4 visite guidate per il weekend 20-21 dicembre 2014

4-visite-guidate-per-il-weekend-20-21-dicembre-2014.jpg

Settimana prenatalizia con poco tempo da dedicare alle visite dei posti più belli della nostra terra. Ma molti di voi sono virtuosi e troveranno senza dubbio qualche ora di sabato o domenica per vedere degli insoliti posti della nostra città. Casomai la sera di sabato quando si potranno ammirare le terme romane di Agnano di notte:uno spettacolo unico assaporando anche il mulsum (il vino mielato dei romani. Sempre sabato ma di mattina ci ha incuriosito una splendida chiesa in pieno centro a Chiaia, la chiesa di Santa Maria in Portico, di cui si potranno scoprire le opere e la storia. Da non perdere, sempre sabato mattina, un posto bello e poco conosciuto il Museo Archeologico di Nola ricco di importantissimi reperti. Domenica mattina in città per dedicare qualche ora alla bella mostra “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio. Pittura a Napoli nel primo Seicento” che si tiene nella splendida cornice di Palazzo Zevallos già ricco di grandi opere tra cui l’ultimo dipinti di Caravaggio. Buon fine settimana.

Sabato 20 dicembre – I Saturnali: visita serale alle terme di Agnano 

Dal Gruppo Archeologico Napoletano.  Sabato 20 dicembre 2014 sarà un sabato sera particolare alle terme romane di Agnano per un evento speciale organizzato dal GAN, il gruppo Archeologico Napoletano. Sarà infatti possibile  effettuare una particolare visita guidata serale alle Terme romane di Agnano al calar della sera e i visitatori, sorseggiando un bicchiere di mulsum (il vino mielato dei Romani) ed alla luce delle fiaccole, potranno apprendere storia e curiosità dei Saturnali, la festa dedicata al dio Saturno dagli antichi Romani che si svolgeva fra il 17 ed il 23 dicembre di ogni anno. La festa prevedeva banchetti, processioni, veglie, giochi licenziosi, ma anche lo scambio di regali tra conoscenti seguendo la frase beneaugurante “Io, io, bona Saturnalia” ossia “evviva, evviva, buoni Saturnali”. Le visite prevedono le strutture ellenistiche (fra le più antiche dei Campi Flegrei), le terme romane (grandioso complesso termale che originariamente si estendeva su sette livelli) e la grotta del Cane (mitologico anfratto naturale da cui scaturiscono gas carboniosi che ristagnano a pochi centimetri dal terreno).

Appuntamento: alle ore 18, 19 e 20 dal chioschetto del G.A.N. all’ingresso delle Terme nuove (via Agnano Astroni 24).Le visite non necessitano di prenotazione: ingresso di  3 euro. Si replica Domenica 21 dicembre ogni ora dalle 9 alle 12. Info Gruppo Archeologico Napoletano 081.5529002 e 338.4031994

Sabato 20 dicembre: Chiesa e Presepe di Santa Maria in Portico

Con Locus Iste – La chiesa di Santa Maria in Portico è del 1632 su disegno dell’architetto Nicola Longo, e la si deve alla munificenza della duchessa di Gravina. Un tempo il suo sontuoso palazzo con ampi cortili, giardini, uliveti e vigneti si estendevano fino alla collina del Vomero. La duchessa Felice Maria Orsini di Gravina lo lascio in eredità ai lucchesi Chierici regolari della Madre di Dio con parte delle sue proprietà. Anche la chiesa la cui facciata prospetta scenograficamente sul mare.All’interno l’immagine  miracolosa della Vergine di Santa Maria in Portico e il più antico complesso presepiale costituito da figure a grandezza umana in manichini lignei articolabili con le teste in “tela-plastica” realizzato da Pietro Ceraso nel 1647. Il tutto nella odierna zona di Chiaia, nella Napoli barocca di Fanzago, dei Vaccaro, di Luca Giordano ove trionfano stucchi, maioliche, piperno, marmi policromi.

Appuntamento: Via  Santa Maria in Portico ore 10.15 Contributo organizzativo : 6 euro Guida: Pamela. prenotazione obbligatoria. Per motivi organizzativi la prenotazione deve avvenire obbligatoriamente entro e non oltre le ore 19.00 del giorno che precede la visita- Info e prenotazioni Associazione Culturale Locus Iste 3472374210

Sabato 20 dicembre – Il Museo Archeologico di Nola

Con Assodipendenti. Un posto nuovo, bello e poco conosciuto il Museo Archeologico di Nola dove sono stati rinvenuti importantissimi reperti tra cui il giovane Dioniso, unicum nella storia dell’archeologia, esposto a Tokyo e ora presente al museo di Nola. Si visita il piano terra dove sono presenti i reperti del bronzo antico e la ricostruzione in scala reale di una delle capanne del Villaggio Preistorico di Nola, poi la sezione dedicata alle origini di Nola (VIII-VI a.c),  le sale dei Cavalieri , la sezione dedicata al periodo del dominio romano ed alla sala dedicata alla Villa Augustea e infine la sezione dedicata all’età medievale fino ad arrivare al periodo moderno, giusto per avere una chiave di lettura delle varie epoche storiche.

Appuntamento:– sabato 20 dicembre ore 10-  uscita casello  autostradale di Nola ,  nei pressi della concessionaria Miranda Cars (a sinistra). Prenotazione Obbligatoria Contributo organizzativo : soci euro 6 – Non associati euro 8. (museo gratuito) Info e prenotazioni: Associazione Culturale Assodipendenti-TerramiaNapoli    Tel. – 3386702541 – 08119463799- 081.6140920 ( dopo le ore 16,30)

Domenica 21 Dicembre: la mostra Tanzio da Varallo incontra Caravaggio a Palazzo Zevallos

Con Megaride –  Una bella mostra “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio. Pittura a Napoli nel primo Seicento” che si tiene nella splendida cornice di Palazzo Zevallos. La visita consente un incontro che, attraverso l’analisi di uno tra i più interessanti artisti del Seicento italiano, porrà in evidenza lo scenario della pittura napoletana durante il viceregno spagnolo in relazione alla pittura di Caravaggio testimoniata dall’intenso Martirio di Sant’Orsola. Da tener presente che lo splendidoPalazzo Zevallos Stigliano su via Toledo è stato di recente completamente riorganizzato e riallestito  tanto da diventare una grande e importante sede fissa del progetto Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo.

Appuntamento : ore 10.00 a via Toledo, presso piazzetta Augusteo, lato bar L.u.i.s.e. massimo 30 partecipanti e la prenotazione è obbligatoria. Per l’ingresso a Palazzo Zevallos, il costo è € 3.  I costi per la visita guidata sono: € 7 (più € 1,50 auricolari).5 con la card di Megaride Info e prenotazioni MEGARIDE  Tel. +39 3481149647 –

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend