Tanti cuccioli allo Zoo di Napoli: Coso è l’ultima scimmietta arrivata

Tanti-cuccioli-allo-Zoo-di-Napoli-Coso-è-lultima-scimmietta-arrivata.png

 

Aggiornamento – scelto il nome domenica 4 marzo grande festa per annunciarlo

Ancora nuovi animali allo zoo di Napoli. E siamo a quota 409, come porta il contatore aggiornato in prima pagina del sito. L’ultimo arrivato  è un leopardo, che si chiama Shankiri, ed è un esemplare femminile di 14 anni che viene dal “BestZoo” Olandese.  Il felino si andrà ad affiancare d un’altra femmina già residente nel parco napoletano,  Kegalla di 7 anni, e per il futuro si parla di far arrivare anche un maschio.

I due esemplari di femmina di leopardo staranno in un’area ristrutturata che da loro la possibilità di spostarsi su piattaforme di legno ed è anche già piena di specie vegetali tropicali. Oltre a Shankiri lo Zoo di Napoli si è arricchito di altri animali negli ultimi mesi. Poco tempo fa è infatti arrivato un altro ippopotamo, Carola, una femmina di 25 anni che proviene dallo Zoo di Pistoia e che farà compagnia a Natalino, un “piccolo” di soli 4 anni già presente allo Zoo di Napoli.

L’ultimo nato è “coso”: diamogli un nome

L’ultima novità in tema di animali per il nuovo parco napoletano è data dalla nascita di un cucciolo di Siamango, una specie di primati, originaria della Penisola Malese e dell’isola di Sumatra, considerata in via di estinzione. Ben accolto dai due genitori, il cucciolo dovrebbe muoversi attaccato alla madre per circa un anno, fino a quando non inizierà a spostarsi da solo a quattro zampe nella larga zona assegnata.

Ma il piccolo non ha ancora un nome ed è stato chiamato “Coso” in attesa di sceglierne uno. E tutti possono partecipare alla scelta grazie al sondaggio che stanno portando avanti il TGR Campania e lo Zoo di Napoli. Basta lasciare la vostra proposta nei commenti delle pagine Facebook Tgr Campania o in quella dello  Zoo di Napoli fino alla sera di sabato 23 febbraio 2018. Poi Domenica 25 febbraio alle ore 11:00 insieme al Tgr Campania lo Zoo di Napoli annuncerà il nome che ha avuto più votazioni. Filmato di Coso ed evento facebook

Naturalmente domenica ci sarà una grande festa con animazione, spettacoli e laboratori per bambini. Il programma completo delle attività sulla pagina Facebook Lo Zoo di Napoli.

E’ importante sapere anche che lo Zoo di Napoli partecipa ufficialmente ad un programma internazionale di conservazione di questa specie assieme ai principali giardini zoologici europei. E i risultati dell’attenzione verso questa specie hanno dato i loro perché i siamanghi si riproducono solo in condizioni ottimali, quando cioè sono rassicurati dall’ambiente che li circonda e si dedicano così alla riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend