Cinema Spagnolo all’aperto ai Quartieri Spagnoli di Napoli

festival-cinema-spagnolo-napoli-e1563141913165.jpg

Per la prima volta si svolgerà un festival del cinema spagnolo ai famosi Quartieri Spagnoli di Napoli. Una bell’arena estiva con il miglior cinema spagnolo nel centro vivo di Napoli

 

 

Dal 16 al 20  luglio 2019 presso FOQUS Napoli la Fondazione Quartieri Spagnoli che si trova in via Portacarrese a Montecalvario, 69 si terrà un grande festival del cinema spagnolo.

Tante anteprime e film mai visti dell’ultima stagione del miglior cinema spagnolo. Tutti film in lingua originale che si potranno vedere in una grande arena estiva che per la prima volta si terrà a Napoli ai Quartieri Spagnali.

Per la prima volta un’arena del cinema estiva ai Quartieri Spagnoli

Madrina del Festival sarà Rossy de Palma l’attrice icona di Pedro Almodovar, a cui la Fondazione FOQUS consegnerà il “Premio Quartieri Spagnoli di Napoli”. Il festival sarà un evento importante a cura dell’Oficina Cultural dell’Ambasciata di Spagna in Italia ed è stato realizzato sostegno dell’Ambasciata di Spagna e di AC/E, il Ministero della Cultura spagnolo.

L’evento curato da EXIT Media, diretta da Federico Sartori e Iris Martin-Peralta prevede 5 lungometraggi e una selezione di cortometraggi che dimostra la vitalità e l’eterogeneità del cinema spagnolo.L’ingresso ad ogni proiezione costa € 5,00.

Festival del Cinema Spagnolo a Napoli – Programma

cinema all'aperto quartieri spagnoli

  • Martedì 16 luglio, alle ore 21 – “Mujeres al borde de un ataque de nervios / Donne sull’orlo di una crisi di nervi”, Pedro Almodóvar.
  • Mercoledì 17 luglio, alle ore 21 – “Carmen y Lola”, opera prima di Arantxa Echevarria: una potente favola gitana, applauditissima a Cannes e fresca vincitrice di due Premi Goya: Miglior opera prima e Miglior Attrice esordiente.
  • Giovedì 18 luglio, alle ore 21 – “Muchos hijos, un mono y un castillo / Molti figli, una scimmia e un castello” di Gustavo Salmeron, esilarante film altro Premio Goya, caso cinematografico in Spagna e campione al box office.
  • Venerdì 19 luglio, alle ore 21- “Yuli” di Icíar Bollaín (“Ti do i miei occhi”, “El olivo”), in anteprima assoluta – biopic sul ballerino cubano Carlos Acosta, leggenda vivente della danza che da piccolo si rifiutava di ballare poiché preferiva il pallone. Il film si è aggiudicato il premio alla Miglior Sceneggiatura al Festival di San Sebastian per Paul Laverty, lo sceneggiatore di Ken Loach e Palma d’Oro per “Io, Daniel Blake”.
  • Sabato 20 luglio, alle 21, “Campeones” di Javier Fesseruna acclamata commedia, e miglior film agli ultimi Premio Goya, che racconta la storia di un allenatore di pallacanestro condannato a nove mesi di servizi sociali ad allenare una squadra di persone con disabilità intellettiva (in collaborazione con il Centro ARGO, che ha sede presso la Fondazione FOQUS).

Il programma è arricchito da una selezione di corti targati Kimuak che da mercoledì 17 a sabato 20 sarà in programma alle ore 19 presso la Sala dei Caratteri.

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend