Una Villa romana del I secolo d.C. aperta al pubblico a Positano

Una-Villa-romana-del-I-secolo-d.C.-aperta-al-pubblico-a-Positano.jpg

Dal 1 agosto 2018 tutti potranno visitare la splendida villa romana scoperta pochi anni fa al centro di Positano e splendidamente conservata

 

 

A Positano qualche anno fa furono scoperti i resti di una grande villa romana del I secolo d.C. sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.. Sconosciuta fino a pochi anni fa la villa si trova in una posizione centralissima nel paese, sotto la chiesa di Santa Maria Assunta. La villa, probabilmente, occupava l’intera area di Positano ed è rimasta sepolta dalla pioggia di cenere e detriti del Vesuvio dell’eruzione del 79 dopo Cristo, la stessa che distrusse Pompei ed Ercolano.

Dal 18 luglio 2018 questo capolavoro è stato aperto per la prima volta al pubblico, ai cittadini di Positano fino al 1 agosto, che hanno potuto ammirare i resti finora recuperati e una la grande stanza decorata con affreschi molto belli e ricchi, diversi dallo stile pompeiano, che attribuiscono la villa ad una facoltosa famiglia patrizia.

La grande villa Romana di Positano 

La villa fu scoperta nel 2003 a seguito di lavori nella cripta della chiesa dell’Assunta, proprio nel centro di Positano a pochi passi dal mare e custodisce reperti archeologici importantissimi come gli affreschi del I secolo dopo Cristo.  I lavori di scavo sono finiti nel 2017 ed hanno permesso di realizzare un percorso sotterraneo con passerelle e impianto di illuminazione.

Probabilmente si accederà a gruppi di dieci persone per una permanenza massima di 30 minuti in base ai rilevamenti del sistema di monitoraggio e di controllo del microclima.  Il percorso di visita,  che sarà accessibile anche alle persone con disabilità, ci permetterà di ammirare questa grande sala affrescata con pareti alte quasi 5 metri , 65 sedili funebri e poi varie suppellettili ritrovate tra cui brocche, tazze e vasi. Sembra anche che sia stato ritrovato un altro ambiente in via Rampa Teglia su cui si dovranno continuare ad effettuare gli scavi.

Come visitare la Villa Romana di Positano

Per un breve periodo la villa è stata dedicata alle visite gratuite dei soli residenti mentre dal 1 agosto 2018 il sito è aperto ufficialmente a tutto il pubblico. La villa sarà visitabile tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle ore 9.00 alle 21.00. Il ticket d’ingresso è di 15,00 euro.

Esenzioni: le seguenti categorie sono esenti dal pagamento del biglietto:

  • minori fino a 12 anni, accompagnati;
  • interpreti turistici dell’Unione Europea, quando occorra la loro opera a fianco della guida, mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità;
  • membri dell’I.C.O.M. (international council of museum);
  • guide turistiche dell’Unione Europea, mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità;
  • gruppi o comitive di studenti delle scuole pubbliche e private dell’Unione Europea, accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione
  • cittadini dell’Unione Europea portatori di handicap e loro familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria;
  • docenti di storia dell’arte, mediante esibizione di idoneo documento;
  • giornalisti in regola con il pagamento delle quote associative, mediante esibizione di idoneo documento comprovante l’attività professionale svolta.
  • si consiglia comunque di contattare la biglietteria per concordare la visita.

Maggiori informazioni COMUNE DI POSITANO  telefono 3312085821

Museo Archeologico Romano Positano – sito ufficiale

Foto:Pagina Facebook MAR Museo Archeologico Romano Positano

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top