I Venerdì dei Depositi a Paestum: Visite alla scoperta dei Segreti del Museo

Il-Tempio-di-Nettuno-a-Paestum-apre-per-Pasqua-2016.jpg

 

Tornano anche quest’anno ogni venerdì fino al 31 agosto 2018 “I venerdì dei depositi” presso il bellissimo sito Archeologico di Paestum. L’iniziativa ci consente tutti i venerdì di usufruire di visite guidate in italiano e in inglese ai “tesori nascosti” nei sotterranei del Museo di Paestum: un’occasione unica per entrare nei depositi, solitamente chiusi al pubblico, dove sono conservate opere mai esposte e scoprirne i segreti con esperti che ci guideranno nella visita al grande museo archeologico.

Nei depositi ci sono restauratori, archeologi e tecnici al lavoro che ci illustreranno anche le centinaia di tombe dipinte di IV e III sec. a.C. che non sono mai esposte al pubblico ma che sono una preziosa testimonianza della presenza dei Lucani a Paestum. Opere mai viste che ci saranno raccontate dagli esperti del grande Museo Archeologico.

“I Venerdi’ dei Depositi” a Paestum: come partecipare

Ogni venerdì, fino al 31 agosto 2018 i visitatori, aggiungendo solo 1 euro al costo del biglietto di 9 euro all’area degli scavi si potrà accedere alla visita guidata con i restauratori ai depositi del Museo. La visita ai depositi consentirà di scoprire un percorso fuori dall’ordinario aperto al pubblico per pochi mesi all’anno e solo in queste occasioni. Per ogni visita è prevista la partecipazione di massimo 25 persone e l’appuntamento è alla biglietteria del Museo alle ore 10.00, 12.00 e 14.00 ed è curata dai restauratori del Museo e dagli assistenti alla fruizione e durerà circa 30 minuti. La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata al numero 0828 811023 o via mail all’indirizzo: pae.didattica@beniculturali.it Biglietto: area archeologica+museo+depositi € 10,00. Chi possiede l’abbonamento annuale agli scavi paga solo € 1,00 per entrare nei depositi.

Si può anche entrare all’interno dei Templi di Paestum

Non dimenticate che il Parco Archeologico di Paestum, dal 1998 patrimonio mondiale UNESCO, presenta una eccezionale novità. Dalla qualche tempo i tre bellissimi ed unici templi del Parco, la Basilica, il Tempio di Atena e il Tempio di Nettuno possono essere anche visitati dall’interno.

Dopo essere stati chiusi al pubblico per 20 anni i Templi sono stati aperti ai visitatori che possono passeggiare all’interno e non ammirarli solo dall’esterno. La Basilica, il tempio più antico dei tre monumenti dorici di Paestum, è il primo ed unico tempio greco in tutto il Mediterraneo ad essere accessibile senza barriere architettoniche tramite a un percorso sperimentale.  Maggiori informazioni e dettagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend