4 sagre da non perdere per il weekend 17-18 gennaio 2015

sagre-in-campania-17-18-gennaio-2015.jpg

Ritornano, dopo la lunga pausa natalizia, le feste e le sagre nei paesi della Campania. E ritornano alla grande proprio nel prossimo weekend ricordando, quasi tutte, Sant’Antonio Abate detto anche sant’Antonio del Fuoco che morì il 17 gennaio 357.

Eremita egiziano Sant’Antonio Abate è considerato il fondatore del monachesimo cristiano e il primo degli abati. E’ stato sempre molto considerato nei paesi e la sua festa è molto sentita perchè Sant’Antonio Abate è il protettore degli animali e della comunità contadina.Prima di andare, vi consigliamo di contattare sempre l’organizzazione per verificare eventuali cambiamenti ai programmi. Buon fine settimana a tutti!

Festa ‘e Sant’Antuono e della past’e’llessa  a Macerata Campania (CE)

Grande Festa in onore di Sant’Antonio Abate a Macerata Campania in provincia di Caserta.Nei giorni 16 e 17 gennaio 2015 si potrà assistere all’esibizione della Banda Musicale, del Gruppo Majorette e del Gruppo Folcloristico con costumi tradizionali dell’Istituto Comprensivo di Macerata Campania. Si inizia già il 14 gennaio ma dal 16 gennaio 2015 sarà possibile degustare la squisita past’e’llessa, ovvero la pasta con le castagne lesse, selezionata dall’Associazione SapereSapori nel 2011 come uno dei 150 piatti tradizionali che più rappresentano le caratteristiche culturali e storiche dell’Italia. Poi si potrà ballare al suono di tammorra con la paranza dell’Associazione Radici di Marcianise. Da visitare nei giorni 16-17 gennaio 2015 la mostra “Macerata Campania, città che suona” nel Palazzo Piccirillo presso la Villa Comunale. Da non perdere venerdì 16 gennaio dopo la Santa Messa delle 18,30 la benedizione del fuoco e degli animali con l’accensione del Cippo di Sant’Antuono. Sabato 17 gennaio 2015  alle Ore 13:00 – Sfilata delle Battuglie di Pastellessa da Piazza De Gasperi poi dalle ore 18:00 l’esibizione delle Battuglie di Pastellessa in Piazza De Gasperi. Alle Ore 23:30 – Spettacolo di fuochi pirotecnici al termine dell’esibizione dell’ultima Battuglia di Pastellessa. Per maggiori informazioni sulla manifestazione visita www.santantuono.it.

La sagra della porchetta e la Fiera Città a Sant’Antonio Abate (NA)

Si svolgerà da giovedì 15 gennaio fino a domenica 25 gennaio 2015 la Fiera Cittadina a Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli. La fiera si svolge ogni inizio anno a cura dalla cooperativa Onlus “Il Faro” ed è alla sua 19esima edizione: in contemporanea si svolgerà anche la 36esima edizione della “Sagra della porchetta” che attrae ogni anno migliaia di visitatori. Quest’anno ci sarà anche un importante programma di eventi serali tra cui spettacoli con Biagio Izzo e Paolo Caiazzo. I principali avvenimenti della manifestazione sono: giovedì 15 gennaio Ore 19:00 – Inaugurazione della fiera con la madrina “Lisa Fusco – la subrettina” ed in contemporanea inizio della 36esima “Sagra della porchetta”. Venerdì 16 gennaio Ore 19:00 – “Accensione del cippo” con il gruppo “A Tammorra ‘e Castielle”. Sabato 17 gennaio “Festa del Santo Patrono” con mercatini in tutto il paese Ore 20:00 – Spettacolo musicale con “OGV”. Domenica 18 gennaio  Ore 20:30 – Karaoke con Radio Stereo 5 e Lunedì 19 gennaio  Ore 20:30 – show con Biagio Izzo. Info http://www.comune.santantonioabate.na.it/index.php?action=index&p=1348&art=553

La notte dei Falò a Nusco (AV)

Da quattro secoli è la festa che rievoca e suscita suggestione, un rito antichissimo che puntualmente si rinnova e che torna con la forza della storia e della memoria. Inizia sabato 17 gennaio 2015 e ci propone giornate di convegni, spettacoli folkloristici, musica popolare, gastronomia tipica, vino docg, illuminate dai fuochi dei falò che rischiareranno la notte della cittadina irpina di Nusco. La Notte dei Falò nasce come rito propiziatorio nel XVII secolo e i primi falò venivano accesi per scacciare la peste, che nel 1656 solo a Nusco fece ben 1200 vittime. E’ la Festa di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali e della comunità contadina. Per tutto l’arco della festa, stand enogastronomici con i tutte le varietà di prodotti tipici del territorio. Il programma prevede sabato e domenica mattina escursioni a cura di Irpinia Trekking dalla Madonna di Fontigliano al Montagnone e alle ore 11.00 visite guidate del centro storico. Nel pomeriggio di sabato alle 17 l’accensione dei falò e dopo l’apertura degli stand enogastronomici e artigianali: poi dalle ore 18.00 partenza dei gruppi mascherati e musicali itineranti.La mattina di domenica stessi itinerari turistici e l’apertura degli stand alle 12,30Informazioni e contatti  Pro loco Nusco – 329/1116374

Festa a Sant’Antuono e della pastellessa a Portico di Caserta (CE)

Si svolgerà dal 17 al 25 gennaio 2015 A Portico di Caserta la Festa a Sant’Antuono e della pastellessa una festa tra tradizione, sapori, ritmo e vitalità:. Una festa molto antica  e uno degli esempi più significativi di integrazione di riti rurali pagani e di feste religiose di epoche successive. .Ricco il programma di quest’anno: Sabato 17 gennaio 2015 alle ore 16.00. Conferenza antropologica presso l’Aula Consiliare del Comune di Portico di Caserta con la partecipazione di Enzo Avitabile. Domenica 18 gennaio: ore 10:30 Processione con il santo Patrono con la benedizione ed accensione del ‘Cippo di Fuoco tradizionale’.ore 21.00 Concerto di Enzo Avitabile ed i Bottari. Nel contempo percorso enogastronomico medioevale, i tornei di giochi tradizionali, la sfilata dei carri tradizionali. Lunedì 19 Gennaio alle ore 21:00 I Populani Canti popolari della colonia serica di San Leucio. Poi tante altre attività ogni sera con Giovedì 22 gennaio alle ore 22:00 Marcello Colasurdo Concerto di Musica Popolare e Venerdì 23 , sabato 24 e domenica 25 gennaio Esibizioni delle Pattuglie di Pastellesse. Info EPT Caserta http://www.eptcaserta.it/e-festa-a-sant-antuono-2015-a-portico-di-caserta-festa-sant-antonio-abate/

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend