Luoghi da Visitare Gratis a Napoli Domenica 18 febbraio 2018

Concerto-gratuito-nel-Duomo-di-Napoli-dell’Orchestra-del-San-Carlo-1.jpg

 

Anche nel giorno 18 febbraio 2018 a Napoli ci saranno luoghi d’arte da visitare gratuitamente, monumenti gestiti dal Comune di Napoli come Castel dell’Ovo,  il PAN ed altri bellissimi posti. Saranno aperte anche tante chiese monumentali di Napoli, veri capolavori dell’arte napoletani, che potranno essere visitate liberamente ma non durante le funzioni religiose. Attenzione perché in alcuni luoghi, come Maschio Angioino e Pan ci sono sia eventi gratuiti che a pagamento. Per accedere agli eventi gratuiti leggete con attenzione le indicazioni. 

Castel dell’Ovo

Domenica 18 febbraio  Ingresso gratuito. Il castello è sul lungomare sull’antico Isolotto di Megaride. Il Castel dell’Ovo secondo una leggenda napoletana si chiama così per l’uovo che Virgilio avrebbe nascosto all’interno.  Sull’isolotto e sul Monte Echia, nel I secolo a.C., c’era la celebre villa di Lucio Licinio Lucullo, che, probabilmente, arrivava fino all’attuale Piazza Municipio. Della villa rimangono le colonne visibili nella cosiddetta “Sala delle Colonne” che, durante l’alto Medio Evo, fu adibita a refettorio di uno dei conventi. Dal dal 10 al 24 febbraio si potrà veder gratuitamente la mostra Dialogo tra Generazioni, promossa dall’Associazione culturale INTENTART e curata dalla dott.ssa Simona Pasquali, focalizza l’attenzione su un confronto tra diversi modi di concepire l’arte, un dialogo che coinvolge generazioni diverse, che si uniscono, come segno tangibile di un’arte aperta a nuovi orizzonti. Il Castello è aperto domenica 14 dalle ore 9.00  alle ore 13.30.

Crypta Neapolitana e il Parco Vergiliano

Aperta 18 febbraio  9.00-14.00 ultimo ingresso 13.30. La Tomba di Virgilio si trova in un piccolo parco alle spalle della chiesa di Santa Maria di Piedigrotta, nei pressi della stazione ferroviaria di Mergellina. Nel sito anche l’ingresso dal lato di Napoli dell’antica ‘‘Crypta Neapolitana’‘ (o Grotta di Posillipo), una galleria lunga ca. 700 mt. scavata nel tufo in epoca romana per facilitare i collegamenti tra Napoli e i Campi Flegrei.Nel parco anche la tomba di Giacomo Leopardi, i cui resti furono trasferiti nel 1939.  Maggiori dettagli Crypta Neapolitana 

Pan il Palazzo delle Arti Napoli

Domenica 18 febbraio aperto ma alcune mostre saranno a pagamento. Nel settecentesco Palazzo Roccella di oltre 6000 mq, in via dei Mille n. 60 da marzo 2005 ha sede il Pan, il Palazzo delle Arti Napoli. Nel palazzo tanti spazi espositivi, spazi di consultazione e mostre con eventi quasi sempre gratuiti tranne le grandi mostre e c’è uno spazio anche per bambini. Dal 3 al 20 febbraio si potrà vedere gratuitamente Le Città di Jo Kut una mostra personale del fotografo Giorgio Cutini Per la prima volta a Napoli, la mostra personale del fotografo Giorgio Cutini, concepita appositamente per questa occasione espositiva, dal titoloLe Città di Jo Kut, a cura di Marina Guida. Sempre gratis dal 14 al 26 febbraio Grida di Fata un progetto Artistico creativo con 30 opere in mostra di Lilliana Comes e iOdesign FCA (Renato Iannone) ed anche dal 4 febbraio al 4 marzo Tensioni e Armonie 1958 – 1985 una Mostra personale di Guido Sacerdoti. Torna a Napoli l’opera pittorica di Guido Sacerdoti , uomo di scienza e cultura, nipote di Carlo Levi, prematuramente scomparso a Napoli nel 2013. Aperto domenica dalle 9.30 alle 14.00 tel. 081.7958604.

Maschio Angioino

Il Maschio Angioino ospita una mostra a pagamento ma si potranno effettuare delle visite guidate gratuite tramite l’evento innamorati di Napoli che prevedono la prenotazione obbligatoria. Maggiori informazioni sulle visite.   

Le chiese monumentali aperte

Anche Domenica 18 febbraio  dalle ore 9,00 alle 13,00 sarà possibile visitare anche alcune importanti chiese monumentali cittadine. Si potrà entrare gratuitamente, ad esclusione del momento della celebrazione eucaristica,  nelle seguenti chiese monumentali che sono:

In questi giorni rimarrà purtroppo NON visitabile dal pubblico la magnifica Chiesa di san Giovanni a Carbonara in via San Giovanni a Carbonara 5

Un giro in città per scoprire i capolavori della Street Art napoletana

Negli ultimi anni Napoli si è dimostrata una città all’avanguardia, dal punto di vista artistico e della street art. D’altra parte l’arte è sempre andata d’amore e d’accordo con la città partenopea, nei secoli scorsi come negli ultimi tempi. Specialmente negli ultimi anni a Napoli e nelle vicinanze ci sono tanti veri capolavori di Street art a partire dall’unica opera di Banksy in Italia che si trova nel centro storico. Nel nostro post seguente vi proponiamo un giro negli ultimi 7 capolavori metropolitani. Un giro naturalmente gratuito per vedere grandi opere di bravissimi artisti contemporanei su palazzi e muri cittadini. Un giro da fare assolutamente.

Street art a Napoli: le ultime 7 opere da non perdere 

Altre cose da vedere gratis a Napoli ma durante la settimana

Napoli è una città ricca di luoghi e monumenti bellissimi e molti di questi si possono visitare gratis. Sono località dove si è fatta la storia di questa grande capitale del Mezzogiorno come il bellissimo Castel dell’Ovo, dove, nel IX secolo a.C., dei coloni greci fondarono il primo insediamento di Partenope, o come il Duomo di Napoli dove si conservano le reliquie di San Gennaro o come il particolarissimo Cimitero delle Fontanelle uno dei luoghi più affascinanti e misteriosi di Napoli. Di seguito troverete tanti siti bellissimi della città da scoprire gratuitamente.

I luoghi più belli di Napoli da vedere gratis durante la settimana

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend