Corso di Cioccolato a Palazzo Venezia a Napoli

Corso-di-Cioccolato-a-Palazzo-Venezia-a-Napoli-1.jpg

Si terranno a Napoli a Palazzo Venezia a Spaccanapoli 6 lezioni di (breve) teoria e tanta pratica sul cioccolato, un primo corso tutto di cioccolato dal titolo Incontri al Cioccolato. Sarà infatti la sede del bellissimo palazzo nel cuore di Napoli, già sede per secoli, dell’ambasciata della Repubblica di Venezia ad ospitare una nuova serie di appuntamenti dedicati al cioccolato, un particolare corso sul cioccolato, con 6 lezioni teoriche e pratiche che si terranno il mercoledì alle ore 17,30 nel bellissimo Palazzo su Spaccanapoli in via Benedetto Croce 19.

Interessante il programma di Incontri al Cioccolato che inizia dal Cacao partendo dal seme e arrivando al cioccolato finito, passando anche per le tecniche del temperaggio ai tipi di cioccolato, dagli stampi alla creazione di ciocciolatini e di cioccolato. Un corso completo in cui ogni partecipante avrà anche modo di fare pratica secondo gli argomenti trattati. Le date di Incontri al Cioccolato! sono le seguenti

  • 8 Febbraio 2017
  • 22 Febbraio 2017
  • 15 Marzo 2017
  • 29 Marzo 2017
  • 12 Aprile 2017
  • 10 Maggio 2017

Il costo completo del corso è di 75 euro mentre per la singola lezione è di 15 euro e sono previsti max 15 partecipanti.

Il Palazzo Venezia di Napoli

Palazzo Venezia ospita questo simpatico evento rievocando l’antico salotto e la sala del te del palazzo raffinata residenza degli ambasciatori veneti a Napoli dal 1412 al 1797. Il palazzo fu donato dal Re di Napoli Ladislao II d’Angio’ Durazzo alla Serenissima Repubblica di Venezia intorno al 1412 con lo scopo di essere utilizzato come abitazione per i consoli generali a Napoli. Per circa quattrocento anni sede dell’ambasciata veneta nel Regno di Napoli il palazzo aveva un’estensione iniziale che andava dal convento di San Domenico fino ai terreni sui quali, nel 1512, fu ricostuito ed ampliato Palazzo Filomarino. Poi nel 1816 il palazzo fu ceduto da parte dell’Impero austriaco al giurista Gaspare Capone, che ne provvide al rifacimento e alla costruzione della casina pompeiana che attualmente si può visitare. Molto interessante è, sulla sinistra del cortile, la scala aperta articolata su tre archi nonché il giardino pensile con la casetta pompeiana.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni 081 5528739 Maggiori informazioni 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend