Dove vedere a Napoli tre capolavori di Caravaggio

Forse non tutti lo sanno ma a Napoli ci sono ben tre grandi capolavori di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio. Tre grandi quadri stupendi tra cui l’ultimo capolavoro dipinto dal Caravaggio prima di morire. Scoprite dove sono nel nostro post. A Napoli tre capolavori di Caravaggio

 Un nuovo museo a Napoli: apre a tutti il Circolo Artistico Politecnico

Nel centro di Napoli, in piazza Trieste e Trento 48, apre a tutti Palazzo Zapata che ospita il Circolo Artistico Politecnico. Il Museo apre con i suoi 600 dipinti, 4000 volumi, 80 sculture e una fototeca con più di 5000 fotografie.Apre il Circolo Artistico Politecnico

Visitabili a Capodimonte le sale della grande Armeria Farnese

Visitabile a Capodimonte l’Armeria Farnese e Borbonica una delle più grandi collezioni in Europa ed una storia completa delle armi europee d’epoca modernaArmeria Farnese

Apre al pubblico la Biblioteca del Museo Filangieri a Napoli

Per la prima volta nella storia, la biblioteca del Museo Filangieri aprirà al pubblico e si potrà vedere il carteggio tra Gaetano Filangieri senior e Benjamin Franklin. Per l’occasione aprirà anche un nuovo e inedito percorso museale Apre al pubblico la Biblioteca del Museo Filangieri

La Farmacia degli Incurabili ospitata nel Palazzo Reale di Napoli

Soluzione temporanea per la storica Farmacia degli Incurabili ora non visitabile. Fino a quando non termineranno i lavori per la messa in sicurezza degli Incurabili i beni e i manufatti della Farmacia saranno ospitati nel Palazzo Reale La Farmacia degli Incurabili a Palazzo Reale

Il Cavallo di Sabbia di Mimmo Paladino a Paestum

Una straordinaria scultura contemporanea di Mimmo Paladino è stata installata dall’11 luglio 2019  tra i magnifici templi del Parco Archeologico di Paestum. Il “Cavallo di sabbia” di Mimmo Paladino è una scultura alta circa 4 metri che indossa una maschera di ferro che ci rimanda alle tombe del periodo lucano Il Cavallo di Sabbia di Mimmo Paladino

Ultima notizia da conoscere: c’è un biglietto unico e conveniente per tre Musei a Napoli

Tre importanti musei il Mann, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Museo Ferroviario di Pietrarsa e il Centro Museale “Musei delle Scienze Agrarie” saranno visitabili con un unico biglietto di soli 15 euro valido due giorni dal momento del primo utilizzo. Biglietto  integrato per 3 musei.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend