I Siti Culturali campani tra i più visitati in Italia

gli-scavi-di-pompei-sono-il-sito-più-visitato-in-campania.jpg

La Campania è la seconda regione più visitata in Italia grazie ai suoi magnifici siti e monumenti. Lo dicono le statistiche degli incassi del Ministero per i Beni culturali che ha pubblicato il numero di visitatori e gli incassi ottenuti da musei, monumenti e aree archeologiche, delle diverse regioni nel 2012. L’Italia ha incassato oltre 113 milioni di euro grazie ai suoi musei, scavi e rovine (anche se maltenuti): la Campania è la seconda in classifica con 6 milioni di visitatori e 27 milioni di incasso. Al primo posto e con molta distanza, il Lazio con 16 milioni di turisti e con 51 milioni di incassi. Al terzo posto la Toscana con 5 milioni di visitatori e 22 milioni di incassi.

In Campania la provincia di Napoli è predominante con un incasso di 24 milioni sui 27 totali e circa 5 milioni di turisti sui 6 totali. In particolare 22 milioni di euro sono stati raccolti grazie agli oltre 4 milioni di visitatori che hanno affollato monumenti e aree archeologiche tra Pompei ed Ercolano. Per il resto i musei principali hanno incassato un milione e 400 mila euro dai loro 677 mila visitatori, mentre gli altri circuiti museali hanno raggiunto 1 milione di euro e 82 mila visitatori.

Il Museo della Certosa di San Martino

Il Museo della Certosa di San Martino

Come concludere l’articolo e che dire di queste cifre? Visto che sempre più spesso Napoli è indicata come una delle mete preferite dai turisti (vedi vari nostri ultimi articoli) potremmo iniziare a investire sulle belle località della nostra regione per “aumentare gli incassi”?

Foto 1: (CC) by ho visto nina volare | Foto 2: (CC) by Armando Mancini

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend