Concerti Serali al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Incontri-di-Archeologia-gratuiti-al-MANN-il-Museo-Archeologico-Nazionale-di-Napoli.jpg

 

Inizia il 31 maggio la rassegna “Il Mann, un museo che suona” che ci propone presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli una serie di interessanti concerti serali e site specific, e poi prove aperte, performance, incontri, film e laboratori di liuteria. A “Il Mann, un museo che suona” ci saranno oltre 30 ospiti da Giovanni Sollima a Enrico Dindo e Stephan Braun con artisti internazionali per la prima volta a Napoli: Ramon Jaffé, Maya Beiser, Ernst Reijseger, Christophe Coin, Eric Siblin, Orchestra Notturna Clandestina.

La prima edizione si terrà dal 31 maggio al 3 giugno 2018 con “Elogio del Violoncello” -Tra Bach e i Led Zeppelin, Haydn e il jazz. Tutti gli eventi si terranno al Museo Archeologico Nazionale di Napoli – Piazza Museo, 19 che per quattro giorni, dal 31 maggio al 3 giugno, si trasformerà in un’immensa scatola sonora grazie alle suggestioni di un originale format musicale firmato da Stefano Valanzuolo.  “Il Museo che suona non sarà un semplicemente un festival ma un format d’ascolto basato su modalità di fruizione alternative e possibili della grande musica. Ai prestigiosi ospiti internazionali, dunque, è affidato il compito di coinvolgere il pubblico, senza prevenzioni e agendo fuori dagli schemi consueti.”

 “Il Mann, un museo che suona”

Oltre ai concerti serali al Mann ci saranno prove aperte e laboratori di liuteria, performance itineranti, incontri e proiezioni di film. Per gli esclusivi concerti serali sono già in vendita i biglietti anche con abbonamento mentre per tutte le attività che si svolgono nell’orario di apertura del museo non ci saranno biglietti aggiuntivi oltre quello d’ingresso. Solo nella giornata conclusiva di domenica 3 giugno ci sarà l’ingresso gratuito per la prima domenica del mese. Nel vasto programma dei quattro giorni (che troverete di seguito) da segnalare Prove aperte e laboratorio di liuteria nelle sale del MANN da venerdì 1 a domenica 3 giugno dalle ore 10 alle 18 e poi dalle 14 alle 18 (domenica dalle 12 alle 17) nella sala Conferenze, “L’immagine del Violoncello”, proiezione non stop di alcuni film a tema, tra cui “Inspired by Bach”, con Yo Yo Ma.. Venerdì 1 giugno e sabato 2 giugno, ore 12.00 sarà anche possibile partecipare a “In…canto al museo” un percorso didattico-musicale tra la collezione Farnese, Villa dei Papiri, Instrumentum domesticum. Con Rosanna Salati (voce e archeologa) Marco Di Palo (violoncello) Massimiliano Sacchi (arrangiamenti e direzione artistica).

Il programma di dettaglio della manifestazione con le date dei concerti, i partecipanti e tutti gli altri eventi è disponibile cliccando qui

Il “Museo che suona”. Prezzi degli eventi

Per gli eventi serali e i concerti dalle ore 20:

  • 1 concerto 10€, 2 concerti (stessa serata) 15€. Abbonamento per tutti i concerti 40,00€ (l’abbonamento dà diritto all’acquisto di un biglietto ridotto al Museo per ogni giorno del festival).

Per gli eventi dalle ore 10 alle 18 :

  • ingresso con biglietto al Museo 12€, ridotto 6€ under 25, gratuito per under 18
 e aventi diritto (Visita la pagina ‘agevolazioni’ del sito Mibact).
  • Il “Museo che suona” è organizzato in collaborazione con Coopculture. Maggiori informazioni Info  848 800 288
 da mob. e da estero +39 06 39967050
  • MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli  
scroll to top

Send this to a friend