6 visite guidate da non perdere: weekend 18-19 aprile 2015

6-visite-guidate-da-non-perdere-weekend-18-19-aprile-2015.jpg

Tante visite guidate che, con le belle giornate di primavera, ci consentono di ammirare i posti più belli di Napoli. Questa settimana  la splendida Cappella San Severo dove potrete ammirare in una visita guidata teatralizzata  anche un vero capolavoro quale è la statua del Cristo Velato del Sammartino. Altri capolavori quali la Farmacia degli Incurabili e la chiesa di San Giuseppe dei Ruffi, la basilica di San Giovanni Maggiore, il complesso dei Gerolomini, ll nuovo Museo Archeologico Etrusco di Napoli ed il Rione Terra a Pozzuoli. Quanti capolavori per un weekend tutto da vivere. Buon fine settimana a tutti.

Sabato 18 aprile – Il testamento di pietra alla Cappella San Severo

cappella sansevero meravigliarti

Con NarteA – Grazie al grande interesse mostrato verso l’iniziativa, la visita guidata teatralizzata  organizzata dall’Associazione Culturale NarteA, torna anche per la stagione 2014/2015. Il testamento di pietra animerà la Cappella Sansevero con un percorso completo che, attraverso l’intera navata e la cavea, guiderà gli ospiti nell’affascinante mondo del principe Raimondo di Sangro, esaltando la sua genialità e il suo modo di schernire l’ignoranza e le leggende.Attraverso le statue del Queirolo, del Corradini, del Sanmartino, attraverso le Macchine Anatomiche e la voce del principe stesso, gli ospiti verranno trasportati in un viaggio tra storia e alchimia, leggende e studi scientifici, e saranno resi partecipi della lotta fra il genio di un uomo e l’ignoranza dei più. La perfetta sincronia fra visita guidata e spettacolo creerà un’atmosfera suggestiva e unica, trascinando il pubblico lontano dalla realtà e dando voce alla storia nascosta tra quelle vicende e quei misteri del passato che, da sempre, suscitano interesse e curiosità.

Appuntamento Sabato 18 Aprile 2015 doppio appuntamento: ore 19:00 e ore 20:00 Contributo di partecipazione: € 15,00 a persona Prenotazione obbligatoria, posti limitati Per info e prenotazioni: NarteA 339.7020849 o 334.6227785 Maggiori informazioni

Sabato 18 aprile – Farmacia degli Incurabili e chiesa di San Giuseppe dei Ruffi

farmacia degli incurabii scoprire napoli

Con SireCoop –  Prima tappa sarà la chiesa di San Giuseppe dei Ruffi, autentico gioiello del centro storico, purtroppo ancora poco noto, che si erge all’angolo tra via Duomo ed il decumano superiore della città e che racchiude al suo interno autentici capolavori, come la cupola affrescata da Francesco De Mura, uno dei protagonisti della pittura del ‘700, tornata all’antico splendore dopo il recentissimo restauro. Nella chiesa troviamo altri tesori opera tra gli altri di Luca Giordano e Giuseppe Sanmartino, l’autore del Cristo velato. Si proseguirà presso la famosa Farmacia degli Incurabili, capolavoro del Settecento che nasce dalla ristrutturazione dell’antica spezieria cinquecentesca dell’Ospedale degli Incurabili. Al suo interno si trova un salone e una piccola sala laboratorio, arredati con scaffalature di noce elegantemente intagliati, opera, come il tavolo centrale, dell’ebanista Agostino Fucito, sulle quali sono ordinatamente disposti albarelli ed idrie, tipici contenitori da farmacia, decorati bucolicamente a chiaroscuro turchino, ampolle in vetro di murano e vasi maiolicati dipinti da Lorenzo Salandra e Donato Massa (famoso decoratore del chiostro maiolicato di Santa Chiara) con scene bibliche ed allegorie. Il pavimento in cotto maiolicato è attribuibile a Giuseppe Massa.

Appuntamento – ore 11:00 presso la chiesa di San Giuseppe dei Ruffi, via Duomo – Na (incrocio tra via Anticaglia e via Duomo – Largo san Giuseppe dei Ruffi)  ore 13:00 Conclusione delle attività. Contributo organizzativo: euro 10,00 (una parte sarà devoluta all’Associazione Il Faro di Ippocrate per la manutenzione al complesso degli incurabili) La Prenotazione è Obbligatoria entro il giorno precedente info e prenotazioni SireCoop 392/2863436

sabato 18 aprile – Chiesa di San Giovanni Maggiore

s-giovanni-maggiore

Da AeneA –  L’associazione culturale AeneA propone una interessante visita guidata alla chiesa di San Giovanni Maggiore. Una splendida Basilica che è rimasta chiusa e per troppo tempo e solo da pochi anni, a seguito dei numerosi interventi di restauro effettuati a cura dell’ordine degli ingegneri di Napoli, è stata riaperta al pubblico. Con una pianta a croce latina a tre navate la Basilica conserva ancora una eccezionale stratigrafica che la rende testimone, assieme alle chiese di S. Giorgio Maggiore, S. Aniello a Caponapoli e S. Gaudioso, delle origini antichissime della città di Napoli.

Appuntamento – ore 10.45 ingresso laterale della chiesa (Largo Giusso). La visita sarà offerta dall’esperto dott. Renato Ruotolo. L’evento è gratuito per i soci, mentre agli ospiti si richiede un contributo di 2€.. Le prenotazioni si chiuderanno al raggiungimento del limite massimo di 10 partecipanti. È obbligatorio prenotarsi con SMS al numero AeneA 366 121 7403 info https://www.facebook.com/events/359275337605281/

Domenica 19 aprile  – Complesso Monumentale dei Girolamini

Con Megaride  – Il Complesso Monumentale dei Girolamini è un vero «viaggio culturale» tra arte, storia, religione e committenze. Il complesso dei Girolamini è un monumento simbolo del centro storico napoletano ed è tra i più vasti edifici di culto napoletani, ampio quasi come la Cattedrale. Il complesso dei Girolamini è composto dalla Chiesa, dai Chiostri , dall’Oratorio dell’Assunta, dalla quadreria e dalla biblioteca tutti assieme noti come complesso dei Girolamini.

Appuntamento – ore 10.00 all’ingresso del Museo dei Gerolamini, via Duomo, di fronte al Duomo, mentre l’attività culturale inizierà alle ore 10.30. I costi sono: Biglietto ingresso: € 5 Il costo per la visita guidata è € 7 Per gli Associati Megaride, in possesso della Fidelity Card, il costo riservato è € 5. Parte della quota andrà in donazione per la ricerca Telethon per la cura delle malattie genetiche. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata presso: MEGARIDE Tel. +39 3481149647

Domenica 19 aprile – ll Museo Archeologico Etrusco

Un Museo archeologico Etrusco apre a Napoli

Con Assodipendenti – Assodipendenti TerramiaNapoli propone la visita al Museo Archeologico Etrusco presso l’istituto Denza di Napoli. Il museo,di recente apertura, ospita reperti che appartengono al periodo collocabile tra l’età del bronzo e l’epoca imperiale provenienti  dalla collezione di Leopoldo De Feis, databile verso la seconda metà dell’800, quando il padre barnabita li raccolse con la volontà di dotare il collegio fiorentino barnabita “Alle Querce” di un museo didattico dedicato a questa antica popolazione. Tra i pezzi di maggior pregio l’archeologa Fiorenza Grasso, che si occupa della struttura, cita dei calici con decorazioni a cilindretto e delle brocche con decorazioni a rilievo di stile orientalizzante e ribadisce l’importanza del fatto che gran parte degli oggetti esposti siano in ceramica di bucchero, elemento tipico dell’epoca trattata. Ottocentoventicinque reperti, che vanno dal 7° al 3° secolo avanti Cristo. Di questi, 250 sono stati ritrovati nella zona di Orvieto e sono proprio d’epoca etrusca . Altri 47, invece, sono reperti di origine sannitica provenienti dalla zona di Montesarchio.

Appuntamento – ore 11,00 Accoglienza  presso l’ingresso dell’Istituto Densa Discesa Coroglio, 9- Napoli – 11,30 Inizio visita guidata – Durata della visita h. 1,30 minuti circa. – Contributo organizzativo euro 10 comprensivo di biglietto d’ingresso e visita guidata. La visita guidata e’ a numero chiuso  max 25 partecipanti. Assodipendenti cell: 3386702541 – Tel:081.19463799- 081.6140920 ( Dopo le ore 17,30)

Domenica 19 aprile – Rione Terra con aperitivo e Mostra fotografica

rione terra pozzuoli

Con Econote – Un percorso per la valorizzazione degli angoli più nascosti e suggestivi del nostro territorio. Econote Domenica 19 aprile sarà al Rione Terra e dopo concluderà con un aperitivo e la visione, per l’ultimo giorno, della Mostra fotografica “I luoghi di Econote”. Un percorso tra storia, immagini, cultura e gastronomia in una delle zone dei Campi Flegrei più ricche di storia e recentemente riaperta al pubblico dopo 50 anni.

Appuntamento – ore 17:20: Raduno dei partecipanti all’ingresso del Rione Terra a Pozzuoli, distribuzione materiale informativo. ore 17.30: Accesso al Rione Terra e visita guidata. Durata prevista: 1 h e 30 minuti. ore 19.00: Al termine della visita guidata aperitivo al Gran Cafè Cannavacciuolo e visione della Mostra Fotografica “I luoghi di Econote. Quota organizzativa 15 euro (visita guidata + aperitivo e mostra fotografica). Da aggiungere 5 euro di tessera associativa per i nuovi associati 2015. Prenotazione Obbligatoria evento attivato con un minimo di 10 partecipanti Info e prenotazioni Econote 3398877884

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend