Un’asta per salvare il Museo Filangieri

asta-per-il-museo-filangieri-e1464354859433.jpg

C’è un Museo a Napoli, molto bello e ricco di opere d’arte, ma forse “sconosciuto” ai più e a volte escluso dal circuito museale napoletano. Si tratta del “Museo Civico Gaetano Filangieri” che si trova in via Duomo 288, nel bellissimo quattrocentesco Palazzo Como.

Il Museo è ricco di opere d’arte ed espone oltre tremila oggetti di grande valore. Quadri di Francesco Solimena, di Battistello Caracciolo, di Giuseppe Ribera e di tanti altri grandi pittori sono esposti nelle sale del museo assieme ad una importante collezione di armi e armature provenienti da Cina, Giappone e Turchia, raccolte da Gaetano Filangieri, figlio di Carlo che all’epoca di Francesco II di Borbone era ministro della guerra.

Nell’archivio storico si conserva anche il carteggio tra Gaetano Filangieri senior e Benjamin Franklin e nella biblioteca ci sono anche 15.000 volumi di grande pregio oltre a pergamene e manoscritti.

LEGGI ANCHE: Il Museo Filangieri – Guida Napoli da Vivere

Il museo ha riaperto al pubblico nel maggio 2012 dopo 13 anni di chiusura ma c’è sempre una mancanza di fondi e di personale che non consente una serena gestione dello splendido luogo d’arte. Fortunatamente nel mese di luglio 2013 è nata una associazione onlus “Salviamo il museo Filangieri“, presieduta da Maria Piera Leonetti, che si prefigge di mantenere aperto questo splendido luogo e rilanciarlo grazie a visite guidate, concerti ed eventi.

museo filangieri napoli

E sabato 16 novembre 2013 alle 18 per salvare il museo sarà organizzata una interessante asta di opere d’arte contemporanee. Ci saranno opere di ben 51 importanti artisti contemporanei tra i quali Jannis Kounellis, Mimmo Jodice, Dario Cusani, Sante Monachesi, Fabio Mauri e tanti altri. Le opere sono visibili sul sito dell’iniziativa e saranno vendute al migliore offerente: il ricavato verrà utilizzato dal museo per il suo mantenimento. L’evento è aperto a tutti e, volendo, si può anche diventare socio dell’associazione, con una quota annuale che può essere in parte detassata. info 081 203 175.

Foto 1 e 2 (C) Massimo de Carlo per il Museo Filangieri

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend