Un rilevatore di raggi cosmici nella Stazione Toledo

rilevatore-cosmico-metro-toledo.jpg

Sempre più “magica” la stazione della linea 1 di Toledo già consacrata, dalla stampa estera tra cui la Cnn e The Telegraph, come la più bella d’Europa. Infatti, da lunedì 5 maggio 2014 è stato installato nella Stazione Toledo di un “Rivelatore di raggi cosmici” realizzato dai Laboratori nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Stavolta la stazione si arricchisce di un altro pezzo unico, proveniente però dal mondo della scienza e non dall’arte contemporanea. È naturalmente una iniziativa divulgativa, realizzata per la prima volta in Italia in un luogo pubblico che certamente stimolerà la curiosità delle migliaia di passeggeri che transitano ogni giorno nella stazione più bella d’Europa.

Il rilevatore è come un telescopio in grado di far vedere i raggi cosmiciparticelle invisibili che arrivano continuamente sulla Terra sprigionate dal Sole o da stelle più lontane o dai primi istanti della vita dell’Universo.

“Centinaia di queste particelle ci attraversano ogni secondo” e arrivano anche sottoterra nei 40 metri di profondità della stazione Toledo: tramite “l’occhio elettronico del rivelatore” saranno visibili al pubblico gli spettacolari fasci di luce prodotti dal passaggio di particelle generate dalle stelle e dal sole.

Un’iniziativa unica nel suo genere che è eccezionalmente ospitata a Napoli e che spingerà moltissime persone ad interrogarsi ed avvicinarsi alla ricerca scientifica ed alle conoscenze acquisite da parte degli scienziati italiani.

Video: Un telescopio nella stazione Toledo del metrò

[youtube width=”640″ height=”360″]http://youtu.be/qmhRD7NeSwA[/youtube]

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend