Cocktail Party al Museo Madre per le mostre di Stephen Prina e Wade Guyton

museo-madre-Wade-Guyton.png

Domenica 14 maggio, alle ore 17.00, si svolgerà al Museo Madre di Napoli l’inaugurazione di due nuove mostre dedicate a due dei più influenti artisti contemporanei: Stephen Prina e Wade Guyton. La serata inaugurale sarà ad ingresso libero e dalle ore 19.00 ci sarà un aperitivo nell’area B’shop-Cafè e nei cortili del museo. E Napoli e la Campania sono già in fermento per queste due nuove grandi mostre e per festeggiarle da venerdì 12 a domenica 14 maggio 2017 si sta svolgendo a Napoli e in Campania il Weekend del Contemporaneo che ha coinvolto musei, fondazioni e gallerie d’arte che si occupano di contemporaneo a Napoli e in Campania.

Risultati immagini per Stephen Prina napoli

Le nuove mostre al Madre il museo d’arte contemporanea Donnaregina di Napoli

Napoli è stata trasformata in capitale del contemporaneo per un weekend per aspettare tutti assieme al Museo Madre l’inaugurazione delle mostre di Wade Guyton, Siamo Arrivati, e di Stephen Prina, English For Foreigners.

Wade Guyton. Siamo Arrivati

Wade Guyton è nato nel 1972 ed è un artista americano post-concettuale. Le opere realizzate per la mostra al Madre sono il risultato di un periodo di residenza a Napoli di Guyton e del suo team, che hanno trasformato il museo in un ospitale luogo di lavoro quotidiano, reinterpretando il classico tema storico-artistico dello “studio” e la tradizione del Viaggio in Italia o del Grand Tour. Questo spiega il titolo autoironico della mostra, SIAMO ARRIVATI, che cita lo slogan adottato da McDonald’s per la recente apertura dei suoi punti vendita.

Stephen Prina . English For Foreigners

Anche Stephen Prina è un artista americano ed è un professore del Dipartimento di Studi Visivi e Ambientali (VES) dell’Università di Harvard. Il suo lavoro è stato classificato come post-concettualismo. Nella mostra a lui dedicata al Madre l’artista ripercorre a ritroso il viaggio che condusse suo padre, nella prima metà del XX secolo, dall’Italia fascista agli Stati Uniti d’America. E la mostra di Stephen Prina prende il nome dal libro utilizzato dal padre per apprendere la lingua della sua nuova patria (Second Book in English for Foreigners in Evening Schools, 1917).  Le opere in mostra,  tra pittura, scultura, incisione, fotografia, video, suono e azioni performative , rappresentano il cambiamento radicale della storia della sua famiglia e svolgono un confronto critico fra “i modelli di “cittadinanza ideale” che hanno segnato, nell’opposizione fra totalitarismo e democrazia, la politica, la società e la cultura del XX secolo.”

Serata d’inaugurazione al Madre

Al Museo Madre di Napoli Domenica 14 maggio 2017, alle ore 17.00, ci sarà l’inaugurazione delle nuove mostre dei 2 più influenti artisti contemporanei. La serata sarà ad ingresso libero.

  • ore 17.00 – 18.00  Stephen Prina. Lingue per stranieri: il viaggio di un padre e di un figlio attraverso il XX secolo – visita alla mostra ENGLISH FOR FOREIGNERS con il direttore e curatore Andrea Viliani
  • ore 18.00 – 19.00 Wade Guyton. Le immagini all’epoca dei file: per un’arte fra analogico e digitale – visita alla mostra SIAMO ARRIVATI con il direttore e curatore Andrea Viliani
  • ore 19.00 – 22.00 Aperitivo nell’area B’shop-Café e nei cortili del museo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend