Riapre la Cattedrale del Rione Terra

riapre-cattedrale-rione-terra.jpg

Domenica 11 maggio 2014 ci sarà la cerimonia di riconsegna alla città della storica Cattedrale del Rione Terra, il Duomo di Pozzuoli. L’appuntamento è per le ore 17.30, quando dalla Parrocchia di Santa Maria delle Grazie partirà una  processione per le strade del centro di Pozzuoli che arriverà alla cattedrale e culminerà con il rito di benedizione

Il vecchio Duomo puteolano fu abbandonato nel 1964 a seguito di un incendio; poi il successivo bradisismo degli anni 80 portò allo sgombero del Rione Terra e di buona parte di Pozzuoli.

I lunghi lavori di restauro della Cattedrale, e di tutto il bellissimo Rione Terra, hanno consentito di scoprire un grande tempio romano di età augustea opera dell’architetto Lucio Cocceio Aucto, successivamente inglobato nella cattedrale cristiana di Pozzuoli. La risistemazione dei luoghi ha consentito di rendere visibile il tempio romano e tutta l’area circostante della Pozzuoli del I secolo, che si stende sotto l’attuale rione Terra.

Cattedrale del Rione Terra: le opere d’arte

Risultati immagini per artemisia gentileschi pozzuoli

Per la riapertura sono stati riportati nella cattedrale e ricollocati all’interno del Duomo ben 13 importantissime opere di grandi artisti del 600 napoletano tra i quali Artemisia Gentileschi, Cesare Fracanzano e Giovanni Lanfranco, veri capolavori fino ad ora conservati in  musei napoletani

In particolare Artemisia Gentileschi lavorò nel Duomo di Pozzuoli al coro ed al presbiterio della Cattedrale in un opera molto importante che la impegnò per alcuni anni al fianco di artisti famosi quali il Lanfranco, lo Stanzione ed Agostino Beltrano. La Gentileschi realizzò tre grandi pale d’altare considerati veri suoi capolavori quali “I Santi Procolo e Nicea”, “il Martirio di San Gennaro nell’anfiteatro di Pozzuoli” e “l’Adorazione dei Magi” che da sole meritano una visita al Duomo.

La riapertura della Cattedrale sarà di sicuro un presupposto importante per lo sviluppo del turismo nell’area flegrea come si è potuto vedere anche con la recente visita del Cancelliere tedesco Angela Merkel, che ha ammirato il Duomo e il Rione Terra prima di tornare in Germania al termine delle vacanze di Pasque trascorse a Ischia.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend