“Unti e Bisunti” a Napoli con la “Sfida del Soffritto” | VIDEO

unti-e-bisunti-a-Napoli-dmax.jpg

Un nuovo (e sui generis) programma di DMAX esordisce a Napoli per la sua prima puntata con lo Chef Rubio che si aggira per i vicoli di Montesanto per assaggiare tutte le delizie locali più “unte e bisunte” ma anche per trovare il” re della cucina di strada napoletana e sfidarlo”.

Il programma si chiama Unti e Bisunti, ed è dedicato alla tradizione gastronomica italiana ‘da marciapiede’ (lo street food direbbero a Milano 😛 ) e ci propone 12 città, con 12 sfide in 6 serate. La sfida napoletana è stata trasmessa domenica 23 giugno 2013 alle 22.05 su DMAX ed è stata molto simpatica (la  puntata è disponibile anche in streaming sul sito di DMAX); non perdetela, è da vedere, anche perchè ci porta assieme al protagonista, Gabriele Rubini alias Chef Rubio, alla ricerca del piatto più tipico della cucina da strada per poi sfidare sul campo il ‘massimo esponente’ della tradizione.

VIDEO: Unti e Bisunti – La sfida

s01e01 unti e bisunti a napoli dmax

La puntata napoletana è stata dedicata al soffritto, (e non alla pizza) cucinato a mo di sfida in un coloratissimo mercato della Pignasecca a Montesanto. Bello e dinamico il programma di circa 25 minuti senza pubblicità, che racconta uno squarcio significativo di una Napoli popolare e colorata ma dignitosa, e riconoscibile da chi la vive tutti i giorni. Una Napoli al di fuori del lungomare liberato e dei grandi alberghi e ristoranti, una Napoli più vera e quotidiana.

Si parte dalla perlustrazione fatta dallo Chef con assaggio immancabile di fritti di strada (pizze fritte con cicoli e ricotta, frittatine, arancini….) fino ad arrivare all’assaggio della trippa e dei suoi affini (per e muss, soffritto ecc.). Poi parte la sfida che si concentra su chi preparerà meglio la minestra di soffritto, proposta in versione ‘panino’ (a marenna) da far assaggiare ad una trentina di tifosi del Napoli. La sfida è tra Chef Rubio e Antonio o’re del soffritto personaggio simpatico e bravo che ruba la scena più volte a Rubio con la sua simpatia e spontaneità.

Simpatico il programma, che vi invitiamo a vedere, anche per Paolone, il capo tifoso che guida gli assaggiatori, e che ci da una sua bellissima definizione della “marenna’ “‘A marenna? Si tratta di un pasto completo all’interno di un panino”.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend