Basilica di Santa Chiara: riaprono i giardini e il campanile

chiostro-di-santa-chiara-natale-2013.jpg

Una nuova area verde è stata recuperata nel centro storico di Napoli. Sono stati infatti riaperti da qualche giorno i giardini esterni alla basilica di Santa Chiara, da anni in stato di abbandono e che di solito ospitavano i clochard.

I lavori, realizzati dalla Seconda Municipalità, hanno restituito ai cittadini, ed in particolare ai bambini, la vasta area interna alle mura della splendida basilica. Dunque scivoli e altalene, prato verde e piccoli sentieri e perfino una fontanina con l’acqua potabile  sono ora a disposizione di tutti e di notte saranno protetti al chiuso delle mura della basilica.

Ma un’altra novità ci restituirà ancora più vivibile e bella questa splendida e storica zona del centro antico di Napoli. Probabilmente entro un mese sarà scelto il progetto per la realizzazione di una scala esterna di accesso al campanile di Santa Chiara, progetto che sarà integrato all’interno dei giardinetti appena aperti e che permetterà l’ingresso alla porticina laterale del campanile, unico ingresso dell’antica torre campanaria.

L’apertura del Campanile di Santa Chiara

campanile santa chiara

E fra un anno è in programma anche l’apertura della trecentesca torre campanaria della basilica napoletana che riaprirà al pubblico dopo 71 anni. Un altro progetto della II Municipalità ne prevede infatti l’apertura dopo la messa in sicurezza.

Il Campanile è chiuso dal 1944 ma servono ancora 80mila euro per rimetterlo in sicurezza e probabilmente interverrà la municipalità con qualche sponsor. E sarà senza dubbio uno stupendo regalo ai napoletani ed ai tanti turisti che affollano il centro antico di Napoli. Infatti il panorama che si gode dalla torre campanaria più alta del centro storico è meraviglioso e unico.

Affacciarsi sui decumani di Napoli da 50 metri di altezza e ammirare gran parte della città dal lungomare al porto, fino alla collina di San Martino e al Vesuvio sarà una emozione stupenda. Il presidente della Municipalità, presente all’apertura dei giardini, ha giustamente dichiarato

io immagino tanti turisti in fila per godere del panorama. Come a Venezia, Pisa, Firenze. Non abbiamo niente da invidiare a nessuno».

E per avere un’idea di quel che si potrebbe vedere dalla torre possiamo guardare il video di Nicola Capuozzo di Napoli ripresa da un drone:

[youtube]https://youtu.be/tZgg2AcA0XE[/youtube]

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend