Come il Maggio sui Maccheroni a Santa Chiara

come-il-maggio-sui-maccheroni.jpg

Come il maggio sui maccheroni” è una manifestazione che si terrà nello splendido cortile di Santa Chiara dal 29 Maggio al 02 Giugno 2014. L’evento vuole raccontare come Napoli, nel 1600, è diventata la capitale della Pasta, storico alimento cittadino.

Come nella tradizione ci sarà anche una Taverna dove si servirà la pasta durante tutte le ore dell’evento con Laboratori, Cooking Show, Degustazioni guidate dai Produttori. Si cucinerà davvero con la collaborazione degli allievi e dei docenti dell’Istituto Alberghiero Vittorio Veneto di Secondigliano-Scampia, istituto sempre presente in vari eventi che si svolgono sul territorio cittadino.

Ma assieme alla taverna ci sarà anche la Cantina con un grande cumulo di botti dove il cantiniere servirà il vino e, come nella tradizione le postazioni della cucina di strada con il Caciocavallo impiccato, la pizza fritta, la braceria.

Nella taverna si preparerà un menù seicentesco al giorno :

  • Venerdì 30 maggio  Pizza rustica, Linguine con  fuscella, Stracotto di maiale con spezie e frutta secca, Pizza Figliata, Acqua, Vino.
  • Sabato 31 maggio  Frittata, Spaghetti caso, ova e pepe, Salsiccia di nero cu ‘e patane, Pizza Figliata, Acqua, Vino.
  • Domenica 1 giugno  A fellata e salame, Pasta cu ‘e fasule, O pullasto cu ‘e patane, Pizza Figliata, Acqua, Vino.
  • Lunedì 2 giugno  E Nobili formaggi e latticini, Maccarune cu ‘e purpette, Carne  Marchigiana al ragu, Pizza Figliata, Acqua, Vino.

I corsi 

Anche i visitatori si potranno cimentare in due  concorsi de “Come il maggio sui maccheroni” e potranno anche vincere un weekend nel Cilento luogo d’elezione della Dieta mediterranea. I concorsi previsti sono due: il 31 maggio ore 18,00 “La principessa genovese” e il 1 giugno ore 18,00 “Il ragù di maggio“. I sughi dovranno esser cucinati nelle proprie abitazioni e consegnati alla segreteria organizzativa del festival entro le 15, presso lo stand cucine.

Le mostre

Durante l’evento ci saranno anche due mostre: Le Vie del Grano, che racconta la strada che il grano compiva per raggiungere i centri di produzione della pasta nel Napoletano e Le Antiche Taverne Napoletane, dove si troveranno attraverso riproduzioni di quadri, disegni e incisioni la storia delle taverne napoletane.

Gli spettacoli

Come in ogni “sagra” che si rispetti ci saranno anche gli spettacoli serali:

  •  30 maggio ore 21 Fidilei Catalano con i loro suoi e colori seicenteschi
  •  31 maggio ore 21 Gruppo Folcloristico Città di Agerola
  • 1 giugno ore 21: “Dal ‘600 al ‘700. La Pasta prima del pomodoro. Arrivo del pomodoro. Nascita del Ragu.” Racconto e Immagini di Fabrizio Mangoni. Accompagnamento musicale al violino di Patrizia Scarano
  • 2 giugno ore 21 – “Musica e teatro con Gianbattista Basile”. Ideazione e Regia di YVONNE CARBONARO.  Direzione Musicale M° LUIGI D’ARIENZO.

E poi appuntamento con il classico mercato delle bancarelle dei produttori e altri incontri con i produttori di dolci. Da non perdere.

Video

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=LYNseuW5m1w[/youtube]

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend