La VI puntata dei Bastardi di Pizzofalcone: i luoghi di Napoli dove è stata girata e rivedi la puntata

BAstardiPizzofalcone.jpg

Anche stavolta record di ascolti per la sesta e ultima puntata dei “Bastardi di Pizzofalcone” : la puntata del 6 febbraio 2017 ha avuto un record di 6.948.000 spettatori (26,79% di share).  bastardi di Pizzofalcone è la fiction italiana di RAI 1 tratta dall’omonimo romanzo di Maurizio de Giovanni e ci mostra le intriganti imprese dell’ispettore Lojacono e della squadra del commissariato di Pizzofalcone. In questa VI puntata la squadra ha risolto il rapimento del figlio di un ricco imprenditore che poi è stato portato all’estero dai rapitori.

La fiction sempre tutta girata a Napoli nei luoghi e nelle case più belle

La VI e ultima puntata è iniziata con il rapimento del bambino che è avvenuto nel bellissimo Museo Ferroviario di Pietrarsa, vicino alla stazione ferroviaria di Pietrarsa al Corso San Giovanni a Teduccio nella zona orientale di Napoli. Il magnifico sito, ora museo nazionale ferroviario, era un tempo il reale opificio borbonico di Pietrarsa, voluto da Ferdinando II di Borbone nel 1840. Oggi museo ferroviario è un luogo bellissimo e conserva in grandi padiglioni sul mare di San Giovanni a Teduccio tante antiche locomotive e moltissime carrozze ferroviarie. Tra le tante locomotive c’è la mitica locomotiva Bayard con le carrozze originali che inaugurò la linea Napoli-Portici, e cioè la prima ferrovia d’Italia, e poi locomotive a vapore, elettriche, a cremagliera, e le littorine a benzina e a nafta. Un luogo bellissimo per conoscere la grande e antica storia di Napoli. Se volete visitarlo potete andarci domenica 12 febbraio: per san Valentino 2017 ci sarà un ingresso speciale di soli 6 euro a coppia.

In contemporanea alla ricerca del bambino scomparso la squadra del commissariato di Pizzofalcone ha indagato su uno strano furto avvenuto in una bellissima casa napoletana. L’ispettore Lojacono ha raggiunto via Posillipo fermandosi ad un palazzo, salendo sulla destra proprio di fronte allo storico Bagno Elena. Durante la puntata alcune delle scene più belle sono state girate sul mare di fronte a questo palazzo nel complesso Pausilya Therme, un bellissimo centro benessere proprio sul mare e da cui si vede a due passi lo splendido palazzo Donn’Anna.  

Risultati immagini per bastardi di pizzofalcone

Tra le varie passeggiate dell’ispettore Lojacono in città, tra una telefonata ed un’altra si sono visti altri posti molto belli di una Napoli ancora addobbata con le luminarie natalizie. Riconoscibilissima via Chiaia nel tratto alberato che va dal cinema Metropolitan a Santa Caterina a Chiaia con inquadature del Palazzo Cellammare, uno dei gioielli storici della città costruito dai Carafa nel 1500. Palazzo Cellammare nasconde sulla cima della collina un bellissimo ed esclusivo parco, vera oasi di verde nel cuore di Napoli. Altre inquadrature hanno ripreso Lojacono a Porta San Gennaro, a Piazza Cavour di fronte al Borgo dei Vergini, la più antica porta della città di Napoli, menzionata già in documenti risalenti all’anno 928 e poi alla Riviera di Chiaia negli storici palazzi in cui, nella fiction abitava il nonno del bambino rapito.Non sono poi mancate le futuristiche immagini del nuovo Ospedale del Mare di Ponticelli. 

Anche stavolta molte scene fuori il palazzo di Giustizia e nelle torri F del centro direzionale con le loro caratteristiche ascensori panoramiche che fanno godere, salendo verso i venti piani disponibili, di una visione unica della città. La puntata dei Bastardi si è conclusa nel complesso ex Eternit di Bagnoli alla fine di via Leonardi Cattolica a Bagnoli un grande complesso industriale abbandonato, a due passi da Nisida e da città della Scienza.

Rivedi la VI puntata dei Bastardi di Pizzofalcone (del 6 febbraio 2017)

Se avete perso la puntata o la volete rivedere potete farlo grazie al link sottostante che vi consentirà gratuitamente di rivedere la sesta puntata de I bastardi di Pizzofalcone sullo streaming di Rai Replay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend