Estate 2015 a Napoli: dove fare il bagno in città

mare-di-napoli.jpg

Una buona notizia per i napoletani e i turisti che vogliono fare il bagno a Napoli città per l’estate 2015 ci viene dall’ARPAC, l’Agenzia regionale di protezione Ambientale.

L’acqua in città è balneabile ed è, in molti posti anche di qualità “eccellente”. Naturalmente escludiamo a priori tutta la zona del “Porto” e iniziamo a parlare della zona di Posillipo e della area flegrea.

Ci sono dunque in città posti dove esiste un’acqua classificata eccellente per la balneazione che è il valore massimo su una scala di 4 indicatori (eccellente-buono-sufficiente-scarso). Possiamo dunque stare tranquilli e andare a mare in città.

In ogni caso vi consigliamo sempre di consultare la mappa dell’Arpac e i comunicati del Comune perchè le cose potrebbero cambiare in base a nuovi prelievi. Alla fine dell’articolo vi proponiamo anche il link alla pagina dell’Agenzia di protezione Ambientale dove potrete vedere la situazione delle singole zone sulla mappa della costa cittadina e dell’intera Regione.

Lungomare

lungomare caracciolo

Per iniziare a trovare acque balneabili in città ci si deve spostare nella zona del lungomare. Secondo la mappa, creata in base alle analisi fatte su prelievi di acqua nelle stesse zone, da Castel dell’Ovo sino a Piazza Vittoria, l’acqua sembra di qualità eccellente (il massimo della scala). E’ invece da considerarsi “buona” e cioè un livello sotto l’eccellente dal tratto che va da piazza Vittoria fino all’altezza del Consolato Americano. Poi c’è il porticciolo di Mergellina dove non ci si può naturalmente bagnare.

Posillipo

mare posillipo

L’eccellenza della acque in città si ritrova a Posillipo. Salendo per via Posillipo, passati i circoli nautici, le acque tornano ad essere eccellenti per la balneazione. Ottima e di qualità “eccellente” dunque la zona che parte dai lidi prima di Palazzo Donn’Anna, e poi tutto benissimo salendo per Villa Martinelli, Riva Fiorita e Marechiaro fino a Nisida. Tutte zone che alla consultazione della mappa ad oggi (ndr 29/6) dispongono di acque di qualità eccellente per la balneazione. A Posillipo esistono molti lidi dove poter scendere comodamente a mare. Consulta il nostro articolo dell’anno scorso: gli stabilimenti sono gli stessi ma potrebbero esserci dei prezzi o numeri di telefono diversi.

Bagnoli

mare bagnoli

La zona di Bagnoli, ex Italsider,davanti agli spazi di città della Scienza è indicata come zona non adibita a balneazione in divieto permanente. I dati invece classificano come “eccellente” la qualità delle acque su via Napoli dall’altezza del vecchio Dazio fino a quasi metà della via Napoli. Poi c’è una zona di nuova istituzione su cui non ci sono informazioni.  Nessun problema poi per la zona flegrea tra Baia, Bacoli e Torregaveta che risulta anch’essa “eccellente” con esclusione di alcune aree portuali.

Notizie dunque positive ci vengono fornite dalla mappa interattiva dell’ARPAC dove le acque censite ed esaminate ad apertura della stagione balneare, ci danno buone notizie circa la balneazione delle nostre coste.

Di seguito il link alla mappa dell’ARPAC. Cliccandoci sopra potrete scendere sempre più nei dettagli dei singoli tratti di costa.

Mappa Interattiva Agenzia Regionale Protezione Ambientale

Ricordate che in Campania esistono delle spiagge belle e suggestive della ed anche perché no, più segrete. Scopritele con la nostra guida breve.

Le spiagge più belle della Campania

 

 [ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend