“Living in Lift”: arte contemporanea a Castel dell’Ovo

living in lift napoli 2013

A Castel dell’Ovo a Napoli una singolare mostra di arte “veramente” contemporanea: a 32 artisti italiani e internazionali la Schindler Italia (azienda leader nel settore degli ascensori e scale mobili) ha chiesto la progettazione e realizzazione di circa 40 opere d’arte ispirate all’ascensore, un “luogo non luogo” del nostro quotidiano.

Ne è nata una mostra “Living in Lift“, organizzata da Schindler per l’Arte, che ha già avuto un buon successo a Torino, Milano e Genova e viene ora proposta a Napoli dal 23 febbraio al 6 marzo 2013 con ingresso libero a Castel dell’Ovo. Il vernissage ci sarà sabato 23 febbraio alle ore 12.00 presso gli spazi allestiti nel castello. L’idea di base è di proporre un’interpretazione diversa e personale del “comune” ascensore e questi 32 artisti hanno realizzato fotografie, video-arte e installazioni reintepretando in modo inedito questi luoghi, spesso percepiti come spazi anonimi e freddi e che, invece, “nascondono sorprendenti potenzialità espressive”. Dunque un’immagine “nuova” dell’ascensore, non solo una macchina che ci porta da un piano all’altro ma un “luogo della nostra vita quotidiana, abitato e animato dalla presenza dell’uomo”.

“Living in Lift” è una mostra itinerante e anche in progress, che si anima durante le tappe lungo tutto il territorio nazionale così come è stato alla galleria torinese Fusion Art Gallery, al Centro Ricerche dell’Accademia di Belle Arti di Brera e al Palazzo Ducale di Genova. La mostra di Napoli a Castel dell’Ovo sarà, fra le edizioni finora svoltesi, la più importante per numero di artisti presenti e ricchezza di proposte. A Napoli l’evento sarà articolato in due sezioni, una dedicata alle opere dei 32 artisti invitati dai curatori, l’altra ai primi tre classificati al concorso “Verticalità”, indetto in occasione dell’esposizione genovese di “Living in Lift”.

Gli artisti in mostra sono: Alessandra Elettra Badoino, Lisa Bernardini, Ennio Bertrand, Marina Buratti, Francesca Della Toffola, Christian Devincenzi, Takane Ezoe, Mauro Faletti, Luigi Gariglio, Tea Giobbio, Ale Guzzetti, gruppo GIU.NGO-LAB (Giuseppina Longo, Mariapaola Minerba, Angelo Fabio Bianco), Fukushi Ito, Davide Lovatti, Samy Mantegazza, Girolamo Marri, Jill Mathis, Matteo Mezzadri, Max Mirabella, Chiara Morando, Elisa Pavan, Fulvio Pellegrini, Irene Pittatore, Pietro Reviglio, Francesco Sena, Giovanna Torresin, Max Zarri.

A Napoli a Castel dell’Ovo al Borgo Marinari  dal 23 febbraio al 6 marzo 2013. Orari di apertura:Lunedì – Sabato, 10.00 – 18.00, Domenica, 10.00 – 13.00, Ingresso libero .Info Tel. 081 7954585 – 7954588

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend