Le visite guidate del weekend | 30 novembre e 1 dicembre 2013

visita-guidata-petraio.jpg

Sono tante le varie Associazioni che per il fine settimana ci propongono tante interessanti visite guidate in città. Napoli poi dovrebbe essere una città turistica per vocazione con il suo “centro storico” ricco di storia, cultura e tradizioni, e con un patrimonio unico in Italia e nel mondo.

Oggi vi segnaliamo alcune delle tante visite guidate che si svolgeranno nel week-end che va dal 30 novembre al 1 dicembre 2013. Ve le presentiamo per data ma alcune si ripetono sia il sabato che la domenica.

Vi consigliamo di chiamare sempre per conferme ai numeri delle associazioni che le propongono.

Sabato 30 novembre 2013

Archivio di Stato di Napoli – L’Associazione Culturale Assodipendenti-Terramia propone una visita guidata gratuita presso l’Archivio di Stato di Napoli. Tanta storia si trova all’Archivio napoletano e nei suoi importantissimi documenti: è ospitato nell’ex monastero benedettino dei SS. Severino e Sossio ricco di aree monumentali come la Sala Tasso, l’ex refettorio monastico, la sala del Capitolo, i chiostri di Marmo e del Platano. Alla fine della visita guidata si potrà partecipare al Concerto offerto dall’Associazione Culturale Napolinova. Ore 09.30: piazzetta del Grande Archivio, Fontana della Sellaria, Visita Gratuita per i soci Prenotazione obbligatoria per max 50 partecipanti Assodipendenti Tel. 3481149647 – 3386702541 – 08119463799.

Napoli sotterranea – A cura dell’ associazione LAES è la visita alle cavità sotterranee tra via Chiaia e Gradoni di Chiaia. Tra le prime in città a proporci la città di “sotto” la visita della Laes ci farà conoscere le origini della città, il vecchio acquedotto del Carmignano e la “vita” esistente nel sottosuolo di Napoli. Troverete un labirinto di cunicoli, cisterne e cavità, una vera e propria città “che ricalca, in negativo, la città di superficie”. Tante storie e tanti miti e leggende ancora vivi nell’immaginario collettivo dei napoletani in un sottosuolo che affascina e impressiona per l’enormità delle cavità, degli spazi, e per il dedalo di cunicoli che si sviluppano per diversi chilometri sotto le strade ed i palazzi visite il sabato ore 10 – 12 e 18 e la domenica ore 10 – 11 – 12 e 18. Raduno Piazza Trieste e Trento – (Bar Gambrinus). Le escursioni durano circa 60 minuti info e prenotazioni Tel. 081400256 – Cell. 3339729875.

Le 366 fosse: visita al Cimitero Monumentale – una nuova proposta dalla Cooperativa sociale Sire Coop: una visita al Cimitero delle 366 fosse, una imponente opera borbonica progettata da Ferdinando Fuga, e realizzata per perseguire un progetto innovativo e sociale che consentiva di raccogliere in modo ordinato e sistematico le salme delle classi meno abbienti della capitale del Regno di Napoli. Il Cimitero Monumentale Di Santa Maria Del Popolo detto delle 366 Fosse fu voluto da Ferdinando IV nel 1762 e realizzato dal Fuga su un terrazzamento a Poggioreale. Prima i poveri venivano sepolti nella fossa dell’Ospedale degli Incurabili o nelle aree rurali e periferiche della capitale. Le trecentosessanta fosse del Fuga permettevano la sepoltura con una regola precisa: ogni giorno veniva aperta solo una fossa per i morti di quel giorno. A sera la fossa veniva richiusa e sigillata e il giorno successivo veniva utilizzata la fossa accanto. Così ogni fossa veniva utilizzata una sola volta all’anno. Importantissimo dal punto di vista sociale fu il primo cimitero pubblico per i poveri. Ore 10,30 presso Istituto l’Istituto Tecnico Enrico Fermi al Corso Malta, n˚ 141. Contributo organizzativo: € 4,00 per i soci Siti Reali: € 3,00. Ragazzi fino ai 18 anni: gratuito. Prenotazione obbligatoria e info 081/6336763-392 2863436

Cimitero delle Fontanelle – Con Mani e vulcani alla scoperta del cimitero delle Fontanelle, un luogo unico ed irripetibile che non si ritrova in nessuna altra parte al mondo. Nel cuore dello storico quartiere Sanità rivela il “singolare, stravagante, strettissimo rapporto del popolo napoletano con la morte”. Tra sacro e profano, tra magia e religione tutti elementi che si fondono nel segno delle anime purganti, dette pezzentelle. Con Mani e vulcani appuntamenti sia il 30 novembre ore 10.30 che domenica 01 dicembre ore 10.30. Quota di partecipazione 5,00 eur. Info e prenotazione 081.564.39.78 340.4230980 – 335.7851710

(continua dopo la pubblicità)

[ad name=”Napoli-end”]

Domenica 1 dicembre 2013

Ex base Nato di Bagnoli – E’ una particolare manifestazione a cura del Comune di Napoli che prevede visite guidate e degustazioni enogastronomiche la mattina e un concerto di Edoardo Bennato e di altri gruppi la sera. L’ex complesso militare di Bagnoli riaprirà alle 11,30 con una visita guidata ad alcune aree ed edifici della base per il momento fruibili con attività ricreative per i bambini e degustazioni enogastronomiche. Nel pomeriggio, a partire dalle 17,30 e fino alle 23 ci sarà tanta musica dal vivo di varie band locali e poi il concerto di Edoardo Bennato con l’esibizione del cantautore e di altri musicisti. Maggiori informazioni.

Cappella Sansevero – Domenica 1 dicembre 2013 l’Associazione Culturale Assodipendenti-Terramia ci propone una splendida visita guidata alla Cappella ed ai suoi capolavori. La cappella è ricca di capolavori ed in pochissimo spazio presenta pezzi unici al mondo come il famoso Cristo Velato del Ssammartino o misteriose macchine anatomiche: il tutto si deve a Raimondo di Sangro, principe di Sansevero, che dal 1740 ristrutturò la Cappella secondo un suo progetto iconografico a perenne gloria del suo casato. Raduno ore 09.30 in Piazza S. Domenico Maggiore con gruppo di 20 partecipanti. €. 3 per gli associati e di € 5 per i non soci più biglietto d’ingresso alla Cappella Sansevero di € 7. La prenotazione è obbligatoria Assodipendenti- Tel. 3481149647 – 3386702541 – 08119463799. Maggiori informazioni.

Il Petraio, viaggio tra panorama e stile liberty – L’associazione culturale Insolitaguida, ci mostra un pezzo di Napoli poco conosciuto con una passeggiata narrata in discesa: il tour si sviluppa lungo la pedamentina che ci consente di arrivare dalle colline di Napoli, a Chiaia, tra natura, storia e cultura. E’ uno dei panorami più belli di Napoli dall’alto della via del Petraio, che cinquecento anni fa era un tratturo percorso da pastori ed frequentato da lavandaie; poi si ammirano le ville e i palazzi del “liberty” napoletano del Vomero e Chiaia. Con Insolitaguida alle 10,30. costi 6 € ; ridotto 5 € studenti/over 65/associati. Durata circa 2 ore prenotazione obbligatoria al n. 338 965 22 88

Amiamo via Tribunali. Un nuovo percorso domenicale che si svolge lungo via Tribunali fino a Castel Capuano presentato da Mani E Vulcani. Nel corso della visita si vedranno tanti posti bellissimi che rendono unico il centro di Napoli: La Cappella del Tesoro di San Gennaro in Duomo; Piazzetta Riario Sforza; La Cappella del Pio Monte della Misericordia con Le Sette Opere delle Misericordia di Caravaggio; il Complesso dell’ex Ospedale degli Incurabili con la Sala del lazzaretto. domenica 01 dicembre ore 10.30 all’esterno Duomo di Napoli con la dott.ssa Titti di Maro. Quota partecipazione 5,00 euro a persona + biglietto d’ingresso Cappella del Pio Monte della Misericordia. Prenotazione obbligatoria Mani e Vulcani 081.5643978 340.4230980

Museo etnopreistorico “Alfonso Piciocchi” a Castel dell’Ovo. La visita, a cura del CAI (Club Alpino Italiano), ci farà scoprire un luogo poco conosciuto ma di grande fascino. Il Museo è ospitato in uno dei tesori artistici della città: Castel dell’Ovo e si deve alla sezione napoletana del CAI fondata nel 1871 come società di «dotti cultori di scienze naturali e di dilettanti in ascensioni montane». Il museo raccoglie i reperti preistorici delle grotte di Nardantuono,
Castelcivita, Ausino e Capaccio e fu allestito nel 1972 nel Maschio Angioino: poi dal 1984 fu ospitato al Castel dell’Ovo e raccoglie due collezioni di Preistoria ed Etnografia. Alle 10:15 raduno ingresso del Castel dell’Ovo. Con Sirecoop Registrazione partecipanti e versamento quota.Ore 12:00 conclusione attività. Contributo organizzativo € 5,00 Soci Siti Reali € 4,00 Info e prenotazioni obbligatoria 081/6336763 – 392/2863436

Foto 1:  CC  hillman54

 

0 Replies to “Le visite guidate del weekend | 30 novembre e 1 dicembre 2013”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend