Villaggio Gay al Borgo Marinari, appuntamento ogni venerdì

gay-space-borgo-marinari.jpg

Sul lungomare di via Caracciolo, affianco all’ingresso di Castel dell’Ovo, c’è uno dei posti più belli di Napoli, il Borgo Marinari. Per tutti i venerdì estivi il borgo si trasformerà nel più grande gay space del Sud Italia.

L’accesso sarà gratuito e saranno organizzate varie iniziative cui saranno invitati a partecipare tutti (a prescindenre dal proprio orientamento). In particolare alcuni locali, quali Le Bar, MarSal, Transatlantico e Megaride, parteciperanno nelle giornate di venerdì organizzando spazi dibattito, happening, presentazioni di libri ecc…

Dunque la vecchia marina dei pescatori della zona di Santa Lucia, costruita sull’antico isolotto di Megaride, si trasformerà nei venerdì in un grande Gay Space. La cittadella è piena di bar, ristoranti, pizzerie ed è un angolo a parte della città che sembra uscito dalle vecchie foto di Alinari. In quei giorni, tra i vecchi e importanti ristoranti e locali come la Zi Teresa, la Bersagliera, il Transatlantico dove una volta si vedevano ai tavoli personaggi quali Totò, Sofia Loren e i grandi attori del cinema internazionale di passaggio per Napoli, ci saranno iniziative ed happening (per tutti) che culmineranno nella grande festa finale del Gay Pride regionale di Napoli.

La “colorata festa” terminerà nella vecchia marina dei pescatori ed è annunciata la presenza di Sara Carbone con Michael Massi, degli Angels of Love, Ego Differece dell’Aperipride, Coming Out e Miss Priscilla Drag Quenn. L’accesso al Borgo Gay Space sarà comunque sempre gratuito con iniziative a cui potrà partecipare chiunque.

Foto: (CC) by Fiore S. Barbato

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend