Nat’a Bagnoli: Eduardo Bennato in concerto nell’ex Nato

nata-bagnoli-bennato.jpg

Nat’a Bagnoli è una manifestazione molto particolare è stata fissata per domenica 1 dicembre 2013: la, oramai ex base Nato di Bagnoli riaprirà le sue porte per tutti i cittadini con un programma che prevede eventi ricreativi, visite guidate, degustazioni enogastronomiche, un concerto di Edoardo Bennato (che è nato e vive a Bagnoli) e di altri gruppi musicali legati alla bellissima zona.

Dunque dopo un anno dalla chiusura della base Nato, e dopo quasi 60 anni dall’insediamento a Bagnoli, l’ex complesso militare riaprirà con molte iniziative che renderanno disponibile la ex base per tutta la giornata e per tutti i cittadini napoletani.

Programma Nat’ a Bagnoli

nat'a bagnoli bennato ex nato

  • Alle 11,30 è prevista una visita guidata ad alcune aree ed edifici della base per il momento fruibili con attività ricreative per i bambini e degustazioni enogastronomiche.
  • Nel pomeriggio, a partire dalle 17,30 e fino alle 23 ci sarà tanta musica dal vivo di varie band locali e poi il concerto di Edoardo Bennato con l’esibizione del cantautore e di altri musicisti. Edoardo Bennato è un po’ il cantautore simbolo di Bagnoli, di questa terra che ha cantato mille volte nella sue canzoni, e il 1 dicembre si ritroverà ad essere il “protagonista” musicale della serata e della cerimonia di “riapertura” della ex Base Nato.

La storia dell’ex base Nato

La storia della zona e della ex base inizia nel 1940 quando Mussolini requisì tutta l’area collinare di Bagnoli, di proprietà della contessa di Corigliano, e la trasformò in un enorme orfanotrofio per i bambini di Napoli. I terreni e i locali divennero poi di proprietà del Banco di Napoli e della sua successiva Fondazione per l’infanzia ma, qualche anno dopo la guerra, furono individuati ideali come sede della Nato e come base della Marina Americana. Un anno fa, dopo oltre 60 anni, sono stati gli spazi occupati dalla base militare restituiti alla città ed ora si cerca di destinarli ad uso pubblico, in particolare per quella parte rilevante del parco e dei giardini. Il primo dicembre sarà una bella occasione per i cittadini napoletani per varcare liberamente quel mitico “ex posto di blocco” e riscoprire con la manifestazione Nat’a Bagnoli una zona della nostra città.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend