Pillow Fight 2016 a Napoli: la battaglia dei cuscini in Piazza del Gesù

Pillow-fight-napoli-2016.jpg

Sabato 12 novembre 2016 dalle ore 15 si svolgerà a Napoli in Piazza del Gesù la Pillow Fight 2016, la grande “battaglia dei cuscini”. Ed anche quest’anno dopo il successo dello scorso anno ritorna in città la “lotta con i cuscini“ la “International pillow fight” un simpatico evento sempre organizzato dai ragazzi dell’ Erasmusland. L’evento è assolutamente gratuito e adatto a qualsiasi età.
Naturalmente è solo un’occasione per divertirsi in allegria, senza far male a nessuno, e con il massimo rispetto degli altri e dei luoghi. Una “battaglia”, che consiste nel prendersi simpaticamente “a cuscinate” nella piazza ed è riservata solo a coloro che decidono di partecipare e non coinvolgerà assolutamente i passanti.

Dovrà esserci il massimo rispetto per i luoghi e ognuno è tenuto a “pulire” quello che eventualmente sporca (piume a terra, residui di stoffa…) per lasciare la piazza pulita alla fine della lotta.

Organizzata per la prima volta dagli studenti della Columbia University  la Pillow Fight è nata per combattere l’ansia e lo stress pre esame. Alla Columbia sembra che abbiano addirittura inserito la pillow fight tra le attività che si svolgono periodicamente in ateneo.

A Napoli l’evento si deve invece ai ragazzi di “Erasmusland”, gruppo nato dall’idea di alcuni giovani partenopei ex studenti Erasmus.

Per partecipare ci sono delle regole da rispettare

  • Prima e più importante: niente violenza – Non fate male a nessuno!
  • Solo cuscini morbidi (NESSUN oggetto all’interno);
  • Non colpire con forza eccessiva (ci saranno molteplici colpi allo stesso momento);
  • Non colpire nessuno che non abbia un cuscino o che regga una videocamera;
  • Togliere gli occhiali prima di lanciarsi nella lotta!;
  • Rigorosamente cuscini SENZA piume, evitiamo di costringere a ripulire il luogo dell’evento;
  • Non lasciare nessun cuscino per strada;
  • Essere partecipativi e non usare il cuscino fino al segnale di inizio alle 3 pm;
  • Possibilmente, indossare un costume divertente.

Anche per la pulizia ci sono raccomandazioni:

Gli organizzatori hanno rilasciato precise indicazioni per la partecipazione:“questo evento appartiene a tutti i suoi partecipanti, e ne siamo tutti responsabili. Evitate di creare un pasticcio – riportate i cuscini a casa, cercate di non spargere piume. Aiutate a pulire, se ne avete la possibilità – portate delle buste e ripulite dalla confusione nel caso la creiate:”

Sulla pagina facebook dell’evento viene anche chiaramente detto che “Tutte le persone che parteciperanno all’evento lo faranno a proprio rischio e pericolo. Siete tutti responsabili della vostra incolumità (e di quella altrui) così come della preservazione dello stato della città. I creatori e i promotori dell’evento declinano ogni responsabilità verso ogni azione dei partecipanti.”

Tutte le informazioni si trovano sulla pagina Facebook dell’evento e vi conviene consultarla per essere aggiornati anche su eventuali cambiamenti. Pagina evento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend